13 luglio 2012

Un ricordo dal sapore vintage e un gelato al cacao

IMG_0593

IMG_0595

L'ho desiderata ardentemente per tantissimi anni e ci ho sempre rinunciato. Prima una spesa, poi un'altra e un'altra ancora e lei è sempre rimasta lì, inarrivabile e irresistibile. Complice il ricordo piacevole dei pomeriggi d'estate della mia infanzia, in cui la mamma preparava il gelato, rigorosamente fatto in casa e io amavo il rumore della gelatiera in funzione. Poi c'erano quei gesti semplici e tipici dei bambini come leccare la spatola!
Non potete capire la mia gioia quando, per puro caso, mi è capitata tra le mani lei! Ero dalla mia nonna, la Stella, 93 anni di irrefrenabile energia. Ero alla ricerca di tutt'altro e tutto ad un tratto eccola, la gelatiera, l'oggetto dei miei desideri. Confesso, volevo addirittura auto-regalarmela per il compleanno, del resto per i 30 me lo sarei anche potuto concedere!
Ecco quindi una sorpresa più che piacevole e subito messa in azione!! Direttamente dagli anni 80 e ancora perfettamente funzionante (qualcuno ne ha già visto un'anteprima su instagram)! Apparteneva alla mia cara zia Fiorenza, che ora non c'è più, e quindi la custodirò con maggior affetto e con la consapevolezza che sarà sempre fonte di preziosi ricordi!
Non ho resistito e mi sono messa subito all'opera. Purtroppo il ricettario è andato perduto, ma sono riuscita prontamente a recuperare quello della mia mamma e così mi aspettano una lunga serie di gelati da provare e riprovare. Sono partita con uno dei più semplici e classici, quello al cacao. Quello che viene definito nella maggior parte delle gelaterie "al cioccolato", ma che in realtà è preparato con il cacao amaro in polvere e la differenza è sostanziale e tangibile. Ma questo non lo rende meno buono e godurioso, anzi!
Armatevi quindi di una buona dose di cremosissima panna da cucina e un eccellente cacao in polvere (più scuro è meglio è, ricordatevelo! potete optare per il "Dutch Process" oppure per quello semplice, qui maggiori info). Ed ora eccovi la ricetta... per circa 800 gr di gelato.

IMG_0576

IMG_0594

IMG_0589

IMG_0585

IMG_0604

IMG_0601

IMG_0579

IMG_0609

Ingredienti:
50 gr di Cacao amaro in polvere
100 gr di zucchero semolato
200 ml di panna da cucina
250 ml di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
Per decorare (facoltativo):
Cialdine ripiene con crema di nocciole Matilde Vicenzi
Mandorle a lamelle

Preparazione
Iniziate mescolando il cacao e lo zucchero. Aggiungete quindi poco latte alla volta, meglio se lievemente intiepidito. In questo modo lo zucchero si scioglierà più facilmente ed eviterete di  ottenere un gelato "granuloso". Lasciate raffreddare e unite la panna ed eventualmente l'estratto di vaniglia. Potete effettuare tutte queste operazioni utilizzando un frullatore oppure un bicchiere alto e molto capiente come quello per il minipimer. Le quantità di cacao sono riducibili fino a 30 gr e potete variare anche le dosi di zucchero. Con queste quantità otterrete un gelato lievemente zuccherato in cui viene esaltato il cacao, potete però aumentarne le quantità fino a 170 gr. Preparate quindi il gelato secondo le istruzioni previste per il vostro tipo di gelatiera.
Potete optare anche per una decorazione finale prima di servirlo. E' ottimo con del cioccolato fondente fuso oppure servito con cialdine e tantissime mandorle a lamelle che avrete fatto lievemente dorare in padella per pochi minuti.

20 commenti:

  1. Che spettacolo, Erika :) Gioia per gli occhi e anche per il cuore, dopo aver letto della tua esperienza da piccina. Sì, ha decisamente un sapore speciale questo gelato, si percepisce solo allo sguardo! Brava cara, stupisci sempre! Una dolce notte! :)

    RispondiElimina
  2. Ah si, molto bella questa coppa, piena anche dei ricordi che la macchinetta ha fatto ritornare.. Anche a casa mia ne avevamo una negli anni 80, funzionava con ghiaccio e sale, ma nn ha mai fatto il gelato ben mantecato come questo tuo :))

    RispondiElimina
  3. Che bello poter ritrovare la gelatiera e con essa ripercorrere i gesti di una volta! Il gelato è proprio bello e con quel cacao chissà che buono :-)

    RispondiElimina
  4. anche io come te da tempo punto la gelatiera, alla fine ho risfoderato una vecchia gaggia che avevano preso i miei genitori ancora quando io ero piccola, con mia sorpresa è perfettamente funzionante malgrado il rumore un pò assordante.
    Bhè devo dire che fa un gelato da leccarsi le dita. complimenti per il tuo blog davvero simpatico ti seguo volentieri ciao kiara

    RispondiElimina
  5. anche io come te da tempo punto la gelatiera, alla fine ho risfoderato una vecchia gaggia che avevano preso i miei genitori ancora quando io ero piccola, con mia sorpresa è perfettamente funzionante malgrado il rumore un pò assordante.
    Bhè devo dire che fa un gelato da leccarsi le dita. complimenti per il tuo blog davvero simpatico ti seguo volentieri ciao kiara

