13 dicembre 2013

Omini di pan di zenzero al cacao (formato gigante!)

IMG_8665_2 copy
Adoro gli omini di pan di zenzero! E' uno dei tanti motivi per cui attendo con ansia l'arrivo del Natale e dei giorni che lo precedono per fabbricarne in quantità industriali e regalarli a chiunque mi capiti a tiro. Questi poi hanno in sè due degli ingredienti che più mi fanno impazzire: cacao amaro e zenzero. Sì, perchè io faccio parte di quella piccola schiera di persone che preferisce di gran lunga lo zenzero alla classica cannella. Solo sentirne il profumo mi rende euforica e lo metterei praticamente ovunque.
La versione al cacao, in realtà non l'avevo mai provata, ma dal momento che non è Natale senza i tanto amati "omini biscottini" eccomi all'opera. Il caso vuole che sia riuscita a recuperare anche un tagliabiscotti gigante. Ecco quindi degli biscotti in formato gigante, per la gioia di grandi e piccoli. Date spazio alla fantasia anche per quanto riguarda le decorazioni e non limitatevi alla sola ghiaccia reale. Osate con piccole caramelle, zuccherini e mini smarties. Per incollarli ai vostri biscotti basta una goccia di ghiaccia e aspettare che si sia completamente solidificata. Potete sostituire lo sciroppo d'acero con il miele millefiori.

IMG_8666 copy

IMG_8671 copy

Ingredienti
115 gr di burro
175 gr di zucchero di canna
4 cucchiai di sciroppo d'acero
300 gr di farina 00
30 gr di cacao amaro
1 cucchiaio abbondante di zenzero in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
Per la ghiaccia reale:
2 albumi pastorizzati
250 gr di zucchero a velo
1 cucchiaino di cremor tartaro
Per decorare:
mini smarties, caramelle, decorazioni in zucchero

Preparazione
In un pentolino fate sciogliere a fuoco basso lo zucchero, lo sciroppo d'acero e il burro fino a che non saranno ben sciolti ed amalgamati. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Setacciate la farina con il cacao, lo zenzero e il bicarbonato e ponete il tutto in una ciotola. Aggiungete quindi un uovo sbattuto e il mix di burro, sciroppo e zucchero. Amalgamate bene il tutto fino a quando non otterrete un panetto morbido ed omogeneo. Formate quindi una palla e ponetela a riposare in frigorifero almeno per un'ora, o ancora meglio se per un'intera notte. Dovrà essere ben compatto.
Preriscaldate il forno a 180°C e ricoprite delle teglie con carta forno. Iniziate a stendere l'impasto su un piano ben infarinato fino ad ottenere 1/2 cm di spessore. Ricavate con un tagliabiscotti gli omini e trasferiteli delicatamente sulla teglia. Fate quindi cuocere per circa 10 minuti, o fino a completa doratura. Una volta sfornati fate raffreddare prima di decorarli con la ghiaccia reale. Per la preparazione di quest'ultima dovrete andare un po' ad occhio per ottenere una ghiaccia della consistenza giusta e non troppo liquida. In una ciotola sbattete per circa 30 secondi gli albumi e il cremor tartaro. Unite poi lo zucchero a velo e con l'aiuto di uno sbattitore elettrico o di una planetaria sbattete energicamente alla massima velocità per circa 10 minuti fino a quando non avrete un composto ben denso e consistente. Potete conservarlo in frigo, coprendolo con una pellicola  per 5-6 giorni (utilizzando ovviamente uova freschissime o albumi pastorizzati) e montarlo lievemente prima di ogni utilizzo. Qualora risultasse troppo liquido aggiungete ulteriore zucchero a velo. Decorate i biscotti, ormai ben freddi, con l'aiuto di una sac à poche munita di bocchetta con foro piccolo. Io ho utilizzato una bocchetta liscia n°3 Wilton. Cercate di avere la mano ferma e di non tenere mai a contatto la bocchetta con i biscotti, ma lasciate cadere delicatamente la ghiaccia come fosse un filo.
Potete aggiungere, a piacere, piccoli smarties o altre decorazione in zucchero aggiungendo una goccia di ghiaccia. Lasciate riposare per una intera notte affinchè le decorazioni si solidifichino alla perfezione.

