9 settembre 2015

Girelle al cioccolato


Alzi la mano chi, almeno una volta, da bambino, non ha gustato le classiche e famosissime Girelle! Fatte in casa sono ancora più buone! Così ho pensato di proporvi questa ricetta semplicissima, in perfetto stile "revival anni 80", e persino per far felici grandi e piccini. Del resto si avvicina l'inesorabile rientro a scuola... Siete pronti? Non vi resta che preparare lo zaino!

La scelta della brioche giusta, da gustare a merenda, ai miei tempi era una scelta davvero ardua. Io, mi affidavo alla nonna, che aveva una sorta di dispensa magica dotata di tutte le merendine top degli anni 80-90. C'era il soldino, il tegolino, lo yo-yo e pure la girella. C'era la mitica frase "la morale è sempre quella, fai merenda con girella". C'erano le figurine e le sorpresine e, per noi bimbi, era veramente uno dei momenti top della giornata, tutti insieme, durante la pausa gioco, e poi via di nuovo a correre e divertirsi.
Quindi oggi vi beccate il momento nostalgico, partendo proprio dalle merendine. Quelle bicolore, arrotolate per bene per formare una golosa spirale ricca di crema al cioccolato.


Per la farcitura lascio la scelta a voi, per chi è favorevole si può optare per la classica Nutella, per chi invece preferisce astenersi, esistono molte altre alternative golose alla famosa crema di nocciole, come questa. Libera scelta, senza troppi sensi di colpa. Uova, farina, cacao e zucchero, pochi semplici ingredienti e una lavorazione che non vi terrà impegnati per più di mezz'ora + qualche ora di riposo per renderle ancora più belle. Se la vostra unica paura è invece dovuta alla terrificante fase di "arrotolamento", qui potete tirare un sospiro di sollievo. Questa ricetta è super collaudata, la uso praticamente per tutti i dolci arrotolati e non mi ha mai deluso. 


Siccome la sottoscritta ultimamente è un po' fusa ve le propone leggermente invertite. In realtà, nella girella originale, la parte al cacao andrebbe all'esterno e quella bianca a contatto con la crema. Io mi sono persa questo passaggio mentre cercavo di districarmi tra mille altre cose da fare (sì, qui la materna è già iniziata!!). Così, quando sfornate il dolce, se lo volete come l'originale, ricordatevi di capovolgerlo prima su un foglio di carta forno e poi nuovamente sul canovaccio umido. Nella ricetta che segue, per comodità, vi riporto esattamente come lo realizzata io, che vado sempre contro corrente ;)


Per farle piccine, come le mie, utilizzate una teglia classica... io ne ho utilizzata una 28x35. Se le volete un po' più spesse e cicciose utilizzate tranquillamente una teglia più piccola. Vi sconsiglio, infine, l'utilizzo di una più grande poichè fareste davvero fatica a ricoprire tutta la superficie con l'impasto. E non dimenticatevi assolutamente la bagna, indispensabile per ottenere delle merendine soffici soffici. Potete optare per le classiche al rhum (per i grandi) o una analcolica per i più piccoli. Perfetto anche un po' di latte.
Per circa 12-15 girelle


Ingredienti 
4 uova
120 gr di zucchero semolato
100 gr di farina 00
20 gr di cacao amaro
1 pizzico di sale
burro fuso q.b.
Per farcire e decorare:
2-3 cucchiai di crema spalmabile al cioccolato
100 gr circa di cioccolato fondente 

