5 dicembre 2012

Rotolo ai lamponi con mandorle

IMG_4021

IMG_4029

E' soffice come una nuvola questo rotolo in pasta biscuit. Alcuni lo definiscono "Swiss Roll", rotolo svizzero, e siccome la faccenda mi incuriosiva mi sono documentata. In realtà il dolce in questione, pur essendo originario delle zone dell'Europa centrale, non è propriamente nato in Svizzera.
Quello che noi italiani definiremmo "tronchetto" si adatta benissimo a mille versioni differenti, tanto che in tutto il mondo si trovano ricette differenti e svariati nomi per questo dolce che solitamente viene consumato proprio nel periodo natalizio!
E io potevo lasciarmi scappare l'ennesimo rotolo? Certo che no, quindi, dopo la versione al cioccolato fondente, quella classica, e quella al cioccolato bianco e caffè dello scorso anno, seppur con ricetta base differente, eccomi con l'ennesimo tronchetto di Natale.
Più sobrio, meno ricco all'apparenza, ma con un profumo di mandorle e lamponi che manda in estasi. Questa ricetta poi è davvero velocissima e anche la "tecnica dell'arrotolamento" non è per nulla complessa. Se avete la fortuna di avere in casa una planetaria resistente lasciate fare a lei tutto il lavoro perchè sbattere uova e zucchero per 10 minuti si trasforma in un incubo se decidete di fare tutto con le vostre mani. In più i tempi si allungherebbero e dovreste sbattere per almeno 20 minuti o anche più! Attenzione anche con lo sbattitore elettrico, fedele compagno di avventure culinarie, che però dopo 10 minuti ininterrotti potrebbe, ahimè, lasciarci per sempre. Mi è capitato, ricordo ancora il primo tronchetto e lo sbattitore quasi in fiamme! Fortuna che ne avevo in casa uno nuovo, ancora sigillato, altrimenti sarei rimasta fregata!
Una nota, infine, per quanto riguarda la bagna che ammorbidisce notevolmente il dolce. Io ho optato per una classica bagna all'alchermes, profumatissima e dal sapore intenso, che si sposa alla perfezione con i lamponi. Ovviamente, se preferite potete ometterla del tutto.
Le quantità segnalate di seguito sono per circa 6 persone.

IMG_4000

IMG_4022

IMG_4031

IMG_3997

IMG_4056

Ingredienti:
4 uova
120 gr di zucchero semolato
pizzico di sale
100 gr di farina
4 cucchiai di bagna per dolci (io ho usato una bagna all'alchermes)
150 gr circa di confettura di lamponi (meglio se senza semi)
100 gr di mandorle a lamelle
una noce di burro sciolto

Preparazione
Preriscaldate il forno a 200°C. Spennellate con poco burro sciolto una teglia con i bordi abbastanza alti. Foderatela bene con carta forno e ripetete l'operazione sulla superficie con ulteriore burro sciolto. Sbattete i tuorli con 100 gr di zucchero per almeno 10 minuti affinchè il composto triplichi di volume. Setacciate la farina e aggiungetela al composto in due/tre tempi, amalgamando di volta in volta, affinchè risulti omogeneo.
Montate a neve ben ferma gli albumi con il restante zucchero (20 gr) e un pizzico di sale. Uniteli al composto in tre tempi e incorporateli con molta delicatezza affinchè non si smonti.
Quando l'impasto sarà perfettamente omogeneo versatelo nella teglia e distribuitelo, livellando, aiutandovi con una spatola. Fate cuocere in forno già caldo per 8-10 minuti e sfornatelo non appena sarà ben dorato. Per tagliarlo, mantenendo tutta la forma del rotolo utilizzate un buon coltello abbastanza grande e a lama liscia!
Nel frattempo preparate un canovaccio inumidito e ponetelo su una superficie libera e restistente al calore. Non appena il dolce sarà pronto toglietelo dal forno e capovolgetelo direttamente, e ancora caldo, sul canovaccio, facendo molta attenzione a non scottarvi.
Eliminate la carta forno e iniziate a formare il rotolo. Vi consiglio di partire tenendo il lato più lungo verso di voi e arrotolandolo con delicatezza utilizzando il canovaccio. Lasciatelo raffreddare completamente avvolto nello strofinaccio umido in modo che prenda forma.
Una volta freddo srotolatelo delicatamente, utilizzate se gradite una bagna (io ho optato per quella all'alchermes) e farcitelo con confettura di lamponi senza semi, lasciando però almeno 1 cm dai bordi, affinchè non fuoriesca.
Arrotolatelo con molta delicatezza. Ponetelo su un piatto o una teglia e spennellate con ulteriore confettura su tutta la parte esterna. Fate tostare in un pentolino, a fiamma vivace, le mandorle a lamelle. Spargetele poi su tutto il rotolo.

21 commenti:

  1. Fantastico, golosissimo, molto natalizio, comunque adatto ad occasioni festaiole!!! Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo e buonissimo! Le tue ricette sono sempre una garanzia!

    RispondiElimina
  3. bello e buono, da provare! Mi piacciono un sacco anche le posate che hai usato nella foto!

    RispondiElimina
  4. Tesoro per un rotolo del genere farei carte false! E' una meraviglia.. i lamponi e le mandorle sono due tra le cose che nei dolci preferisco! E che fotografie! Brava, amica! :D

    RispondiElimina
  5. Molto scenografico questo dolce rotolo...e nonostante la mia intolleranza al glutine, potrei semplicemente sostituire la farina con della fecola, che ne dici? Quante delizie ci sono dalle tue parti, ci vediamo presto...
    Ellen

    RispondiElimina
  6. cara amica davvero bello questo rotolo fa tanto natale! baciotti

    RispondiElimina
  7. devo convincermi ad acquistare la planetaria, ancora non ce l'ho...quale mi consigli? questo rotolo è elegantissimo!

    RispondiElimina
  8. hai proprio raggione ci vuole la planetaria o il bimby lavorano loro per noi. Rotolo perfetto e gustosissimo :) Rosalba

    RispondiElimina
  9. uffi, ma sono solo io la pasticciona a cui i rotoli si rompon sempre in fase di arrotolamento, sob?!
    Che spettacolo questo tuo......

    RispondiElimina
  10. Questo tuo post fa proprio Natale! Il tronchetto di Natale lo facciamo tutti gli anni a casa e sempre nella stessa maniera, chissà che non cambio quest'anno!!!
    Bellissimo blog, passa a trovarmi!
    http://pain-epices-pepins.blogspot.it/
    Buona notte!
    Eleonora ^ _ ^

    RispondiElimina
  11. davvero bello questo dolce... brava!

    RispondiElimina
  12. Mi vine proprio volgi di portarlo sul tavolo della cucina e sbranarmelo in un sol boccone!
    I miei complimenti!
    Bellissimo oltre che buonissimo!
    Baci
    Francesco

    RispondiElimina
  13. svizzero o no, il rotolo è fantastico. Ce ne vorrebbe una fetta da queste parti..

    RispondiElimina
  14. Ho sempre adorato i rotoli in ogni versione possibile immaginaria!! Come hai detto tu, prepararlo sembra più difficile di quanto invece sia!! Proverò anche la tua versione perchè quel connubio di sapori deve essere perfetto...Un bacio grande!

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. sembra finto da quanto è perfetto!complimenti

    RispondiElimina
  17. bravissima cara, come al solito!! il tuo rotolo è perfetto e sicuramente buonissimo! mi piace la copertura croccante delle mandorle in contrasto con la morbidezza del biscuit!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...