    RispondiElimina
  6. Ti ho lasciato un piccolo pensiero se ti va passa da me ciao kiara

    RispondiElimina
  7. molto buono, ma perchè usi la panna da cucina, è la prima volta che la trovo negli ingredienti del gelato fatto in casa, in genere c'è la panna fresca, è forse per la consistenza?
    un caro saluto

    RispondiElimina
  8. Una presentazione che mette voglia, hai fatto benissimo a recuperare la gelatiera di famiglia, in fondo questi elettrodomestici si usano pochissimo e godono di una lunghissima vita!

    buon we

    ciao loredana

    RispondiElimina
  9. Questo gelato è speciale per tanti motivi, ricco di dolcezza e ricordi! :) Bravissima, peccato io non abbia la gelatiera... sigh... ma segno tutto e appena comprata sarà il primo gelato che farò! Se passi da me, ho fatto i peperoni caramellati, magari mi fai sapere cosa ne pensi! :)
    Un abbraccio e buon week end :)

    RispondiElimina
  10. è davvero strepitoso.. quelle cialdine mi ricordano proprio la mia infanzia... complimenti!

    RispondiElimina
  11. Che buono!! La presentazione è meravigliosa e con questo caldo ne mangerei volentieri una coppetta :)

    RispondiElimina
  12. Che bellezza, dal gelato, alla decorazione, al tuo racconto :)

    RispondiElimina
  13. Che bei ricordi!!!! Non ho la gelatiera e non ho mai fatto il gelato in casa ma mi piacerebbe proprio....questo al cacao è sicuramente buonissimo!!!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia aver ritrovato un pizzico della propria infanzia e poterlo tenere ancora stretto a sé...ti auguro di poter realizzare montagne di cremose golosità come questa!

    RispondiElimina
  15. L'ho preparato questa sera, con metà dosi "per non esagerare" e me ne sono pentita perchè è assolutamente divino e finirà troppo presto!!! grazie di cuore!!
    Con il tuo consenso, riproporrò la ricetta sul mio blog, citandoti con link alla tua pagina.
    ciao
    Dany

    RispondiElimina
  16. E' sempre bello passare da te!
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  17. Scusate l'assenza!! Sono stata un po' presa e non sono riuscita a rispondere subito ai vostri deliziosi commenti! Ma ora eccomi ;)
    @Ely: sei sempre gentilissima.. ti adoro!
    @Cinzia: chissà che bella la tua macchinetta.. proprio vintage se funzionava con ghiaccio e sale! Stupenda!
    @Love for food and photography: sì è stato davvero emozionante tanto che non vedo l'ora di provare il prossimo gelato ;)
    @ Kiara: mi sa che abbiamo proprio la stessa gelatiera perchè anche la mia è una gaggia degli anni 80 ;))) e poi sì il rumore è abbastanza assordante, ma per quei 15-20 minuti si può anche sopportare, soprattutto considerando che dopo puoi goderti un super gelato!
    @Cristina: abbiamo sempre usato la panna da cucina per fare il gelato da che mi ricordo io, forse per la durata, forse anche perchè contiene una minore percentuali di grassi rispetto alla panna fresca. Non c'è molta differenza comunque e sei liberissima di sostituirla con la panna fresca, sarà sicuramente più ricco! Attenta però che non risulti troppo mantecato. Con la panna da cucina già si ottiene un risultato super cremoso!
    @Loredana: è vero cara questi elettrodomestici si usano sempre pochissimo e dopo tutti questi anni è una sorpresa scoprirne ancora i risultati eccellenti ;)
    @Valentina: ho visto i tuoi peperoni cara.. sono perfetti! Sono felicissima che ti sia piaciuta la ricetta!! Adesso corro a lasciarti un commento anche nel blog ;) Un bacione
    @Raffy: come ti capisco.. io da piccola non mangiavo nulla, soprattutto d'estate e mia mamma mi ingozzava di gelato! Le cialdine sono un super ricordo proprio di quell'epoca!
    @Roberta: grazie .. allora ti offro una super coppa virtuale! ;)
    @Raggio di sole: gentilissima :))) grazie!!
    @Simona: allora bisogna rimediare :)) !! Il gelato fatto in casa ha proprio un sapore e una consistenza tutta particolare!
    @Profumo di mandorla: sì è meraviglioso, sembra quasi di essere tornata bambina e ovviamente ora non mi fermerò più a costo di rinunciare alla prova costume! Meglio un po' di ciccia e una bella coppa di gelato!! :)
    @Dany: che bello sono davvero felice che ti sia piaciuto!! Sei stata velocissima!!! Non c'è nessun problema, certo che puoi proporlo nel tuo blog, ci mancherebbe!! Anzi fammi sapere poi quando lo pubblichi ;))
    @Incasadisilvia: carissima Silvia, grazie infinite!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Grazie, Erika! Sono veramente contenta di aver ricevuto la tua approvazione! :) Grazie mille, un bacio grande :)

    RispondiElimina
  19. Grazie mille Eka!! ne sono felice!! Si appena lo posto ti faccio sapere!

    RispondiElimina
  20. Eccolo qui e grazie di cuore ancora!! Non sono riuscita a fotografarlo meglio, è finito in fretta e cerco di resistere a non prepararne dell'altro perchê è troppo goloso!!
    http://loveforfoodandphotography.blogspot.ch/2012/07/gelato-al-cacao.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...