13 gennaio 2014

Galette all'ananas (e zenzero)

IMG_8763 copy

Il 2014 è iniziato ormai da un po', ma io fatico ancora a riprendere i cari vecchi ritmi, o a crearne di nuovi. Si sa, si fa sempre un po' fatica a recuperare il passo, a rimettersi in pari, ma soprattutto ad abituarsi nuovamente alle levatacce, al freddo pungente di prima mattina e alle mille corse per iniziare finalmente e nuovamente a lavorare. Di tutte le cose belle che il 2014 mi ha portato, oltre ad una grande energia, c'è anche tantissima voglia di fare e di mettermi in gioco e così mi sono decisa a far diventare questa mia passione un vero e proprio lavoro a tempo pieno.
L'anno passato è stato decisivo e mi ha saputo dare ben più di ciò che speravo. Insomma mi sono decisamente positiva per questo nuovo anno, anche se l'inizio è sempre un po' faticoso. A ricaricarmi ci pensano ovviamente le classiche e semplici ricette dolci, un biscotto, una soffice torta oppure una "crostata" (si può definire così? mi sembra sempre così sbagliato!), o meglio una galette. Dal profumo esotico ed invitante, fino ad arrivare allo zucchero che caramella alla perfezione tutta la superficie di un frutto speciale e troppo spesso sottovalutato, come l'ananas.
Durante le feste ho avuto il piacere di ricevere uno splendido regalo (un immenso grazie ai F.lli Orsero), un cesto di frutta esotica che avrebbe fatto impazzire chiunque. In questi giorni, mi sono quindi data da fare per smaltire, senza fatica, lo ammetto, tanto ben di Dio. Creare ricette con l'ananas a volte può rivelarsi una piacevole sfida. Mi sono affidata all'amore incondizionato che ho per un dolce, la galette, in cui un semplice, e non troppo dolce, guscio di pasta brisée avvolge appena un ripieno di frutta fresca. Completa l'opera una generosa spolverizzata di zucchero, meglio se di canna, per fare in modo che tutto caramelli alla perfezione e diventi dorato e croccante. Il profumo era inebriante, anche grazie all'ananas e quel poco di succo che resta sul fondo riesce ad ingolosire chiunque. Se siete alla ricerca di un dolce facile, veloce, ma soprattutto non troppo elaborato o calorico, questa galette fa al caso vostro. Se poi volete dare un tocco in più non dimenticatevi di aggiungere del profumatissimo zenzero.

IMG_8772 copy

IMG_8769 copy

IMG_8775 copy

Ingredienti
1/2 ananas fresco
zucchero di canna
1 cucchiaino di miele (facoltativo)
1 cucchiaio raso zenzero in polvere
Per la pasta brisée:
85 gr di burro freddo
1 cucchiaino di zucchero semolato
1 pizzico di sale
acqua ghiacciata q.b. (per me circa 6 cucchiai)
170 gr di farina 00
zucchero di canna

Preparazione
In una ciotola mescolate la farina, il sale e lo zucchero di canna. Unite il burro, freddo da frigo, tagliato a pezzetti. Lavorate velocemente il tutto per ottenere un composto sabbioso, non importa assolutamente se all'interno saranno presenti dei grumi dovuti al burro. Aggiungete un cucchiaino alla volta di acqua ghiacciata e continuate a lavorare fino a quando non otterrete un impasto elastico ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponete in frigorifero a riposare per circa 30-40 minuti. Nel frattempo tagliate l'ananas a fette di circa mezzo cm, spolverizzate con lo zenzero, mescolate e tenete da parte.
Stendete la pasta in modo uniforme e circolare, con uno spesso di circa 3-4 mm. Potrà risultare più comodo stenderla se la lasciate tra due fogli di carta forno. Disponete le fettine di ananas una accanto all'altra formando un disegno circolare ben compatto e lasciando sempre 3 cm circa dal bordo che andrà poi avvolto sull'ananas. Potete effettuare più giri con le fette di ananas fino a quando non avrete ben farcito l'interno della galette.
Ripiegate quindi i bordi verso l'interno, facendo piccole pieghe per fissare il tutto.
Spolverizzate, sia la frutta che il bordo, con abbondante zucchero di canna. Potete aggiungere eventualmente del miele, spennellandolo delicatamente sulle fette di ananas prima di aggiungere lo zucchero di canna. Adagiate la galette su una teglia foderata con carta forno.
Ponete in forno già caldo a 200°C per circa 45 minuti, o almeno fino a quando non risulterà ben dorata e croccante. Il mio consiglio è quello di ruotare la galette ogni 15 minuti circa affinchè la doratura sia uniforme.

22 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Paola, sono felice che ti piaccia :)

      Elimina
  2. Che meraviglia.... e che profumi!
    bravissima Erika!

    RispondiElimina
  3. Incanto della luce nelle tue foto a parte, pare di sentire fin qui il profumo di questa meravigliosa galette..io adoro ananas e zenzero! E credo che siano frutti davvero perfetti per ripartire con energia ( decisamente ne ho bisogno anch'io!)..ti auguro tanta fortuna per questa tua avventura lavorativa..sprizzi talento, avrai senz'altro successo!
    Fabrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero di cuore Fabrizia! Sono contenta che la galette ti piaccia!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Una brisee' davvero invitante!!!!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno, ci sono anche le mele? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno,
      qui c'è solo ananas, ma si potrebbe tranquillamente arricchire anche con mele!
      Per una ricetta di Galette alle mele: http://www.latanadelconiglio.com/2013/04/galette-con-mele-caramellate-e-fleur-de.html
      A presto
      Erika

      Elimina
  6. Ciao Erika, nel procedimento hai scritto mele per questo ho chiesto. Grazie per la risposta e complimenti per il blog. Ogni tua ricetta è una garanzia. Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della segnalazione Roberta!! non me ne ero accorta.. ecco cosa succede a fare 2 o 3 cose insieme contemporaneamente ;)
      Grazie di nuovo
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Semplice e golosissima :) questa ricetta è perfetta per un invito all'ultimo minuto :) me la segno :) bravissima come sempre :)
    un bacio e buona serata
    Silvia

    RispondiElimina
  8. mi ha ingolosito questa galletta all'ananas!!!! sfiziosa al punto giusto!

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono queste torte anche perché si preparano in un attimo! La salvo! ;-)

    RispondiElimina
  10. credo che mi abbia rapita la curiosità di provarla ò.O'
    e adesso... la farò..
    complimenti ^.^
    http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Anch'io sto facendo una gran fatica ad ingranare, ma credo sia più colpa di questo tempo che del cambio dell'anno!!!
    Tornando alla ricetta chiamala come vuoi, la cosa non cambia, mi sa che sia deliziosa!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia potersi dedicare lavorativamente a cio' che piace di piu'!!!!!!! Lo vorrei tanto anch'io. Complimenti,sei veramente brava. Continuero' a seguirti.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...