7 novembre 2016

Torta alla zucca con cacao e amaretti


La torta alla zucca con cacao e amaretti è nata un po' per gioco. Io amo alla follia l'accostamento zucca e amaretti e, in questo particolare periodo, non riesco proprio farne a meno. E' diventata una sorta di ossessione e da questo particolare amore è nata l'idea di questo dolce. Cercavo una torta perfetta per l'ora del tè, di quelle con la consistenza morbida e il profumo intenso.
La ricetta non è complessa e, a parte la cottura della zucca, ci vogliono pochissimi minuti per prepararla. Non è la classica torta alta e soffice, la sua consistenza è più simile ad un castagnaccio o ad un dolce umido. Il sapore della zucca e dell'amaretto sono persistenti e con il cacao si sposano alla perfezione creando un mix indimenticabile.
Io adoro gustare questo genere di dolce con una buona tazza di tè o una tisana calda. Non è un dolce particolarmente goloso, ma è leggero e delicato, seppur con un gusto intenso. Insomma ve lo consiglio soprattutto per le merende con le amiche o per una coccola serale da "divano e copertina".


La cottura della zucca può essere fatta al vapore oppure al forno, indifferentemente. Io utilizzo la pentola a pressione e opto per una cottura al vapore di circa 5 minuti per rendere la preparazione ancora più veloce. L'importante è che sia ben morbida in modo che sia più comoda da frullare. Per quanto riguarda gli amaretti potete optare sia per quelli morbidi sia per quelli più secchi e potete variare le quantità secondo i vostri gusti aumentandoli fino ad un massimo di 50 g.




Ingredienti

120 g di zucchero di canna
180 g di zucca cotta già pulita
150 g di farina 00
25 g di cacao amaro
80 ml di olio di semi o extravergine di oliva gusto delicato
2 uova
30 g di amaretti tritati finemente
1 cucchiaino raso presa di sale fino (circa 3 g)
1 cucchiaino e 1/2 di lievito  
      
Preparazione
Pulite la zucca, tagliatela in piccoli pezzi e fatela cuocere a vapore o al forno a 220°C per circa 20 minuti o almeno fino a quando non sarà ben morbida.
Frullate la zucca con amaretti e olio fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Trasferite il tutto in una ciotola e unite lo zucchero. Lavorate il composto e aggiungete le uova. Unite quindi farina, cacao, lievito e sale. Mescolate bene il tutto e trasferite l'impasto in uno stampo da 20 cm ben imburrato e infarinato. Fate quindi cuocere in forno statico già caldo a 180°C per 35-40 minuti controllando il grado di cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire asciutto.

5 commenti:

  1. Me la sto immaginando con un tocco di crema inglese...spettacolo

    RispondiElimina
  2. assolutamente goduriosa! che acquolina..

    RispondiElimina
  3. Questo tipo di torte sono le mie preferite: saporite ma semplici, senza fronzoli. Ottima idea

    RispondiElimina
  4. Buongiorno :)
    Oggi ho provato questa torta: con una piccola modifica (1 bustina intera di lievito da 16 g) è venuta perfetta: soffice, morbida, fantastica. Ma appena assaggiata... il problema: salatissima!
    La dose in ricetta è un "1 cucchiaino e 1/2 di sale": io ne ho messo uno solo (da the però e non da caffè).
    Saprebbe gentilmente indicarmi la sua dose in grammi così da non sbagliare la prossima volta?
    Grazie infinite e complimenti per l'ottima ricetta :)

    F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao F... forse ci siamo già scritte su FB. Ho letto il tuo messaggio proprio ieri.. ti riporto la mia risposta:
      "Solitamente a me viene molto dolce.. proprio per questo utilizzo zucchero di canna. Puoi provare a sostituirlo con zucchero semolato per un effetto più dolce. Il cucchiaino di sale ovviamente deve essere raso.. serve solo per la lievitazione del dolce. Puoi eventualmente utilizzare un pizzico di sale e due cucchiaini rasi di lievito"
      Una bustina di lievito è eccessiva.. basta 1 cucchiaino e mezzo, stessa cosa per il sale, come indicato nella ricetta. Questi due ingredienti insieme aiutano il dolce nella lievitazione in maniera dolce. Troppo lievito potrebbe alterare il sapore del dolce. Qui sopra ti ho indicato delle varianti per ovviare al problema.. anche se, attenendosi alla ricetta originale come quantità non dovresti avere problemi. Io e altre amiche l'abbiamo provata più volte senza avere un retrogusto salato ;) Spero di esserti stata utile.. per qualsiasi altra informazione non esitare a contattarmi ;) A presto

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...