Preparazione  
In una ciotola montate i tuorli d'uovo con 100 gr di zucchero per almeno 10 minuti, o fino a quando non avranno triplicato di volume. Aggiungete quindi la farina, in tre tempi, setacciandola bene prima di ogni aggiunta. Mescolate con movimento delicati per non smontare il composto. Montate a neve ben ferma gli albumi con i restanti 20 gr di zucchero e un pizzico di sale. Uniteli al composto con molta delicatezza, incorporandoli con una spatola. Il composto dovrà risultare ben soffice e spumoso. Per facilitare questa operazione potete incorporare gli albumi in tre tempi. In questo modo otterrete un risultato ben omogeneo.
Dividete il composto in due parti uguali. Ad uno soltanto aggiungete quindi il cacao amaro, sempre setacciato, e mescolate delicatamente.
Spennellate una teglia con poco burro fuso, coprite con carta forno e spennellate nuovamente con il burro.
Versate quindi il composto al cacao livellandolo bene. Fate cuocere in forno ben caldo a 200° C per circa 6 minuti. Non appena la superficie sarà ben cotta, togliete dal forno e versate sopra di esso l'impasto chiaro. Livellatelo e infornate nuovamente per 5-6 minuti o almeno fino a quando sarà ben dorato. Nel frattempo, su un piano sgomrbo e ben pulito, disponete un canovaccio umido. Sfornate il dolce e capovolgetelo sul telo (vedi note qui sopra per realizzarlo con la parte esterna al cacao, come la vera Girella!).
A questo punto arrotolatelo ben stretto nel canovaccio umido. Siate delicati, in modo da non romperlo. Dovrete lavorare velocemente quando il dolce è ancora caldo. Lasciatelo raffreddare per qualche minuto, poi srotolatelo e farcitelo uniformemente con la crema al cioccolato. Lasciate almeno mezzo cm dal bordo. Prima di farcirlo rendetelo più morbido con una bagna o spennellandolo bene con poco latte.
Arrotolate nuovamente il dolce, ben stretto, e avvolgetelo nella pellicola trasparente per alimenti. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora in modo che diventi ben compatto e sia più facile da tagliare a fette.
Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria, lasciatelo intiepidire e tuffate un lato di ogni girella. Ponetele man mano su carta forno con il lato ricoperto di cioccolato verso l'alto. Fate solidificare bene.
Conservatele in un contenitore a chiusura ermetica per preservarne la freschezza.



16 commenti:

  1. Bravissima Erika!
    Ammetto che da bambina le mangiavo ma ora le trovo proprio disgustose. I miei figli purtroppo le adorano.
    Queste simil girelle sono fantastiche, dall'aspetto sono identiche alle originali ma sicuramente genuine. Mi salvo la ricetta e proverò a farle.
    Grazie. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non le compro più da un bel po'. Tutto ciò che amavo da bambina ormai ha completamente un sapore diverso e non credo sia colpa dell'età. Anche perchè queste le abbiamo divorate ;) Se le provi poi fammi sapere. Se ben conservate sono ancora più buone nei giorni successivi!
      un bacione!

      Elimina
  2. ecco cosa era diversa,ma è molto più bella così,bravissima,grazie epr la ricetta e per l'idea,buon lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, ero un attimo presa da altre cose e ho toppato alla grande! Però erano talmente carine che non ho resistito e le ho pubblicate ugualmente ;)
      Sono felice che ti piacciano!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Molto meglio quelle fatte in casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Paola!!
      Sono troppo buone :)
      un abbraccio

      Elimina
  4. Sono perfette! Sembrano fatte con lo stampo *_*
    E devono essere di un buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina!!
      Confermo... sono buonissime e golosissime!

      Elimina
  5. le girelle e gli jo jo erano le mie preferite allora, ed ora invece cosciente degli ingredienti evito assolutamente di comprarle e produci merendine home made, gli jojo li già fatti ora copio la tua ricetta e preparerò queste deliziose e golosissime girelle, sicuramente mille volte più buone delle originali!
    Simpaticissima e molto allegra la foto!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora io corro a copiare la ricetta degli yo-yo!! Non vedo l'ora di provarli!! Io li amavo alla follia!
      Bacione

      Elimina
  6. non ci crederai ma oggi le abbiamo viste alla coop e i miei bimbi le volevano comprare! Ho barato: ho detto loro che le sapevo fare...bugia! non avevo una ricetta, ma ora si, che tesoro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come una fatina ho accontentato il desiderio di Girelle dei tuoi bimbi ;)
      Adesso puoi sfornare Girelle senza problemi. Ti consiglio di conservarle in un contenitore ben chiuso. Il giorno dopo, e gli altri a seguire, saranno ancora più buone e soffici.
      Un bacione e buona merenda :)

      Elimina
  7. Bellissime, anch'io da piccola amavo le girelle ma sono secoli che non le mangio...e adesso mi hai fatto venire voglia di provare questa tua versione :)

    RispondiElimina
  8. Bellissime!!! Le voglio proprio provare queste!!!
    Brava brava!! ^_^

    RispondiElimina
  9. Buonissime le girelle sono le mie preferite bravissima! La teglia per queste dosi che misura ha? Così le provo subito����

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio!! Nel post trovi tutte le informazioni.. io ho utilizzato una teglia rettangolare da 28x35 cm ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...