18 febbraio 2010

Purè di patate al burro salato e limone

Lo so, inserire la ricetta di un purè di patate è alquanto stravagante, ma considerando che questa settimana la febbre mi sta letteralmente devastando, credo di poter essere facilmente perdonata! Inoltre questa ricetta vi sorprenderà notevolmente! Perciò armatevi di patate, burro salato, prezzemolo e un bel limone succoso e mettetevi all'opera! Inutile dirvi che mi sono permessa di recuperare questa ricetta dal meraviglioso libro "Verdure Golose" di Delphine de Montalier, di cui proprio non riesco più a fare a meno! Qualche consiglio: l'ideale sarebbe non utilizzare robot da cucina, ma schiacciare le patate, ancora calde, con la forchetta. Il procedimento richiede qualche minuto in più, ma otterrete una consistenza più compatta e potrete avere un ottimo purè con qualche bel pezzetto di patata. Utilizzando il robot da cucina le patate risulteranno troppo appiccicose. Logicamente scegliete ingredienti di prima qualità, per una ricetta così semplice la scelta dei prodotti è importantissima. E' veramente ottimo abbinato a piatti di pesce. Vi segnalo la quantità di ingredienti riportata nel libro: tenete conto che otterrete così un purè per quasi 8 persone.
Ingredienti
1 kg di patate a pasta gialla
150 gr di burro salato
il succo di 1 limone
1/3 di mazzetto di prezzemolo
pepe
sale grosso per acqua di cottura


Preparazione
Pelate le patate, sciacquatele, tagliatele in grossi pezzi più o meno della stessa dimensione per ottenere una cottura veloce ed uniforme e cuocetele per 15-20 minuti in acqua bollente già salata. Verificate il grado di cottura con l'aiuto di una forchetta. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e tagliatelo in piccoli pezzi. Scolate le patate e schiacciatele con l'aiuto di una forchetta aggiungendo poco per volta il burro ammorbidito, il succo di limone (non spremetelo direttamente, eviterete così di incorporarvi anche gli sgradevoli semini, utilizzate piuttosto uno spremiagrumi), il prezzemolo ben lavato, asciugato e tritato e un tocco di pepe. Non sarà necessario salare ulteriormente le patate. Servite ben caldo.

11 commenti:

  1. Parto dal presupposto che se in qualsiasi ricetta c'è la parolina PATATA, la sottoscrita sbiella Perchè é una Patata dipendente... e mi ingozzo finchè non mi fa male il pancino... quindi la variante del tuo purè devo assolutamente provarla.. bacetto

    RispondiElimina
  2. particolare il sapore finale di questo purè! una nota di gusto in più che proveremo di certo!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. molto interessante questo puré...il gusto del limone é una sorpresa piacevolissima!!!^^

    RispondiElimina
  4. Con il limone? E' da provare subito!!! Ma se uso il burro normale? non ce l'ho quello slato e voglio farlo stasera :( bacio.

    RispondiElimina
  5. Uh chissà che buono con il burro salato...un tocco e tutto cambia sapore!:)

    RispondiElimina
  6. Uh chissà che buono con il burro salato...un tocco e tutto cambia sapore!:)

    RispondiElimina
  7. Complimenti per la ricetta particolare, di sicuro da provare.
    un abbraccio
    cristina

    RispondiElimina
  8. @Cri: credo che tu possa farlo anche usando del semplice burro.. solo che in questo caso il sale va aggiunto assolutamente! Non aggiungerlo però al burro ma, alla fine, dopo aver ben lavorato il purè! Poi voglio assolutamente sapere!! Un bacione ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao Eka,
    io detesto il purè ma questo mi sembra proprio appetitoso...lo proverò...il tuo blog è proprio bello bello...se passi a trovarmi, ho una sorpresa per te!!!!baci

    RispondiElimina
  10. da noi il purè è di casa...questa è una variante da provare, grazie!

    RispondiElimina
  11. Direi che non è il classico purè... ma se guardi in altri blog vedrai che non sei l'unica che in caso di influenza pubblica questa meraviglia fatta con le patate... con il limone devo provare...
    ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...