26 luglio 2016

Tortine Paradiso alle fragole


Sono stata via parecchio dal blog.. ogni settimana mi riprometto di pubblicare qualche fresca ricetta, ma poi con il caldo, il lavoro e quella voglia irresistibile di tornare al mare mi bloccano qualsiasi forza. Oggi rispolvero una ricetta direttamente dal mio nuovo libro "Tutti pazzi per le merendine", una di quelle che ha fatto perdere la testa a molti di quelli che hanno avuto il piacere di fare da degustatori ufficiali!
Eh sì, perchè le ricette le abbiamo testate tutte, più di una volta, per correggere difetti e gusti imperfetti. Mi piace pensare che le tortine paradiso alle fragole siano state quelle più apprezzate, anche se, in realtà, ogni assaggiatore aveva la sua favorita del momento.
Queste merendine hanno però davvero lasciato tutti senza parole e vi invito a provarle perchè, nonostante la preparazione non proprio velocissima, sono davvero uniche e irresistibili!
Purtroppo in questi caldi giorni ho avuto la sfortuna di subire un piccolo intervento. Niente di grave, ma sono stata lontana dal blog e dal web per un po' e ancora sto cercando di recuperare le forze! La voglia di mettermi ai fornelli non è molta, ma ci tenevo a passare per regalarvi questa dolce ricetta!
 



Se poi siete curiosi qui potete leggere la mia intervista per D di Repubblica.. oppure acquistare la vostra copia di "Tutti pazzi per le merendine" in libreria o su Amazon.
Se provate qualche ricetta non dimenticatevi di taggarmi su Instagram aggiungendo #tuttipazziperlemerendine ! Vi aspetto! Nel frattempo vi auguro una dolce merenda!


Ingredienti 
100 g farina 00
50 g fecola di patate
150 g di burro morbido
130 g di zucchero a velo
scorza grattugiata di limone (facoltativa)
1 uovo a temperatura ambiente
3 tuorli a temperatura ambiente
4 g lievito per dolci
4 cucchiai di zucchero a velo per decorare

Per la crema al latte:
150 ml di panna da montare
15 g di maizena o amido di mais
250 ml di latte intero
40 g di zucchero semolato
20 g di miele millefiori (o di gusto delicato e colore chiaro)
1 foglio di colla di pesce (circa 2 g)
6-8 fragole
  
Preparazione 

Preparate la crema portando a bollore il latte con lo zucchero, in una ciotolina a parte stemperate la maizena con qualche cucchiaio di latte caldo e riversate tutto nel latte bollente: in questo modo dovreste prevenire la formazione di grumi. Mescolate costantemente fino a quando il latte non inizierà ad addensarsi. Togliete dal fuoco, unite il miele e la colla di pesce ammollata in acqua fredda per circa 5 minuti e ben strizzata, amalgamate e lasciate raffreddare completamente.
Nel frattempo montate la panna e, quando la crema di latte sarà ben fredda, incorporatela con delicatezza utilizzando una spatola. Fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore prima dell’utilizzo. A questo punto preparate la torta paradiso. In una ciotola lavorate energicamente il burro morbido fino a ottenere una crema liscia; includete lo zucchero a velo setacciato e montate il composto per circa 10 minuti, fino a ottenere una crema soffice e spumosa. Se volete potete aggiungere la scorza di limone. In un’altra ciotolina sbattete l’uovo con i tuorli, unite quanto ottenuto alla crema di burro versandone 1 o 2 cucchiai alla volta e avendo cura di lavorare il composto dopo ogni aggiunta. Continuate a montarlo per altri 5 minuti fino ad avere una consistenza soffice. Incorporate la farina, il lievito e la maizena ben setacciati, sempre mescolando con delicatezza e aiutandovi con una spatola. Imburrate e foderate con carta forno una teglia 26x35 cm circa (o uno stampo quadrato 22x22 cm), versate il composto e livellatelo. Fate cuocere in forno statico ben caldo a 170° per circa 15-20 minuti, testando il grado di cottura con uno stecchino. Non appena il dolce sarà pronto lasciatelo raffreddare.
Rifinite i bordi e dividete il dolce in due parti: farcite uno strato con abbondante crema al latte e fragole a pezzetti, chiudete con il secondo strato premendo con delicatezza. Ponete in frigorifero per circa 1 ora e, successivamente, tagliatelo a fette con un coltello affilato. Spolverizzate le Tortine ottenute con abbondante zucchero a velo prima di servirle.

8 commenti:

  1. ho l'acquolina in bocca
    foto di cosa più appetitosa non avresti potuto postarla

    RispondiElimina
  2. Buona convalescenza e buon riposo. Le tortine sono invitanti...magari quando il caldo avrà mollato un pò...

    RispondiElimina
  3. Che delizia e che belle...si mangiano prima con gli occhi queste merendine!

    RispondiElimina
  4. Sono bellissime queste tortine... le tue foto fanno sembrare ogni ricetta facilissima! ;)
    Chiara

    RispondiElimina
  5. Bellissime e golosissime!!! Non stento a credere che siano andate a ruba...sono favolose!
    Dolcissimo week-end!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  6. Ciaooo complimenti ho appena acquistato il tuo libro...meraviglioso e pieno di ricordi con le merendine!!Davvero bello anche il tuo blog anche con la grafica ti seguo con molto piacere!!!Buon week end

    RispondiElimina
  7. Complimenti,ottime,golose,morbidose,favolose,ina è mia,buona serata

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...