5 aprile 2013

Ziti gratinati al pomodoro e scamorza affumicata

IMG_6852

IMG_6857

Un giorno piove e il giorno dopo appare magicamente il sole. La primavera è seriamente indecisa a fare la sua comparsa quest'anno e non mi resta che affidarmi alla meravigliosa sensazione di potermi godere gli ultimi piatti invernali. I classici "comfort food", quelli preparati al forno con il tutto il tepore e il gusto dei piatti di famiglia. Questo in particolare è stato infornato una domenica piovosa di qualche settimana fa. Lo tenevo in archivio e mi ritrovavo spesso a riguardare le foto scattate. Non so per quale motivo, ma riuscivo quasi a percepirne i profumi che si sono sprigionati durante la cottura. Se non la provate non crederete mai al piacevole aroma che vi regalerà questa deliziosa pasta al forno.

In questi giorni ho deciso di prendere le cose con più calma, con più leggerezza, di godermi un po' di più i piccoli piaceri. Mi ritrovo incantata tra le pagine di un libro, non sempre di cucina, e anche le ricette per il blog vanno un po' a rilento. Come vi anticipavo, in questi giorni dovrete accontentarvi di ricette un po' datate. Non manca la voglia di cucinare, ma il tempo, quello sì, scarseggia.
Per il fine settimana io, intanto, vi regalo questa ricetta. Potete utilizzare pomodori pelati oppure la classica passata di pomodoro, soprattutto se ne avete una buona scorta di quelle fatte in casa e che hanno un profumo incredibilmente delizioso, quasi da perderci i sensi!

IMG_6846

IMG_6853

IMG_6849

IMG_6858

IMG_6859

Ingredienti:
400 gr di ziti
300 gr circa di pomodori pelati
2 spicchi d'aglio
3 cucchiai abbondanti di olio extravergine di oliva
200 gr di scamorza affumicata
100 gr di Parmigiano Reggiano
sale
pepe

Preparazione
Prendete gli spicchi d'aglio e poneteli in una casseruola con l'olio extravergine. Fate insaporire. Versate quindi i pelati, schiacciateli e fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti. Salate e pepate. Cuocete gli ziti in abbondante acqua salata portata a bollore. Scolateli al dente e aggiungeteli al pomodoro in modo che si insaporiscano. Tagliate a dadini la scamorza affumicata e unitela alla pasta. Mescolate e unite metà del Parmigiano Reggiano grattugiato. Ponete il tutto in un'ampia pirofila, completate con il restante Parmigiano Reggiano. Infornate a 200° per circa 5 minuti o almeno fino a quando non saranno perfettamente gratinati.

38 commenti:

  1. cara Erika,
    trovo che questo piatto, che sa tanto di pranzo della domenica in famiglia, esprima perfettamente lo spirito di queste giornate dal tempo indeciso in cui anche l'umore saltella. Un buon piatto di pasta è quello che serve per riscaldare pancia e cuore :-)
    Buon fine settimana e goditi i ritmi più lenti
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia!
      verissimo questo piatto sa proprio di casa, di famiglia, come quelli di una volta!
      Ti auguro una splendida giornata
      Un bacione

      Elimina
  2. ecco ora mi è venuta una fame assurda..eheheh..sempre piatti stupendi!!!
    baci
    Noemi
    http://noxcreare.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. che fame mi è venuta a vedere il tuo piatto! hai ragione, la primavera non arriva e via con i piatti ancora invernali! seguiro' il tuo consiglio e stasera cucinero' qualcosa di simile!
    federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi piatti tirano sempre su il morale, soprattutto quando fuori ancora la primavera non accenna ad arrivare!!

      Elimina
  4. cavoli, ho già mangiato se no correvo a preparali...ottima idea! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segnatela per la prossima volta, sono certa che non ti deluderà ;)

      Elimina
  5. Buonissima, la pasta gratinata mi fa letteralmente impazzire!!!
    Buon we.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro qualsiasi pasta gratinata.. è un ricordo meraviglioso dei miei pranzi domenicali da bambina :)

      Elimina
  6. Che gioia una pasta così tesoro mio! E' bellissima e gustosa da matti! Complimenti e un abbraccio immenso.. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely sei sempre dolcissima! Grazie mille, un abbraccio

      Elimina
  7. guardando questo piatto si percepisce davvero il clima della domenica in famiglia, di quelle che riconciliano col mondo... che bello, Erika!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, porti in tavola una teglia così e la giornata prende un'altra piega :)
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Che invitanti queste foto, adoro la pasta al forno, soprattutto col pomodoro, gli ziti poi sono particolarmente adatti, io a volte ci aggiungo anche le melanzane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo pensato anche io di aggiungere le melanzane. Mio marito, da buon siciliano avrebbe sicuramente apprezzato! Mi tengo lo spunto per la prossima volta che li faccio ;)

      Elimina
  9. Questa pasta in gratin rende moltissimo! chissà che buona e filante dentro, ma sopra bella e croccantina!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fuori croccantina e profumatissima e dentro bella filante! Da urlo, credetemi!
      Un bacione

      Elimina
  10. è un piatto paradisiaco, che mi ricorda l'estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Aria, questi colori hanno un non so che di estivo!! Speriamo che aiutino a farla arrivare presto!!

      Elimina
  11. complimenti hai un blog ricco di ricette golose nuova follower passa da me...ti aspetto!

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo!! Passerò presto a trovarti!

      Elimina
  12. Hai proprio ragione, con una Primavera così indecisa il tuo "comfort food" ci sta d'incanto! :)
    Non ho mai usato quel tipo di pasta, ma visti i risultati mi sa che la prossima spesa includerà anche un bel pacco di ziti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel pacco di ziti non deve mancare mai!! Vedrai ti torneranno utili per tante gustose ricette!! Al forno poi sono fantastici!!

      Elimina
  13. Che buoniiiii :) Un bacio Fede

    RispondiElimina
  14. fantastico ...complimentiiii

    RispondiElimina
  15. sento il profumo della mia terra .......e poi gli ziti sono un must della domenica qui da noi ;) buonissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche mio marito li adora! Infatti ne faccio sempre una bella scorta.. sono sempre utilissimi per una gustosa domenica :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...