La tana del coniglio

Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Cerca

Focaccia alla zucca

Non esiste autunno senza una calda e soffice fetta di focaccia alla zucca! Uno dei lievitati che più amo preparare in questa stagione per il suo profumo e la sua morbidezza. In più è davvero semplice da realizzare e, per questo, adatta a tutte quelle serate in cui non si sa mai cosa preparare per cena! Io la amo anche a merenda o per arricchire il cestino del pane.

Potete gustarla nella sua semplicità, o abbinarla a formaggi e salumi. Io la trovo perfetta al posto del pane quando gusto una calda e cremosa zuppa per una proposta tutta vegetale! Attenzione perché abbinata ad un hummus crea davvero dipendenza. Per realizzarla vi servono tutti i più comuni ingredienti per la solita focaccia ma con l'aggiunta della polpa di zucca. Il peso indicato per la zucca è inteso come ortaggio già pulito, e quindi privato di buccia, filamenti e semi. Potete cuocere la zucca al forno o al vapore. Non consiglio di bollirla in quanto potrebbe assorbire troppa acqua. La cottura in forno è quella ideale che vi permetterà di non aggiungere troppa farina all'impasto qualora risultasse troppo morbido perché crea una polpa asciutta e comunque molto morbida. Consiglio inoltre l'utilizzo della zucca Delica, meno acquosa e fibrosa rispetto ad altre zucche. Per questa focaccia alla zucca io ho preso spunto dalla ricetta di Sonia Peronaci.

Con queste quantità potrete realizzare una teglia da 26-28 cm oppure due focacce leggermente più piccole da circa 18-20 cm. Come per tutti i lievitati la sua durata è limitata a 1 o 2 giorni. Conservatela in un sacchetto per alimenti ben chiuso per mantenerla soffice più a lungo e ripassatela al forno prima di gustarla. In alternativa tagliatela a fette e congelatela. Vi basterà farla scongelare e scaldarla leggermente per avere una focaccia come appena sfornata!



Ingredienti
180 g di farina 0 
150 g di farina Manitoba
40 ml di olio evo
120 ml di acqua
1 cucchiaino di sale fino
120 g di zucca già pulita
4 g di lievito di birra disidratato (oppure 10 g di lievito di birra fresco)

Per completare: 
20 g di olio evo
20 g di acqua
sale fino q.b.
sale grosso q.b.
rosmarino fresco

Preparazione
Fate cuocere la polpa di zucca al forno o al vapore fino a quando non sarà tenera. Frullatela bene fino ad ottenere una morbida crema. Se necessario potete aggiungere in questo momento parte dell'acqua prevista per la ricetta per agevolare l'operazione.
Nella ciotola della planetaria unite le farine, il lievito disciolto nell'acqua e la purea di zucca. Iniziate a lavorare il composto e aggiungete l'olio e il sale.
Continuate a impastare fino a quando l'impasto non si sarà ben incordato e risulterà omogeneo, liscio ed elastico. Si dovrà staccare bene dalle pareti della ciotola. A questo punto formate una palla e ponetela in una ciotola coperta con pellicola per la prima fase di lievitazione.
Fate lievitare in forno spento con luce accesa per circa 2 ore e 30 minuti. 
Terminato la lievitazione l'impasto dovrà risultare raddoppiato di volume. Sgonfiatelo con le mani e disponetelo in una o più teglie precedentemente unte con poco olio. Per una focaccia grande potete utilizzare uno stampo tondo da 26-28 cm oppure per 2 focacce più piccole optate per teglie da 20 cm circa. 
Ponete nuovamente a lievitare per circa 30-45 minuti.
Nel frattempo preparate la salamoia miscelando l'olio con l'acqua e creando una emulsione. Aggiungete anche sale a piacere. Non appena la focaccia sarà ben gonfia e soffice create con la punta delle dita le tipiche fossette. Spennellate la focaccia con l'emulsione di acqua e olio e completate con qualche granello di sale grosso a piacere. Infine aggiungete il rosmarino.
Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 220°C per circa 15-20 minuti (i tempi possono variare in base alle dimensioni della focaccia). Sfornala non appena risulterà dorata e lascia intiepidire prima di gustarla.


Nessun commento

Posta un commento

Printfriendly