21 luglio 2014

Torta mousse al cioccolato fondente e caffè al ginseng

IMG_0138 copy

Il caffè al ginseng, da qualche mese ormai, è diventato la mia bevanda ufficiale del mattino. Ho imparato però ad apprezzarlo notevolmente anche all'interno dei classici dolci. Visto il successo del mio ultimo parfait al cioccolato, qui in famiglia hanno richiesto il bis. E allora eccomi con un altro dolce, dall'aspetto peccaminoso, ma estremamente facile da realizzare, ma soprattutto fresco.
Con uno strato di torta non troppo alta a fare da base per una sorprendente e profumatissima mousse al cioccolato aromatizzata con del buon caffè al ginseng King Cup. Esiste qualcosa di più soffice e voluttuoso?

IMG_0134 copy

Se siete amanti dei profumi intensi ed avvolgenti, dei dolci che danno la carica, del contrasto tra mousse morbida e peccaminosa torta sponge, ma soprattutto se non avete proprio voglia di accendere il forno per più di 15 minuti, regalatevi questa piccola meraviglia.

IMG_0141 copy

IMG_0137 copy

Dal momento poi che il caffè solubile al ginseng King Cup è assolutamente gluten free nessun vi vieta di sostituire la classica farina 00 con un prodotto senza glutine, per un risultato perfetto per tutti.
Sulla pagina FB e sul sito King Cup inoltre potrete scoprire molte altre curiosità legate al Ginseng e alle sue proprietà benefiche e stimolanti. Un ottimo rimedio per tirarci un po' su prima delle tanto attese vacanze!

IMG_0129 copy

Ingredienti
Per la base di torta:
70 gr di farina
40 gr di cacao amaro
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
90 gr di zucchero di canna
1 uovo
85 gr di latte intero
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
15 gr di burro sciolto
Per la mousse al cioccolato e caffè al ginseng:
300 gr di cioccolato fondente
40 gr di burro
2 uova
1 albume
3 cucchiai di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C. Iniziate preparando la base della torta.
In una ciotola unite la farina, il cacao, il lievito, il pizzico di sale e lo zucchero. Aggiungete quindi tutti gli ingredienti liquidi come l'uovo, il latte, l'estratto di vaniglia e il burro fuso ormai freddo. Mescolate brevemente fino a quando non si saranno ben amalgamati. Distribuire l'impasto nella teglia, diametro 20 cm circa, leggermente imburrata e foderata con carta forno
Fate cuocere in forno già caldo per circa 15-18 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
Nel frattempo preparate la mousse al cioccolato e caffè al ginseng.
Spezzettate 300 gr di cioccolato fondente in una casseruola e aggiungete 3 cucchiai di latte caldo in cui avrete disciolto il caffè solubile al ginseng. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria, mescolando spesso, finchè non si sarà
completamente sciolto.
Togliete dal fuoco e incorporate il burro, i due tuorli e mescolate bene. Tenete da parte.
Montate a neve ben ferma i 3 albumi con un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero. Non appena la crema al cioccolato si sara’ raffreddata aggiungetene una parte agli albumi e mescolate con una spatola con estrema delicatezza affinche‘ gli albumi non si smontino. Proseguite così aggiungendo man mano la crema di cioccolato e mescolando con movimenti leggeri dal basso verso l’alto. Dovrete ottenere un composto spumoso e leggero.
Versate la mousse sulla base di torta, ancora all'interno della teglia e ben fredda. Livellate il composto e e ponete in frigorifero per almeno 3 ore.

26 commenti:

  1. Che splendida torta, mi viene voglia di affondare un cucchiaino! Complimenti!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Una bomba di pura goduria....mi sembra quasi di sentirne il sapore!!Un bacio,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Imma, detto da te, che sei la regina dei dolci, è un super complimento :))))) Un bacione

      Elimina
  3. Oddio, questa torta è favolosa... golosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Super golosa! L'abbiamo divorata! Felice che ti sia piaciuta :)))

      Elimina
  4. O my goodness... come direbbero gli inglese... qui c'è da tuffarsi dentro lo schermo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche dentro la torta :)
      Provala.. è fantastica!

      Elimina
  5. Torta molto bella, sicuramente da provare. Anche io ho usato un preparato simile per un ciambellone, risultato soffice e profumato al punto giusto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore! In realtà non è un preparato, ma un caffè solubile che va ad aggiungersi alla mousse al cioccolato ;)

      Elimina
  6. bella!!! e chissà che bontà! :p dove si può trovare questo caffè solubile, please? grazie, alessia

    RispondiElimina
  7. Scioglievolmente golosa......e viceversa!!!!!;)))))))

    RispondiElimina
  8. Questa torta ha un aspetto meraviglioso e la trovo anche molto elegante. E' impossibile rimanere indifferenti, perciò la proverò molto molto presto!
    Buona giornata
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che meraviglia cioccolatosa, da prendere il cucchiaino e darsi da fare, mi immagino già il momento in cui il cioccolato si scioglie in bocca!!!!

