24 aprile 2013

False Tarte Tatin alle mele e sesamo

IMG_7056

IMG_7041

La Tarte Tatin è un dolce che ho sempre adorato. Parlatemi di mele e caramello e un sorriso si spalanca sul mio viso. La ricetta che vi propongo oggi è una semplice variante del classico e famoso dolce francese delle sorelle Tatin. Indubbiamente ha una certa ispirazione italiana, dovuta all'utilizzo del Pan di Spagna, ed è proprio per questo motivo che ho voluto ribattezzarle “false tarte Tatin” per non creare confusione. La vera Tarte Tatin è realizzata esclusivamente con pasta brisée, meglio se preparata rigorosamente in casa, e prevede la cottura lenta in forno in un'apposita teglia.
Le mele hanno tutto il tempo di caramellare all'interno del forno e la torta, una volta terminata la cottura, viene sapientemente rovesciata sul piatto da portata con grande attenzione da parte della cuoca affinchè il caramello, creatosi all'interno, non finisca per creare brutte scottature.
Questa è una versione leggermente differente, più facile e immediata, ma con un gusto incredibile. Io ho optato per delle semplici monoporzioni. Perfette per una cena in cui la preparazione del dolce, a volte, resta un dettaglio marginale. Con queste piccole false Tarte Tatin, in pochi semplici passaggi, avrete un successo garantito per un dolce che colpisce sempre al cuore. Questa ricetta nasce per caso, dall'avanzo di una piccola quantità di impasto per una semplice torta. Ho scoperto così che con una semplice base alta pochissimi centimetri si può ottenere uno dei dolci più deliziosi del mondo. Ho voluto riproporla per la mia collaborazione con Matilde TiramiSu e provarla con il loro Pan di Spagna e anche in questo caso il risultato era ottimo. Lascio quindi a voi la scelta, se optare per una buona base per Pan di Spagna, oppure ridurre le quantità di questa torta per creare un dolce monoporzione davvero incredibile!


IMG_7048

IMG_7043

IMG_7052

IMG_7047

IMG_7037

IMG_7040

Ingredienti per 4 piccole Tarte Tatin:
1 disco di Pan di Spagna Matilde Vicenzi (oppure qui la ricetta, dimezzando le quantità e utilizzando tortiera da 24 cm)
2 mele
120 gr di zucchero semolato
30 gr di panna fresca
3 cucchiai di acqua
3 cucchiai abbondanti di sesamo
succo di limone

Preparazione
Fate tostare brevemente i semi di sesamo in una padella antiaderente. Tenete da parte.
Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a fette non troppo sottili. Ponetele in una ciotola e spruzzatele con del succo di limone in modo che si anneriscano.
In una padella abbastanza ampia disponete in maniera omogenea lo zucchero semolato e aggiungetevi l'acqua. Fate cuocere a fuoco vivace fino a che non avrà assunto un bel color caramello e lo zucchero si sarà completamente sciolto. Non mescolate per alcun motivo, ma ruotate delicatamente la padella per distribuirne il contenuto. In questo modo eviterete la formazione di grumi. Qualora il caramello dovesse colorirsi troppo velocemente, abbassate lievemente la fiamma.
A parte scaldate un poco la panna, senza portarla a bollore. Non appena il caramello si sarà formato unitevi la panna calda a filo e mescolate velocemente fino a creare una salsa densa e omogenea. Aggiungete quindi le mele a fette, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 10 minuti o almeno fino a quando non si saranno ammorbidite.
Con un coppapasta rotondo del diametro di circa 10 cm, ritagliate le basi delle false Tarte Tatin. Potete optare per una base di Pan di Spagna oppure la ricetta che trovate qui, dimezzando le dosi e utilizzando una tortiera da 24 cm di diametro o una rettangolare per creare uno strato più basso.
Disponetevi le mele caramellate e cospargete con i semi di sesamo. Completate con ulteriore salsa al caramello e servite!


2 commenti:

  1. Ciao! la tarte tatin è un dolce delicato e raffinato! molto bella la tua versione semplice alle mele e decorata con questi semini di sesamo!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi ringrazio moltissimo, sono felicissima che vi sia piaciuta :)
      A presto
      Un bacione

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...