11 aprile 2013

Polpette di salmone al limone e coriandolo

IMG_6944

IMG_6949

Adoro curiosare tra le varie riviste di cucina. Dopo ricettari e libri, sono una vera e propria ossessione per me. Il piacere dello sfogliare la carta stampata ha un fascino irresistibile. Italiana o straniera che sia, ogni rivista di cucina ha un posto d'onore in questo appartamento. Non appena si varca la soglia di casa mia si è accolti da un cestino che funge da portariviste, ovviamente traboccante delle ultime pubblicazioni. La raccolta continua con i numeri meno recenti anche in altre zone della casa ed è sempre un piacere averle a portata di mano per poterle sfogliare e risfogliare.
Anche se devo ammettere che in questi ultimi mesi mi sono lasciata convincere anche da versioni digitali per non restare sommersa dalla carta e per la praticità di poter leggere praticamente ovunque! Ormai lo spazio in casa si sta esaurendo e mi sono affidata a qualche versione disponibile per IPhone come Delicious, Epicure, Saveur, Elle à table e Jamie Magazine. Certo, non si ha proprio la stessa splendida sensazione, ma almeno non si perdono contenuti interessanti e con un costo lievemente ridotto, sopratutto per le riviste straniere.
E voi? preferite la versione cartacea o vi affidate anche al virtuale? Quali sono le vostre riviste preferite tra quelle italiane? e quelle straniere?
Questa ricetta, ad esempio, proviene dal numero di Aprile de "La cucina italiana", un abbonamento irrinunciabile ogni anno, e da cui prendo spunti anche per le ricette di tutti i giorni. La versione originale, in realtà, prevedeva l'uso della trota salmonata, ma avendo a disposizione un bel trancio di salmone ho apportato qualche piccola variazione.

IMG_6956

IMG_6963

IMG_6948

IMG_6957

IMG_6951

IMG_6946

Ingredienti:
400 gr di filetto di salmone
3 fette di pan carrè
latte
coriandolo
vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
limone
pangrattato q.b.

Preparazione
Eliminate la crosta dal pan carrè. Ponetelo in una ciotola con poco latte e lasciatelo ammorbidire. Eliminate la pelle e tritate grossolanamente il filetto di salmone già pulito. Strizzate il pancarrè e unitelo al salmone. Aggiungete un cucchiaio d'olio, il sale, un cucchiaino raso di succo di limone, un cucchiaio abbondante di coriandolo tritato finemente. Unite all'occorrenza del pangrattato per rendere l'impasto più compatto.
Amalgamate bene il tutto aiutandovi con le mani e formate della palline non troppo grandi e lievemente schiacciate. Fatele rosolare in padella con 2 cucchiai di olio ben caldo lasciando cuocere un paio di minuti per lato. Sfumate con poco vino bianco e proseguite con la cottura per altri 3-4 minuti, girandole spesso.

20 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie, felicissima che ti piacciano ;)

      Elimina
  2. Molto carine queste polpette ! Le polpette le faccio spesso e piacciono sempre...e poi, uno si può sbizzarire e farle non solo di carne ma anche di pesce...verdure...legumi...ogni volta sono diverse, no? Ho comprato il numero di aprile ma non le ho notate...
    Io sono la donna di una volta...sempre e per sempre carta stampata, senza se e senza ma !
    Io sono affezionata a "Sale & pepe" e mi piaceva tantissimo "Cucina" del COrriere della sera ma da novembre esce solo online...peccato...Di quelle estere mi piace "Elle à table"...hanno sempre le foto molto belle e quel qualcosa di francese che a me piace da morire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina!
      perdonami devo ancora rispondere alla tua email! Lo farò a breve, appena riesco a riprendermi da questa maledetta influenza!
      E' verissimo con le polpette si possono inventare un'infinità di combinazioni!
      Ti capisco, anche io adoro la carta stampata, se non fosse per lo spazio e il costo di alcune riviste straniere, le comprerei tutte così!! "Sale & Pepe" è sempre bellissimo e non mi perdo nemmeno un numero! Peccato davvero per la Cucina del Corriere!
      Elle à table è uno dei miei preferiti.. perchè anche io, come te, adoro quel tocco in più che hanno in Francia :)
      Un abbraccio grandissimo e a presto

      Elimina
  3. io mi sono abbonata a un mensile ma in versione cartacea, in versione digitale non mi piace per niente....le polpettine sono belle colorate, bella ricetta, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina, anche io preferisco la carta stampata, la mia libreria lo sa bene ed p stata una scelta sofferta passare ad alcune riviste in formato digitale. Più che altro per il costo (sono tutte estere.. quelle italiane le tengo cartacee)!
      Sono felice che le polpette ti siano piaciute!
      A presto

      Elimina
  4. proprio stamattina cercavo una ricettina di polpette al salmone...le farò domani, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aria! Fammi poi sapere se le provi!

      Elimina
  5. io adoro il limone e queste polpettine sono davvero perfette per me :) sai che non so che sapore ha il coriandolo? devo imparare ancora molte cose in cucina, ma sono curiosa da morire :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il coriandolo è molto simile al prezzemolo, ma un sapore più affine al limone. Diciamo che è un po' il prezzemolo della cucina indiana! Esiste anche in semi e in bacche, ma in questo caso mi riferisco alla pianta (simile al prezzemolo anche nell'aspetto!).
      A presto

      Elimina
  6. oh ma che deliziose!!! adoro il salmone meno il coriandolo ma son dettagli! una ricetta cosi va assolutamente provata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora,
      puoi tranquillamente sostituire il coriandolo con del prezzemolo! vedrai saranno ugualmente buone! Fammi sapere se le provi!
      A presto :)

      Elimina
  7. Sono davvero squisite!!! Mi piace molto il salmone ;)
    Brava!!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia! Sono felice che ti piacciano!!
      Un bacione

      Elimina
  8. domani le provooooooo!!! fantastiche, complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffy!
      puoi voglio il tuo parere :))
      Un bacione

      Elimina
  9. Per me la carta è sempre la carta e per me conserva una sensazione in quanto implica un momento di pausa, ma ovviamente le versioni digitali hanno la loro praticità, e considerando il poco tempo a disposizione a volte sono davvero utilissime. Belle e buone le tue polpette!
    baci
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice,
      concordo pienamente con quello hai scritto! Nulla dà soddisfazione come la carta stampata però un po' per comodità a volte tocca affidarsi alle versioni digitali! Io se potessi sceglierei sempre e per sempre la carta!!
      Un bacione

      Elimina
  10. fantastiche ...anche io le faccio molto simili alle tue baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia!!
      Se ti va fammi sapere la tua versione per le polpette.. così le provo!!
      Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...