7 maggio 2012

Sautè di cozze

IMG_9262

IMG_9259

Un classico semplicissimo e senza troppe pretese! Noi solitamente ce lo concediamo quando scatta quella voglia di gustarci un bel piatto che abbia tutti i profumi e il gusto del mare! Ovviamente va a finire che mentre io sono distratta nel riordinare i vari casini in cucina ecco che il marito si è già "scofanato" più di metà sautè.
In più ci ricorda un po' il nostro viaggio di nozze in Francia, quando passeggiando per Mont Saint Michel venivi stuzzicato da questi super mega piatti ricchissimi di "Moules et frites" (rispettivamente cozze e patatine). Il classico piatto accalappia-turisti, però quanto erano buone! Ancora le sogno e ancora non vedo l'ora che il piccolo cresca ancora un po' per portarcelo un po' in questi paesini che hanno lasciato un segno indelebile nel mio cuore!
Il sautè indica prettamente una tecnica di cottura nella quale i cibi vengono fatti saltare in padella a fuoco vivo. E' uno dei metodi più salutari in quanto, durante la cottura, non sono previsti grassi e condimenti. Si applica soprattutto ai molluschi, regalando un profumo meraviglioso e un gusto delicato che sa tanto di cenetta sulla spiaggia!
La ricetta in sè è veramente semplicissima e super veloce. La parte più noiosa e lunga è la pulizia delle cozze. Ci sono pescherie tuttavia che si prodigano nel vendervele già pulite. In questo caso però consumatele subito perchè durante l'operazione di pulizia (soprattutto se effettuata con specifici macchinari), le cozze tendono a perdere i liquidi, il che le rende meno gustose e più asciutte. Personalmente preferisco perdere qualche minuto in più ed eliminare tutte le impurità dai gusci direttamente prima della cottura.
Squisito poi anche il misto, cozze e vongole per il sautè, ma in questo caso dovrete farli cuocere in due differenti pentole, mi raccomando. C'è anche chi aggiunge del sugo di pomodoro a metà cottura o dei pomodori a dadini, questa volta, però, vi lascio la ricetta più semplice. Lo ammetto, ho seguito anche un po' il procedimento e i consigli preziosi di Laura, perchè dopo aver provato i suoi spaghetti alle vongole non ho saputo resistere!

IMG_9265

IMG_9282

IMG_9281

IMG_9277

IMG_9261

Ingredienti:
1 kg di cozze
2 o 3 spicchi di aglio
prezzemolo fresco
vino bianco
sale
pepe
olio extravergine di oliva
peperoncino

Preparazione
Riempite d'acqua una ciotola capiente e posizionate sul fondo un piatto rovesciato. Aggiungete una buona quantità di sale fino e aggiungete le cozze freschissime. Lasciatele spurgare per circa 1 ora. Toglietele quindi dall'acqua con l'aiuto di una schiumarola e passatele velocemente sotto l'acqua corrente per eliminare eventuali residui di terra.
Ponete sul fuoco una padella dai bordi bassi, ma con un buon fondo spesso. Gettatevi le cozze e coprite con un coperchio, agitando ogni tanto la pentola. In questo modo inizieranno ad aprirsi e rilasceranno la loro acqua. Non appena saranno ben aperte, toglietele dalla padella e ponetele in un piatto, aiutandovi con una schiumarola. Eliminate quindi le cozze rotte ed eventuali residui di gusci e quelle che non si sono aperte. Fate attenzione a non far cuocere le cozze troppo a lungo altrimenti diventeranno "gommose". 2-3 minuti dovrebbero bastare a fiamma non troppo alta, ma comunque vivace. Conclusa questa operazione, filtrate bene il liquido rilasciato dalle vongole e tenetelo da parte. Ponete nuovamente la pentola sul fuoco con olio di oliva extravergine, aglio, peperoncino tritato e metà del prezzemolo tritato. Non appena l'aglio sarà lievemente dorato aggiungete le cozze e fate insaporire. Unite quindi, con moderazione, l'acqua filtrata delle cozze. Dovrebbe bastarvi meno di mezzo bicchiere, ma procedete aggiungendone poca alla volta. Lasciate evaporare, fate cuocere a fuoco vivace e spruzzate con un po' di vino bianco. Completate con un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero. Aggiungete infine abbondante prezzemolo tritato e servite ben calde.

11 commenti:

  1. Eh ma con una teglia così ci andiamo a nozze! Semplice e gustosa...la finiremmo tutta!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Adorabile il sautè di cozze e bellissima la pentola che hai utilizzato!! Moint S. Michel è una delle mete che vorrei visitare prossimamente, deve essere meravigliosa vero? Casomai mi informo bene da te prima di partire...Intanto, tra un sogno e l' altro mi godo il tuo piattino...Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. che buone! Le ho mangiate proprio sabato, dopo un'eternita`. Hai proprio ragione : semplici, ma sempre di grande effetto!

    RispondiElimina
  4. Adora la pentola.... dove l'hai trovata?
    Complimenti per il tuo blog, meravoglioso.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. @Manuela e Silvia: grazie ;) effettivamente quando vedi questi piattoni di cozze non si può resistere ;)
    @Patrizia: Mont Saint Michel è stupendo.. ha un'atmosfera unica. Io sono di parte, innamoratissima della Francia!! Tornerei in Normandia anche subito, anche per i super piatti di pesce!! Devi assolutamente andarci!! Se hai bisogno di info contattami!!!
    @Barbara: anche io era una vita che non le mangiavo... dovevo farle per forza!!!
    @Anonimo: grazie per i tuoi complimenti.. Anche io adoro questa pentola! E' della TVS, linea Terra.. qui trovi alcune info: http://www.tvs-spa.it/it/catalogo/terra.jsp

    RispondiElimina
  7. Io adoro le cozze, poi così sono fantastiche!

    RispondiElimina
  8. Una favola, anche a quest'ora della mattina :)

    buona giornata

    RispondiElimina
  9. mi è venuta una voglia di mangiare le cozze... oddio non posso resistere!:D bellissime anche le foto!

    RispondiElimina
  10. Grazie Rebecca!! Quanto ti capisco.. anche io quando vedo certi piatti devo assolutamente gustarli!! Roba da acquolina!
    A presto
    Erika

    RispondiElimina
  11. che voglia di cozze ..in bianco,o col pomodoro, solo che mio marito non vuole assolutamente il limone, vuole il profumo del mare e dice che il limone lo usano nei ristoranti...per coprire altri odori.. belle le foto!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...