8 gennaio 2016

Kolacky, fagottini morbidi alla confettura


I Kolacky, un nome insolito per dei biscotti morbidi ripieni di confettura. Originari dell'Europa dell'est, questi dolcetti vengono realizzati solitamente durante il periodo natalizio. L'impasto è particolare, perchè arricchito con formaggio cremoso e privo di uova e zucchero. Sono davvero molto facili da realizzare e possono essere farciti con confettura a piacere. 
Anche la forma è caratteristica, un semplice fagottino, ottenuto da un quadrato di morbida pasta ripiegato su se stesso.
Si tratta di biscotti ricchi, ma semplici al tempo stesso, che ricordano le merende di una volta a base di pane, burro e marmellata. Sono quindi perfetti per recuperare le forze dopo le nuove giornate di studio e gioco che attendono i piccoli di casa, dopo le vacanze di Natale.
Ideali anche a colazione o da servire all'ora del tè alle amiche del cuore.
La consistenza ricorda vagamente una via di mezzo tra la brisée e la pasta sfoglia ed è molto leggera.





Esistono innumerevoli varianti di questo dolce dell'est, arricchito tavolta con frutta, noci o nocciole e persino semi di papavero. Spesso vengono preparati anche in grandi quantità e non è insolito che vengano surgelati, una volta realizzati i vari fagottini.
Per chi volesse preparare una buona scorta, perfetta per questi mesi freddi, può tranquillamente realizzarli, farcirli e riporli in freezer, ben protetti.
Vi basterà poi cuocerli per qualche minuto in più rispetto a quelli freschi per averli pronti in pochi istanti anche quando siete di fretta e non vi potete permettere lunghe preparazioni.
Con queste quantità otterrete circa 30 biscotti, vi consiglio pertanto di preparare due o tre teglie, foderate con carta forno, per disporli man mano che li realizzate.


Ingredienti  
120 gr di formaggio cremoso (tipo Philadelphia)
110 gr di burro morbido
180 gr di farina 00
1 pizzico di sale
Per farcire:
100 gr circa di confettura a piacere 
zucchero a velo
1 uovo sbattuto o acqua per sigillare la pasta
 
Preparazione 
In una ciotola montate per 2-3 minuti il burro morbido, non fuso, con il formaggio cremoso. Aggiungete quindi un pizzico di sale e la farina, meglio se setacciata.
Lavorate il composto fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Formate una palla e appiattitela leggermente. Avvolgetela quindi nella pellicola per alimenti e ponete in frigorifero per il riposo per almeno 2 ore.
Stendete quindi la pasta molto sottilmente, 3-4 mm. Ritagliate dei quadrati di circa 5 cm per lato e disponeteli man mano su una teglia foderata con carta forno.
Adagiate al centro di ogni quadrato un cucchiaino scarso di confettura. Tirate un angolo portandolo verso il centro e posizionandolo sopra la confettura. Inumidite con l'uovo sbattuto o con acqua l'angolo di pasta. Tirate quindi l'angolo opposto e adagiatelo sull'altro angolo premendo leggermente. In questo modo sigillerete il fagottino.
Fate quindi cuocere i biscotti in forno ben caldo a 180°C per circa 20 minuti. 
Fateli raffreddare completamente poi spolverizzate con zucchero a velo e servite.

9 commenti:

  1. non li conoscevo ma sono invintantissimi e ho anche già il philadelphia in frigo!
    un saluto e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto... allora puoi subito sperimentare ;)
      Un buon fine settimana Raffaella, a presto!

      Elimina
  2. non li conoscevo ma li proverò presto!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali Alice! Sono davvero particolari e puoi farcirli come preferisci!
      Bacione

      Elimina
  3. Non lo conoscevo ,impasto favoloso,complimenti buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Paola, hanno un impasto davvero unico. Te li consiglio!
      Ti auguro una felice domenica
      A presto

      Elimina
  4. ...ma che belli!!! Sembrano deliziosi! Appena ricompro il mio formaggio cremoso (senza lattosio), li provo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...