Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Pages

Search This Blog

Brioche Butchy con gocce di cioccolato


Vi state domandando cosa sia esattamente la Brioche Butchy? Questa ricetta spopola da diverso tempo sui blog francesi, ma le sue origini sono tedesche, tanto da essere stata ribattezzata "Brioche allemande". La sua particolarità? niente burro e, nonostante ciò, è soffice e delicata come una nuvola. Una vera e propria delizia! In questa ricetta particolare il burro viene infatti sostituito con la panna fresca, oppure con crème fraiche, qualora riusciate a reperirla facilmente.
La sua consistenza è unica, morbida, delicata nel sapore e perfetta per la colazione o come merenda. Si presta perfettamente ad essere farcita con confettura o creme spalmabili. Per questa volta, però ho preferito optare per una versione ricca di gocce di cioccolato, come le famose merendine che solitamente si acquistano per i bimbi! Avete presente? Ecco questa brioche le sostituisce tranquillamente e la loro preparazione è davvero semplice.
 

Nonostante i lunghi tempi di lievitazione, la realizzazione di questo dolce non vi porterà via molto tempo. Dovrete solo avere la pazienza di attendere durante una lunga fase di riposo, che vi consiglio di effettuare la notte, mentre tutti sono a nanna!
Appena sfornate sono incredibili! La loro morbidezza vi farà impazzire e le gocce di cioccolato renderanno ancora più golosa la vostra giornata!


  
Siccome tendono a seccarsi velocemente vi consiglio di lasciarle raffreddare e conservarle subito in un sacchetto o in un contenitore per alimenti ben sigillato in modo da preservarne la freschezza. A distanza di due giorni io ne avevo ancora un paio da gustare, per renderle più soffici le ho scaldate velocemente in forno a 160° per pochissimi minuti (potete utilizzate anche il forno a microonde, pochi secondi, funzione scongelamento).

Un'altra curiosità davvero insolita. Questa brioche viene suddivisa in porzioni, sotto forma di palline, che vengono fatte lievitare in una teglia, l'una accanto all'altra. Durante la lievitazione si andrà a creare un'unica grande brioche. Ognuno potrà quindi staccare la sua parte e non potrà fare a meno di leccarsi le dita!



Ingredienti
 5 g di lievito di birra fresco (oppure 2 g di lievito secco)
250 g di farina 00
1 uovo 
50 g di latte tiepido
100 ml di panna fresca, oppure crème fraiche
35 g di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di sale fino
70-80 g circa di gocce di cioccolato fondente     
 
Preparazione 
In una ciotola della planetaria lavorate farina, lievito sbriciolato, latte, uovo, panna e zucchero e infine il sale.
Con il gancio impastatore lavorate il tutto per almeno 10-15 minuti. L'impasto risulterà molto morbido e appiccicoso, ma con la lavorazione acquisterà una consistenza più liscia, compatta ed omogenea. Non appena si staccherà bene dai bordi della planetaria l'impasto sarà pronto per essere trasferito in una ciotola. A questo punto aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate bene per distribuirle uniformemente. Vi sarà utile staccare l'impasto aiutandovi con una spatola. Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per circa 3 ore. Dovrà raddoppiare di volume. 
I tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura della stanza.
Trascorso il primo tempo di lievitazione, riprendete l'impasto, rilavoratelo velocemente per sgonfiarlo. Riponete nella ciotola, coprite con pellicola trasparente e mettete in frigorifero. I tempi di lievitazione possono variare con un tempo minimo di 2 ore ma io vi consiglio di lasciarla riposare per tutta la notte. In questo modo la brioche risulterà ben soffice e non avrà nessun sentore o sapore di lievito.
Una volta pronta rilavorate velocemente l'impasto e dividetelo in porzioni di circa 50 g l'uno. Formate delle palline e disponetele in maniera allineata in una teglia quadrata, foderata con carta forno, distanziandole bene. Durante la terza fase di lievitazione le brioche aumenteranno di volume e andranno a formare un'unica brioche. Coprite con un canovaccio e lasciate raddoppiare di volume per circa 2 ore.
Una volta pronte fate cuocere in forno ben caldo a 160°C per circa 20-25 minuti o almeno fino a quando non risulteranno ben dorate in superficie.  
Sfornate e lasciate raffreddare prima di gustare! Si conservano per 2-3 giorni in un sacchetto per alimenti, avvolte nella pellicola oppure in un contenitore a chiusura ermetica. 

Chi sono

Ciao, mi chiamo Erika e mi occupo di fotografia e food styling. Ho 37 anni e sono mamma di Ludovico. Amo la buona cucina, ho una passione per la pasticceria e raccolgo qui i miei esperimenti culinari. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "Tutti pazzi per le merendine". Nel 2018 sono usciti 3 volumi della collana "Fatto in casa" e il mio nuovo libro "Goji, goji delle mie brame".
Benvenuto nella mia piccola e dolce cucina...

Cerca

I miei libri

TRADUCI

Archivio blog

Copyright @ La tana del coniglio. Blog Design by KotrynaBassDesign