Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Pages

Search This Blog

Cornetti di pasta brioche


Uno dei dolci da colazione per eccellenza: il cornetto! Quello del bar sotto casa, preparato con l'impasto della brioche, farcito oppure semplice, godurioso anche solo con una sottile granella di zucchero. Appena sfornati equivalgono al paradiso, soffici, profumatissimi e fragranti. Non troppo burrosi, come invece potrebbero apparire i croissants. Insomma i cornetti piacciono a tutti, proprio perchè possiamo goderceli in ogni piccola variante di farcitura e, per iniziare la giornata, non esiste nulla di più goloso. 

Qui in casa, ovviamente è partita la decisione delle farciture direttamente mentre l'impasto lievitava. Ho cercato ovviamente di accontentare i gusti di tutti, perchè, per me, sono ugualmente buoni, sia con confettura che con un velo di crema al cioccolato e nocciole.
Una buona pasta brioche ha solitamente dei tempi di lievitazione abbastanza lunghi. Come per questa ricetta, meno lievito mettete e più tempo decidete di dedicargli più la loro consistenza sarà soffice e non avvertirete particolarmente quel retrogusto di lievito che solitamente si sente in questi casi. 



La ricetta che vi lascio oggi tuttavia è il giusto compromesso per chi vuole una buona brioche per la prima colazione, senza però dover spendere troppo tempo in cucina ad attendere. Considerate almeno 3-4 ore tra lievitazione e preparazione. L'alternativa sarebbe quella di ridurre la quantità di lievito e lasciarla riposare tutta la notte in frigorifero. In questo caso potrebbero tornarvi utili queste indicazioni. Sono perfette anche per essere congelate. Vi basterà formare i vostri cornetti, ben farciti, e congelarli. 

 

Per la preparazione, in questo caso, lasciateli scongelare per qualche ora a temperatura ambiente, facendo in modo che riparta anche la seconda lievitazione, oppure potete lasciarli in frigorifero per l'intera notte, teneteli poi per circa 30 minuti a temperatura ambiente e infornateli. In questo caso i tempi di cottura potrebbero essere leggermente più lunghi, ma stiamo parlando solo di qualche minuto.
Con queste quantità otterrete 12 cornetti non troppo grandi.



Ingredienti
130 g di farina Manitoba
130 g di farina 00
5 g di lievito secco naturale (o 10 g di lievito di birra)
1 uovo
100 ml di latte intero
60 g di burro morbido
60 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte per dorare

Preparazione
Fate intiepidire il latte. Non dovrà essere troppo caldo, perfetto intorno ai 30°C.
Scioglietevi quindi il lievito di birra e lasciate agire per una decina di minuti, affinchè si formi una leggera schiuma sulla superficie.
Nel frattempo unite in una ciotola i due diversi tipi di farina, il sale e lo zucchero. Mescolate brevemente e unitevi quindi il mix di latte e lievito. 
Il mio consiglio è sempre quello di utilizzare una planetaria, ma ovviamente il lavoro può essere tranquillamente svolto a mano, basterà armarsi di un po' di pazienza e olio di gomito!
Utilizzate un gancio impastatore e iniziate a lavorare il composto. Aggiungete quindi l'uovo leggermente sbattuto. Unite infine poco burro morbido per volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta, affinchè sia perfettamente incorporato.
Lavorate quindi il tutto a velocità medio/alta per almeno 10 minuti. 
L'impasto risulterà appiccicoso inizialmente, ma con la lavorazione acquisterà una buona elasticità e compattezza. Dovrete ottenere un impasto perfettamente liscio ed omogeneo, leggermente burroso, ma non colloso. 
A questo punto formate una palla e ponetela in una ciotola capiente per la prima lievitazione, che durerà almeno 2 ore. L'impasto dovrà triplicare di volume. 
Copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo tiepido e al riparo da correnti d'aria.
Infarinate leggermente il piano di lavoro, adagiatevi la palla di impasto e stendetela con il mattarello formando un cerchio dello spessore di circa 3-4 mm. Tagliatelo quindi in quattro quarti e ogni quarto in altre tre parti uguali. In questo modo otterrete 12 triangolini.
A metà della base di ogni triangolino praticate un incisione con un coltello, lunga al massimo 2 cm e allargate leggermente le punte. Tirate anche la punta del vostro triangolo, allungandolo leggermente. Farcitelo quindi con un cucchiaino abbondante di confettura o crema alle nocciole e cioccolato, spalmando leggermente. Partendo dalla base quindi procedete arrotolando l'impasto verso la punta per formare i cornetti.
Adagiate i cornetti, ben distanziati, su teglie coperte con carta forno. 
Fate quindi lievitare nuovamente per almeno 1 ora.
Dovranno raddoppiare di volume. 
In una ciotolina sbattete un tuorlo d'uovo con un cucchiaio di latte e spennellate la superficie di ogni cornetto. A piacere cospargeteli con zucchero semolato.
Fate quindi cuocere in forno ben caldo a 180°C per 12 minuti circa. 
Dovranno risultare ben dorati. Controllate sempre il grado di cottura dopo 10 minuti per non farli indurire troppo.
Sono ottimi appena sfornati.
Si conservano in un sacchetto per alimenti per 1-2 giorni. Per riacquistare la freschezza iniziale vi consiglio di scaldarli per pochi minuti nel forno caldo a 180°C oppure per pochi secondi al microonde.


Chi sono

Ciao, mi chiamo Erika e mi occupo di fotografia e food styling. Ho 37 anni e sono mamma di Ludovico. Amo la buona cucina, ho una passione per la pasticceria e raccolgo qui i miei esperimenti culinari. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "Tutti pazzi per le merendine". Nel 2018 sono usciti 3 volumi della collana "Fatto in casa" e il mio nuovo libro "Goji, goji delle mie brame".
Benvenuto nella mia piccola e dolce cucina...

Cerca

I miei libri

TRADUCI

Archivio blog

Copyright @ La tana del coniglio. Blog Design by KotrynaBassDesign