10 gennaio 2011

Zuppa cremosa di lenticchie al coriandolo




Una delle cose che amo di più dell'inverno è quell'atmosfera calda e avvolgente che si crea non appena si torna a casa, magari dopo una lunga giornata un po' pesante e decisamente troppo grigia e fredda. Ora, a mio modesto parere, alla fine di una giornata del genere una delle coccole che ti scalda ben bene è una bella zuppa densa e cremosa, ricca di sapore e vagamente bollente. E qui scatta la ricerca dell'ennesima ricetta, un po' più innovativa rispetto alle altre, giusto per avere qualcosa di nuovo, magari con un tocco lievemente etnico, magari in puro indian style (che ora mi manca un po' ma che, a causa dell'allattamento, devo evitare ancora!).. e allora vai di coriandolo e anche un po' di menta abbinati logicamente a lenticchie. Magari avete avanzato qualche sacchettino dai pacchi dono ricevuti durante le feste natalizie e questa può essere un'ottima occasione per disfarsene finalmente senza necessariamente abbinarle al solito cotechino. Ho scovato questa ricetta nel libro "Soupes du jour" e la cosa che più mi ha fatto innamorare (oltre logicamente agli ingredienti) è stata una foto della zuppa in questione, servita all'interno di banalissime scatole di latta, proprio quelle che si usano per i legumi (del resto la fotografa Akiko Ida non si smentisce mai!). Ora ho provato a copiare spudoratamente l'effetto proposto in quella foto e anche se non sono pienamente soddisfatta devo però ammettere che la zuppa era un portento. Utilizzate innanzitutto legumi secchi (le lenticchie non hanno bisogno di essere messe a bagno ricordatevelo!) preferibilmente lenticchie rosse (anche se la ricetta originale prevedeva lenticchie di Puy), coriandolo fresco (che potrete eventualmente sostituire con un cucchiaino raso di coriandolo in polvere) e naturalmente, se la possedete, una bella pentola in coccio abbastanza capiente. Ovviamente ho apportato qualche lieve modifica alla ricetta originale. Innanzitutto per quanto riguarda le quantità di brodo da utilizzare vi ho segnalato circa 0,75 litri, ma se desiderate una zuppa più liquida abbondate pure a 1,5 litri. Inoltre ho aggiunto una patata tagliata a tocchetti per render tutto ancora più denso e cremoso. La ricetta originale inoltre prevedeva la cottura in semplice acqua, da me sostituita con del brodo vegetale per avere un sapore un po' più deciso, ma comunque leggero. Nonostante questa volta le foto non siano granchè spero vivamente di non scoraggiarvi e di convincervi ad assaggiare questa crema deliziosa e vagamente orientale.










Ingredienti:
250 gr di lenticchie
1 patata media
1 cipolle
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
0,75 litri di brodo vegetale
il succo di 1 limone
1 bouquet di coriandolo fresco
qualche foglia di menta
sale
pepe

Preparazione
Tagliate finemente le cipolle. Pelate la patata e tagliatela a tocchetti. In una cocotte o una pentola di coccio fate rinvenire le cipolle con un cucchiaio di olio di oliva, mescolando di tanto in tanto. Quando saranno trasparenti aggiungete le lenticchie, la patata a pezzetti e coprite con il brodo. Salate e fate cuocere a fuoco dolce per circa 45 minuti fino a quando le lenticchie non saranno ben cotte. Aggiungete il succo di limone filtrato e un altro cucchiaio di olio di oliva. Aggiustate di sale e pepe. Tritate finemente il coriandolo e la menta e insaporite la zuppa prima di servirla. Potete eventualmente frullare parte della zuppa per rendere il tutto ancora più cremoso.

Tratto da "Soupes du jour"

6 commenti:

  1. la zuppa di lenticchie è davvero ottima, io ci metto il cumino ma sono sicura che sia altrettanto buona anche con il coriandolo!

    RispondiElimina
  2. Da provare!!!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Un aspetto molto gustoso e deliziose le foto, ciao

    RispondiElimina
  4. che bella fantasia! il barattolo ci sta ad hoc! complimenti ottima zuppa coccolosa ideale per queste giornatine!

    RispondiElimina
  5. Le tue fotografie sono semplicemente stupende!!

    RispondiElimina
  6. che belle foto!!
    sono davvero felice di essere approdata sul tuo blog, mi aggiungo subitissimo ai tui lettori ^_^
    Questa ricetta è quello che ci vule in queste sere fredde ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...