11 dicembre 2011

Pane al Groviera e Parmigiano Reggiano con miele al tartufo

IMG_8521

E' morbido, umido e altamente profumato! Cosa chiedere di più. Questo pane assomiglia più ad un cake salato ed è qualcosa di irresistibile. La colpa è tutta di quelle meravigliose erbe di Provenza, acquistate alla fiera dell'artigianato a Milano. Non vedevo l'ora di usarle e questo esperimento sarà solo il primo di una lunga serie perchè il profumo che dilaga per tutta casa lo vorrei ripetere all'infinito.
E poi parliamo della morbidezza di questo pane, con la sua crosticina dorata e fragrante. Ricchissimo di formaggio gustoso è perfetto anche con un ottimo miele al tartufo (la tartufo-dipendente che è in me riemerge spesso e volentieri in questo periodo!). Gli abbinamenti però sono milioni. Questa volta ho optato per due formaggi abbastanza classici (ricetta svuotafrigo? sì decisamente e ben venga!!): il Groviera e il Parmigiano Reggiano. Come resistere a questa accoppiata?! Perfetto con i salumi, accompagnato da più ricchi e gustosi formaggi, magari con qualche cucchiaio di miele al tartufo, oppure semplice, così per togliersi un po' lo sfizio. L'ho già inserito nel menù di Natale, anche se so che andrà preparato in dosi massicce perchè una fetta tira l'altra.
La preparazione è estremamente semplice e veloce e non necessita di ingredienti particolari. Se non avete in casa il lievito per torte salate potete utilizzare del lievito in polvere, quello per dolci per intenderci, che non sia però aromatizzato alla vaniglia, ma con un gusto neutro. Potete anche osare una nota piccante con un po' di "piment d'espelet" (se passate dalla fiera dell'artigiano a Milano, compratene abbondanti dosi e non ve ne pentirete! Lasciate però posto anche a tutte le altre spezie!!). Per questa volta però vi lascio una versione più semplice e adatta a tutti, grandi e piccini. Per 1 pagnotta di medie dimensioni.


Ingredienti:
250 ml di latte
1 uovo
1 bustina scarsa di lievito per torte salate
30 ml di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino abbondante di sale
un pizzico di zucchero
80 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
50 gr di Groviera 
2 cucchiaini di erbe di Provenza

Preparazione
Tagliate a pezzetti, o grattugiate non troppo finemente, il Groviera e tenetelo da parte. In una ciotola capiente, miscelate tutti gli ingredienti solidi: farina, lievito, sale, zucchero. Aggiungete il Groviera e il Parmigiano Reggiano grattugiato, tenendone qualche cucchiaio da parte per la decorazione finale. In una ciotola a parte mescolate l'olio, l'uovo e il latte. Unite quindi gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolate brevemente fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo. Completate con un paio di cucchiaini di erbe di Provenza. Imburrate lievemente e foderate con carta forno uno stampo per plumcake, o per pane in cassetta, versate il composto, livellatelo e spolverizzate la superficie con ulteriore Parmigiano grattugiato. Fate cuocere, in forno già caldo, per 20-25 minuti a 180°C. I tempi di cottura possono variare a seconda del forno. Il pane sarà pronto non appena sarà ben dorato e avrà superato la prova dello stuzzicadenti che, se infilato, dovrà fuoriuscirne asciutto. Servite caldo con del miele al tartufo.

16 commenti:

  1. Ha un aspetto davvero meraviglioso! poi quel formaggio all'interno .... delizioso!
    Un mix prezioso di odori e sapori!

    RispondiElimina
  2. Sembra buonissimo!!!! Che brava!!!

    RispondiElimina
  3. buoni i pani aromatizzati e conditi!
    buona domenica, sono anche io alle prese con il "definiamo il menù di Natale" ma navigo ancora in alto mare :)

    ciao
    Claudia

    RispondiElimina
  4. Lo so sono ripetitiva, ma ogni volta che entro nel tuo blog resto a bocca aperta per le tue foto. Sono bellissime, ma non solo tecnicamente... riesci sempre a creare un'atmosfera carica di significato. Ottimo anche il pane, chissà che profumino! Buona domenica, Babi

    RispondiElimina
  5. Adoro il pane aromatizzato, mi piace tanto l'accostamento formaggio miele penso che lo proverò ;) Buona Domenica

    RispondiElimina
  6. a natale, alla vigilia, alla befana , ma anche oggi domani e ieri!!!Questo pane è sempre squisitissimo!E ora mi hai messo ben 2 tarli in testa:
    - trovare il miele al tartufo
    - trovare le spezie di cui parli

    *__*

    buona domenica!

    RispondiElimina
  7. sembra delizioso, vedo ancora il formaggio filare. bravissima.

    RispondiElimina
  8. Deve essere veramente squisito!!!

    RispondiElimina
  9. Ha un aspetto irresistibile! sto cercando ispirazione per il menu di natale e il tuo pane mi sembra ottimo per metterlo come uno spiedino con dei pomodorini e magari del prosciuto, che ne dici? :)

    RispondiElimina
  10. Ciao, ottimo questo pane, saporito e dolce ma di un dolce che è tutto da provare!!
    Complimenti per l'idea, ce ne ricorderemo.
    baci baci

    RispondiElimina
  11. Ha un aspetto stupendo e poi io adoro i formaggi.
    Certo che già il pane se uno vuole, pur lontanamente provare a tenere la linea prima delle feste, non andrebbe tanto bene, figuriamoci col formaggio. Ma tanto io non ci sto provando, neanche lontanamente! :D

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  12. Una ricetta semplicemente squisita! Le foto invogliano all'assaggio...me ne spedisci una fettina??? ;-D Bacio e buona serata!

    RispondiElimina
  13. Bonoooooooooo io ce lo vedrei con un bel salame rustico sul piatto degli antipasti di Natale :-) baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...