10 commenti:

  1. Allora non sono l'unica che nei giorni prima di Natale cuoce biscotti ogni giorno????
    Questi al cacao sono meravigliosi, risaltano tutte le decorazioni :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. ma quanto sono belli!! davvero stupendi!!! *_*

    RispondiElimina
  3. Gli omini di pan di zenzero a natale sono un must. I tuoi al cioccolato sono bellissimi con quelle decorazioni colorate che spiccano perfettamente! Mi fanno venire voglia di sgranocchiarne qualcuno!
    Ciao e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  4. Ho provato la tua ricetta, quindi mi piacerebbe parlarti della mia esperienza: devo dire che non mi ha per nulla soddisfatta. Dopo il riposo (un'intera notte) il mio impasto era prima rigidissimo, che non riuscivo a spianarlo maggiormente, l'unica era reimpastare, avrei dovuto farlo comunque dopo aver ritagliato le prime formine e mi sono accorta a quel punto che era così sbricioloso che non si rimetteva insieme neppure a pregarlo. Ho aggiunto dell'acqua calda e la situazione é migliorata, ma ovviamente avendo manipolato troppo il burro ne ha risentito di consistenza. Per me che amo "biscottare" sotto le feste, questa ricetta mi ha guastato il momento, dentro di me pensavo solo: "speriamo finisca presto!". Assolutamente da migliorare la tua versione, soprattutto perchè il sapore era gradevole. Fammi sapere se apporti cambiamenti e sperimenti qualcosa che possa ovviare a questo inconveniente, se hai un consiglio per me, ma soprattutto vorrei sapere se anche il tuo impasto ha avuto gli stessi prolemi oppure io ho sbagliato qualcosa.

    Grazie Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Martina, ti ringrazio innanzitutto per avermi scritto. Mi dispiace moltissimo che la ricetta non sia stata di tuo gradimento e, soprattutto, di averti praticamente rovinato il momento di "biscottare".
      Ad essere onesta, no, non ho riscontrato i tuoi stessi problemi, altrimenti non avrei pubblicato la ricetta, spacciandola come valida.
      L'unica cosa che mi viene in mente è che la tua frolla sia stata lavorata troppo a lungo, prima del riposo oppure che sia "impazzita" (sì, capita anche per la frolla e non solo per la maionese!). In questo ultimo caso è bene aggiungere anche un cucchiaino di albume per "legare" al meglio gli ingredienti.
      Per quanto riguarda la lavorazione, è importantissimo, sempre ed in ogni caso, non lavorare la frolla troppo a lungo. Altrimenti si rischia che l'impasto diventi duro e sbricioloso. E' facile anche che si rompa durante la cottura. Appena si forma è pronto per essere compattato.
      Quando si fa riposare un impasto, una volta tolto dal frigorifero, bisogna sempre riportarlo a temperatura ambiente, altrimenti risulta difficile da lavorare. Ecco perchè risulta troppo duro da stendere, ma in generale questo avviene per quasi tutte le frolle, non eccessivamente burrose.
      L'aggiunta di acqua calda in un impasto, già fatto riposare e contenente burro, non è il massimo. Non credo, quindi, che poi sia diventato molle solo a causa del burro. Probabilmente l'acqua calda ha alterato, logicamente, la consistenza.
      Ricapitolando, questi i consigli che ti posso dare:
      - aggiungi un cucchiaino di albume durante la lavorazione
      - non lavorare l'impasto troppo a lungo
      - dopo il riposo, togli dal frigo e lascia riposare finchè non risulta "lavorabile" (dai 10 ai 20 minuti a seconda della temperatura della stanza)
      - infarinare sempre il piano di lavoro, ma non aggiungere troppa farina
      - non aggiungere acqua calda, al massimo un cucchiaino scarso di acqua tiepida, nel caso in cui la frolla impazzisse (succede! credimi!)
      Se ti dovessero servire altri consigli, scrivimi: tanadelconiglio@live.it
      Sarò felicissima di aiutarti.
      Io faccio questi biscotti, semplici e al cacao, ormai da 3 anni e sono sempre stata contenta della ricetta e del risultato. Mi dispiace, in ogni caso, di averti rovinato un così bel momento natalizio! Ti auguro comunque buone feste.

      Elimina
  5. Io sono 3 Natali che sforno omini di pan di zenzero con la tua ricetta originale...questa al cacao la proverò domani :) e spero proprio di essere soddisfatta come con quella che ho sempre usato...i biscotti sono straordinari. Buonissimi e facilissimi da fare :)
    Auguri di Buone Feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :)
      Spero ti piacerà anche la versione al cacao, anche se i veri omini di pan di zenzero non li batte nessuno ;)
      Ti auguro uno splendido Natale e ti faccio mille auguri di buone feste!
      Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...