    RispondiElimina
  10. Una bomba calorica dall'aspetto meraviglioso!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Una meraviglia! Mi ci tufferei volentieri :-)

    RispondiElimina
  12. Hai adoperato uno degli aggettivi più evocativi a rappresentare questa delizia: voluttuoso! Rende l'idea, l'avvolge e fa gola. Come la tua fantastica torta mousse! Perfetta! :)

    RispondiElimina
  13. Ciao! Vorrei portare questa torta ad una cena a cui sono stata invitata ma una mia amica è incinta! Come posso fare con le uova?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Azzu! dovresti pastorizzare le uova. E' un procedimento abbastanza sicuro soprattutto per far durare la torta più a lungo e specifico per le donne incinte. Io, personalmente quando aspettavo mio figlio, mi sono azzardata a divorare salame di cioccolato (con uova crude) anche senza pastorizzarle, ma erano praticamente freschissime. Fammi poi sapere ;) Un abbraccio

      Elimina
  14. Non so decidermi ancora se farti i complimenti come cuoca, come fotografa o come blogger. Certo è che fai tutte e tre le cose egregiamente. Quindi complimenti a prescindere!

    RispondiElimina
  15. Spettacolare:io amo il cioccolato fondente,quindi la farò.Una domanda:hai usato uno stampo a cerniera?Complimenti per il piatto:anche la presentazione ha la sua importanza.
    Antonella

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia! Sto letteralmente sbavando sulla tastiera... :DDD
    Complimenti!

    RispondiElimina
  17. Ciao Erika! vorrei preparare questa torta per natale e portarla ai miei per il pranzo di natale. Posso prepararla 2 giorni prima? La crema non bagna troppo la base se la lascio all'interno della teglia ?(anche il trasporto sarebbe piú semplice cosí)
    Heni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Puoi prepararla al massimo 2-3 giorni prima altrimenti poi perde in freschezza. Usa tutti prodotti freschissimi, soprattutto le uova! Il mio consiglio è di preparare la base 2 giorni prima, in modo che non resti poi troppo morbida e farcirla il giorno prima con la mousse. In questo modo resta più fresca. Conservala sempre in frigorifero, togliendola solo 30 minuti prima di servirla. Puoi tranquillamente lasciarla all'interno della teglia, così anche il trasporto sarà più comodo. usa uno stampo apribile antiaderente (quelli per le torte sono perfetti!) e passa una lama bagnata di un coltello sul bordo per sformarla al meglio (questo puoi farlo anche a torta pronta per essere più sicura che non si attacchi troppo allo stampo!). La carta forno può essere molto utile in questo caso. Basta tagliare un cerchio per la base e delle strisce per i bordi. Sarai molto più sicura di avere così una torta perfetta! Non preoccuparti, la mousse non bagna eccessivamente la base. se vuoi puoi preparala anche tutta 2 giorni prima, tieni solo conto di conservarla bene in frigorifero e di coprirla magari con carta stagnola o pellicola per fare in modo che non assorba altri aromi. Fammi poi sapere cosa ne pensi ;) A presto (se hai bisogno di altre info scrivimi pure: tanadelconiglio@live.it)

      Elimina
  18. Ciao, scusa se ti scrivo ad un anno da distanza da quando hai scritto la ricetta, vorrei provare a farla ma qualcosa nel procedimento non mi torna, non sono solita indicare errori altrui ma forse sono io che non capisco e me ne scuso:
    negli ingredienti della mousse scrivi: 2 uova 1 albume
    ma nel procedimento della mousse scrivi: "... Togliete dal fuoco e incorporate il burro, i due tuorli e mescolate bene. Tenete da parte. Montate a neve ben ferma i 3 albumi..."
    Qual'è la quantità e il procedimento esatto?

    Un altra domanda: ma nella mousse le uova quindi sono crude? Non si cuociono? Non potrei proprio mangiare un dolce con uova crude :(

    Scusami ancora se ho precisato ma è solo perchè vorrei provare a cucinarla, un saluto.
    Cate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cate!! Figurati, nessun problema!
      Dunque il procedimento è corretto... 2 uova +1 albume come segnalato negli ingredienti. Per la preparazione utilizzi 2 tuorli, da unire al burro e al cioccolato. Utilizzando solo 2 tuorli ti avanzeranno quindi 2 albumi che dovrai unire all'albume indicato negli ingredienti, per un totale di 3 albumi.
      Per la preparazione della mousse al cioccolato si utilizzano uova crude. Ti basterà utilizzarle freschissime e potrai gustare la mousse, ben conservata in frigorifero, anche per 2-3 giorni senza problemi. La ricetta classica della mousse al cioccolato purtroppo non prevede la pastorizzazione delle uova. Per pastorizzare tutto avresti bisogno di una quantità di zucchero tale che renderebbe la mousse davvero troppo dolce.
      Per altre informazioni, scrivimi pure!!
      A presto

      PS anche se non sei solita consumare uova crude (a meno che tu non lo faccia per esigenze di salute!!) ti consiglio vivamente di provare questa torta perchè è veramente unica ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...