17 marzo 2014

The Bakewell Tart


IMG_9459 copy

Ho scovato questo dolce in diverse riviste anglosassoni e non vedevo l'ora di provarlo. Ero certissima che ne sarebbe uscita una crostata degna di nota, semplice e gustosissima al tempo stesso e perfetta anche per la prima colazione.
In realtà questo dolce tipicamente, e tradizionalmente, "British" viene servito all'ora del tè. Il nome "Bakewell Tart" deriva dalla pittoresca cittadina di Bakewell nel Derbyshire Peak District. Il procedimento è un po' quello della classica crostata alla confettura, con l'unica differenza che la pasta frolla viene fatta cuocere brevemente prima della stesura della marmellata, preferibilmente di fragola o al massimo di frutti di bosco, e che viene subito dopo ricoperta con una sorta di impasto morbido a base di farina di mandorle, con un procedimento simile alla crema frangipane.
Il profumo vi farà venire l'acquolina e vi regalerà una merenda indimenticabile.

IMG_9460 copy

IMG_9461 copy

Ingredienti
Per la pasta frolla:
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro morbido
1 uovo lievemente sbattuto
400 gr di farina 00
la scorza di 1/2 limone grattugiato (non trattato)
ulteriore zucchero semolato per decorare
Per il ripieno:
150 gr di burro
150 gr di zucchero semolato
3 uova
150 gr di farina di mandorle
1 limone non trattato
110 gr circa di confettura di fragole 
mandorle a lamelle q.b.

Preparazione
Sbattete energicamente il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungete la scorza di limone e mescolate ancora per pochi istanti. E' molto importante non lavorare troppo a lungo l'impasto in modo che non si rompa durante la cottura.
Unite l'uovo lievemente sbattuto e incorporatelo alla perfezione. Aggiungete la farina, tutta in una volta e mescolate lentamente fino a che non otterrete un impasto omogeneo, ma lievemente "sbricioloso". Non dovrà infatti essere completamente compatto. Anche in questa fase fate attenzione a non lavorarlo troppo a lungo a causa del burro in esso contenuto. Potrete effettuare queste operazioni a mano, con l'utilizzo di una planetaria o di un mixer.
A questo punto formate un palla con l'impasto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a riposare i  frigorifero per almeno 1 ora.
Una volta trascorso il tempo di riposo, stendete l'impasto su un piano lievemente infarinato (qualora fosse troppo duro, rilavoratelo velocemente!). Foderate con la pasta frolla una teglia per crostate, preferibilmente con fondo apribile. Fate riposare il tutto nuovamente in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preriscaldate il forno a 180°C. Coprite la pasta frolla con carta forno e pesi, o fagioli secchi, e fate cuocere per circa 10-15 minuti. Eliminate i pesi e la carta forno e riponete nuovamente in forno per altri 5 minuti.
Nel frattempo preparate il ripieno per la crostata. Sbattete con un mixer burro morbido e zucchero fino ad ottenere una morbida spuma. Aggiungete un uovo alla volta. Unite anche la scorza di limone grattugiata e la farina di mandorle.
Versate uno strato di confettura sul fondo della crostata e livellate bene. Aggiungete quindi l'impasto, facendo attenzione a non mischiarlo alla confettura. Livellate anch'esso con una spatola e cospargete con mandorle a lamelle. 
Trasferite in forno e fate cuocere per 35-40 minuti, o fino a quando sarà ben dorata e leggermente gonfia. Lasciate raffreddare per 5 minuti nella teglia e poi trasferitela su una griglia per completare il raffreddamento. 

14 commenti:

  1. Che bontà questa Bakewell Tart! ;) una delizia non solo per il té all'inglese!!
    ;)
    Baci,
    Angela

    RispondiElimina
  2. Non l'ho mai assaggiata ma sembra buonissima!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. ha un aspetto delizioso,un vero peccato finirla, mi offro volontaria eh :P

    RispondiElimina
  4. Ho un debole per i dolci British, questo proprio non lo conoscevo e ti ringrazio per avermelo fatto conoscere, l'aspetto è delizioso!
    un abbraccio grande
    Ele

    RispondiElimina
  5. Io sono in una fase nella quale adoro le crostate, ne sto preparando tantissime e questa tua particolare versione mi fa ingolosire non poco.

    RispondiElimina
  6. Incredibilmente fantastica!!!!!!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  7. ciao, muoio!! ma che bontà!! a non verrebbe sicuro così bello però

    RispondiElimina
  8. Ha un aspetto davvero invitante, complimenti! :)

    RispondiElimina
  9. La adoro! La preparo spesso, anche con confetture diverse, e non mi stanca mai :D
    Tulla

    RispondiElimina
  10. in qst periodo sto facendo diverse prove di frangipane e qst crostata con questo crema che lo richiama molto deve essere una goduria infinita! soprattutto se uno- come la sottoscritta- per le frolle e le crostate farebbe follie! :)

    RispondiElimina
  11. Ciao , complimenti bella ricetta, devo provarla! Passa anche da me se vuoi ;-) http://testermaniarp.blogspot.com Sony

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...