2 febbraio 2016

Brownie Tart


Finalmente è arrivata la brownie tart! Ovvero, la storia di una crostata che si credeva un brownie. Un guscio di croccante e friabile pasta frolla racchiude uno dei dolci più amati e ricercati: il brownie. Morbido, ricco di cioccolato, al punto da risultare quasi umido, ma soprattutto golosissimo. Questa ricetta è un vero proprio conforto dell'anima. 

Piuttosto semplice da realizzare, bisogna avere solo un po' di pazienza per i tempi di riposo della frolla. Nulla però potrà scoraggiarvi dal realizzare questa deliziosa crostata tutta speciale. Gli amanti del cioccolato la adoreranno e non smetteranno di preparare questa sublime tart. In America viene servita, tagliata a fette, con una cremosa pallina di gelato alla vaniglia, o ancora con salsa al caramello per renderla ancora più comfort food.
In questi giorni sono parecchio di fretta qui sul blog e poco attiva anche sui social.. ho mille impegni che si accavallano e anche un po' di crisi personale. Purtroppo la mia coniglietta Giunone ci ha lasciato dopo 14 anni insieme...questo blog è nato un po' grazie a lei e ora c'è un immenso vuoto nel mio cuore! Lei era il vero emblema de "La tana del coniglio" e continuerà ad esserlo anche ora che non c'è più qui con me!
Ma ora vi lascio in questo angolo in dolcezza paradisiaca con questa fantastica crostata! A piacere potete provare a realizzarla anche con una frolla al cioccolato! Io ho utilizzato uno stampo da 18 cm, avanzando una buona parte di pasta frolla (che ho utilizzato per altre ricette, le trovate qui). Le quantità indicate per la preparazione dell'impasto del brownie possono essere ovviamente modificate in base alle esigenze. Se optate per uno stampo da 22-24 cm e desiderate una crostata piuttosto ricca e corposa vi consiglio di raddoppiare le dosi del brownies. Potete invece lasciare invariate quelle della frolla che restano comunque abbondanti. Ricordatevi di variare i tempi di cottura in base alle dimensioni della crostata. Per una crostata da 22-24 cm occorreranno all'incirca 40 minuti mentre per una da 18 cm ne basteranno 20-25 circa. Fate sempre la prova con uno stecchino, ricordatevi però che il brownie deve rimanere vagamente umido.
     

Ingredienti
Per la pasta frolla:
400 gr di farina
200 gr di burro
1 uovo
200 gr di zucchero semolato
Per il ripieno al brownie:
100 gr di cioccolato fondente
125 gr di burro
2 uova
20 gr di cacao amaro
100 gr di farina
80 gr di zucchero di canna
1/4 cucchiaino di lievito per dolci

Preparazione 
Sbattete energicamente il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema,  mescolate ancora per pochi istanti. E’ molto importante non lavorare troppo a lungo l’impasto in modo che non si rompa durante la cottura.
Unite l’uovo lievemente sbattuto e incorporatelo alla perfezione. Aggiungete la farina, tutta in una volta e mescolate lentamente fino a che non otterrete un impasto omogeneo, ma lievemente “sbricioloso”. Non dovrà infatti essere completamente compatto. Anche in questa fase fate attenzione a non lavorarlo troppo a lungo a causa del burro in esso contenuto. Potrete effettuare queste operazioni a mano, con l’utilizzo di una planetaria o di un mixer.
A questo punto formate un palla con l’impasto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a riposare i frigorifero per almeno 1 ora.
Una volta trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto, su un piano lievemente infarinato (qualora fosse troppo duro, rilavoratelo velocemente!) in maniera tale che sia di qualche cm più largo dello stampo che intendete utilizzare. Avvolgete l’impasto su un mattarello lievemente infarinato e trasferitelo, srotolandolo delicatamente, all’interno della teglia. Fate aderire la pasta frolla al fondo e, successivamente, lungo i bordi, premendo con delicatezza. Passate nuovamente il mattarello sulla superficie della tortiera in maniera tale che l’eccesso di pasta venga eliminato.
Con una forchetta praticate dei piccoli fori sulla superficie. Conservate in frigorifero.
Nel frattempo preparate il ripieno.
In un pentolino fate scaldare a fiamma dolce il burro e non appena inizierà a fondere aggiungete il cioccolato tritato. Mescolate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea, Togliete dal fuoco e fate raffreddare completamente.
Trasferite il tutto in una ciotola capiente, unitevi le uova e mescolate fino a quando non saranno perfettamente incorporate. Aggiungete al composto anche lo zucchero e il cacao, la farina e il lievito. Mescolate per ottenere un impasto liscio e privo di grumi.
Versate il tutto nel guscio di pasta frolla, livellando bene.
Fate quindi cuocere in forno statico ben caldo a 180° per 20-30 minuti. I tempi di cottura possono variare in base alle dimensioni della crostata. 

8 commenti:

  1. Mi piace questa storia ;-)
    Sarà che unisce due cose di cui sono ghiotta, che dici? ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace anche a me .. brownies e crostata sono le due cose a cui non rinuncerei mai! ;)

      Elimina
  2. Mi dispiace un sacco per la tua coniglietta.... Un abbraccio grande,
    Elisa

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace tanto per la tua coniglietta... Però continua a scriver ed a portare avanti questo bellissimo blog (dopo che ti sarai "riassestata" )... Sei troppo brava e consigli sempre ricette gustosissime... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore! Mi manca moltissimo, ma continuerò a scrivere e a pubblicare ;) non vi abbandonerei mai!

      Elimina
  4. Mi dispiace per la coniglietta....capisco che perdere un animale con il quale hai vissuto per 14 anni è come perdere un pezzetto di te...
    Un bacione!!
    p.s. la crostata nn deve essere buona....di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, era un pezzetto di me e mi manca tantissimo! Piano piano passerà anche se non la dimenticherò mai!
      La crostata è super! Devi assolutamente provarla ;)
      A presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...