4 ottobre 2010

Pane di patate

Ormai siamo quasi agli sgoccioli.. l'imminente arrivo del mio piccolino si fa sentire sotto tutti i punti di vista. Insomma ancora ci sono mille cose da fare e da preparare, però io già non vedo l'ora! Va da sé che nei prossimi mesi questo blog subirà un piccolo arresto, dal momento che non avrò tutto questo tempo a disposizione per cucinare! Farò comunque il possibile per tenervi aggiornate. Mancano solo 25 giorni al termine (28 ottobre!), ma c'è anche chi azzarda l'ipotesi che l'impaziente Ludovico abbia un po' fretta di venire al mondo. Nel frattempo vi lascio con questo delizioso pane di patate, ottimo da gustare ancora ben caldo, appena sfornato!! Per il resto non mi resta che augurarvi una splendida settimana ;)


Ingredienti
700 gr di farina bianca
10 gr di lievito di birra secco per panetteria 
1 cucchiaino di zucchero
300 gr di patate lessate, prive di buccia
200-250 ml di acqua tiepida (a seconda dell'assorbimento delle patate)
3 cucchiaini di sale fino
4 cucchiai di olio di oliva extravergine


Preparazione
Per prima cosa fate bollire le patate già pelate in abbondante acqua per circa 25 minuti. E' preferibile tagliare direttamente le patate in piccoli pezzi della stessa dimensione per velocizzare la cottura.
Sciogliere il lievito di birra secco con un cucchiaino di zucchero in circa 50 ml di acqua tiepida (37° - 40°C) e lasciare agire per circa 15 minuti, mescolando ogni tanto, fino a quando non apparirà un'abbondante schiuma. Setacciate la farina, praticatevi una buca al centro e versateci il lievito disciolto, le patate schiacciate a purea, il sale e l'olio extravergine di oliva. Amalgamate il tutto con l'aiuto di una forchetta, aggiungendo poco per volta l'acqua tiepida quanto basta. Dosate l'acqua in base all'assorbimento dell'impasto che non dovrà risultare troppo appiccicoso, ma neppure troppo duro. Lavorate l'impasto su un piano infarinato per almeno 10 minuti abbondanti, avendo cura di allargarlo con i pugni, riavvolgerlo e sbatterlo per far fuoriuscire completamente tutta l'umidità. Potrete velocizzare questa fase di lavorazione nel caso decidiate di utilizzare l'impastatrice. Una volta che avrete terminato di lavorare l'impasto, disponetelo in una terrina infarinata e cospargete con poca farina anche la superficie. Copritelo quindi con un canovaccio asciutto e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido fino a quando non sarà raddoppiato di volume (calcolate circa 2 ore).
Togliete delicatamente l'impasto dalla terrina. Non preoccupatevi se dovesse sgonfiarsi lievemente: è del tutto normale. Trasferitelo a questo punto su una placca da forno imburrata o ricoperta di carta forno, senza rovinarne troppo la forma a pagnotta. Potrete eventualmente decidere di farlo cuocere in un qualsiasi stampo per pane a cassetta. Unico accorgimento sarà quello di non lavorarlo troppo e, soprattutto, non dimenticare di imburrare lo stampo o, meglio ancora, di ricoprirlo con carta forno (per un pane ancora più croccante). Lasciatelo riposare in luogo tiepido ancora per circa 30 minuti. Nel frattempo scaldate il forno a 180° C, ricordandovi di porre all'interno una ciotolina piena d'acqua. Cuocete il pane nella parte inferiore del forno già ben caldo per circa 55 minuti. Spennellatelo poi con poca acqua tiepida e continuate la cottura per altri 5 minuti.

7 commenti:

  1. Io amo il pane con le patate! Copio&Incollo! :)
    Bacibaci

    RispondiElimina
  2. Io il pane di patate non l'ho mai mangiato ma sembra davevro delizioso! Voglio proprio provarlo... posso rubarti la ricetta?!? :-D A presto!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  3. @Mirtilla: certo che puoi "rubare" la ricetta.. anzi poi fammi sapere se ti è piaciuto ;))

    RispondiElimina
  4. Questa sequenza di foto rendono pienamente..la bontà del pane !

    RispondiElimina
  5. Buono... mi sembra di sentirne il profumo!!! Brava, complimenti!

    RispondiElimina
  6. Questo pane è stupendo, ma è ancora più bella la notizia del tuo piccolino in arrivo!:) tantissimi auguri

    RispondiElimina
  7. questo pane è stupendo!!!voglio farlo graziee

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...