La tana del coniglio

Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Cerca

Torta Tenerina

La torta tenerina non è propriamente un dolce natalizio, ma è talmente buona che la trovo perfetta per qualsiasi occasione. Per l'occasione l'ho vestita a festa in modo da renderla ancora più sfiziosa. Morbidissima, umida, dalla crosticina vagamente croccante e dal cuore goloso al cioccolato questo dolce piace sempre a tutti. Ecco perché ho pensato che fosse perfetta da servire durante le festività natalizie con una golosa crema inglese o una pallina di gelato o addirittura con un velo di salsa al caramello.

Prepararla inoltre è davvero semplicissimo e veloce e ciò la rende l'ideale per chi ha poco tempo per preparare un dolce da servire ai propri ospiti. E' il classico dolce dell'ultimo minuto per chi non può fare a meno di una buona dose di cioccolato e di una torta dal cuore umido super coccolosa!

Per uno stampo da 18 cm -Per 6-8 persone





Ingredienti
150 g di cioccolato fondente
75 g di burro
60 g di zucchero semolato
3 uova a temperatura ambiente
45 g di farina 00
1 pizzico di sale
zucchero a velo per decorare


Preparazione

Fate fondere il cioccolato e il burro a bagnomaria, mescolando spesso fino a quando non avrete ottenuto una crema liscia ed omogenea. Togliete dal fuoco e trasferite in una ciotola. Lasciate intiepidire bene. Unite al cioccolato metà dello zucchero, un pizzico di sale e un tuorlo alla volta, lavorando con le fruste elettriche dopo ogni aggiunta.
Setacciate quindi la farina, unitela al composto e mescolate con una spatola.
A parte montate gli albumi con il rimanente zucchero. Non dovranno risultare troppo "fermi". In questo modo potrete incorporarli facilmente all'impasto.
Aggiungeteli in due o tre tempi all'impasto mescolando con delicatezza con una spatola. Il movimento dovrà essere dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
Trasferite quindi l'impasto in uno stampo da 18 cm imburrato e infarinato (o foderato con carta forno). Livellate bene e fate cuocere in forno statico ben caldo a 180°C per circa 15 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al forno e alle dimensioni dello stampo.
Vi consiglio di testare il grado di cottura con uno stuzzicadenti, tenendo conto che il cuore del dolce dovrà comunque rimanere umido (ma non liquido). Fate quindi molta attenzione a non far cuocere la torta troppo a lungo.
Una volta pronta fate raffreddare completamente prima di sformare e gustare!
A piacere servitela con lamponi o una spolverizzata di zucchero a velo.



Nessun commento

Posta un commento

Printfriendly