19 febbraio 2015

Cupcakes meringate alle nocciole, senza glutine


Questa è una di quelle ricette da leccarsi i baffi. Credetemi!
Non sono mai stata un'amante delle meringhe. Mangiarle così, sgranocchiarle senza nient'altro, non mi ha mai regalato grandi soddisfazioni. Piazzatemi davanti, invece, una pavlova o un qualsiasi altro dolce meringato e il discorso cambia radicalmente. Queste cupcakes meringate, nascono, come sempre, dal solito albume avanzato e tristemente lasciato in frigorifero per un paio di giorni. Siccome non amo gli sprechi alimentari, mi invento sempre qualcosa per fare in modo che l'avanzo in questione si trasformi magicamente nel piatto dei miei sogni.
Queste cupcakes rasentano il paradiso per gusto e consistenza e, se siete amanti della crema alla nocciola e cioccolato, non potrete certo resistere! In più sono totalmente senza glutine!

Niente farina per questi dolcetti, solo tante nocciole, tostate prima velocemente in forno, per esaltarne il profumo, e poi frullate per bene, fino a raggiungere una consistenza, che seppur risulta un po' granulosa, si avvicina come idea alla farina. Armatevi quindi di un buon robot da cucina, o un tritatutto abbastanza potente, ma fate comunque in modo di non frullare la frutta secca troppo a lungo. Le nocciole tenderanno infatti a rilasciare gli olii in esse contenuti. Lavorate quindi il tutto molto velocemente, fermandovi di tanto in tanto, utilizzando magari le pulsazioni, qualora il tritatutto ne fosse provvisto, fino a raggiungere la consistenza desiderata. L'alternativa è mettersi alla ricerca della farina di nocciole.
Il frosting meringato è un'altra particolarità di questa ricetta, facile e veloce. La preparazione è quella della meringa, ma i tempi di cottura si riducono notevolmente per  creare una copertura croccante fuori, ma dal cuore vagamente morbido.



Ho voluto aggiungere anche un po' di cacao, sia nell'impasto, sia come spolverata finale delle meringhe. Lascio a voi la scelta, in base ai vostri gusti. L'aggiunta o meno, non comprometterà il risultato finale. Ricordatevi solo che per avere un buon risultato senza glutine, dovrete scegliere ovviamente ingredienti senza glutine. E con questo mi riferisco sia al cacao che allo zucchero a velo. Solitamente lo trovate indicato sulle confezioni. Per questa ragione mi sono affidata anche alla tanto amata Nocciolata. Una sicurezza in più che mi premia anche in bontà.
Potete anche decidere di farcire le vostre cupcakes e non limitarvi solo alla cucchiaiata di crema alla nocciola in superficie. E' anche questo un modo super goloso di gustarsi questo dolce. Vi basterà scavare appena la superficie e riempirlo con Nocciolata.


Il caso ha poi voluto che in questi giorni mi imbattessi in poi in Mein Cupcake (ma c'è anche la versione inglese su Cakemart, e persino francese), un sito davvero ricchissimo, per chi, come me ama la pasticceria, e così sono riuscita finalmente a fare scorta dei miei pirottini preferiti. Li stavo cercando da moltissimo tempo! Ovviamente non mi sono fermata, ma ho acquistato tanti nuovi stampi e attrezzi che utilizzerò sicuramente nelle mie prossime ricette. Insomma vale la pena farci una visita! E' un vero e proprio paradiso e troverete di tutto!

 
Ingredienti
Per le cupcakes: 
150 g di nocciole
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
70 g di zucchero semolato
1 uovo
85 g di latte intero (attenzione non ml)
3 cucchiaini di cacao amaro (facoltativo)
15 g di burro sciolto
4-5 cucchiai di Nocciolata Rigoni di Asiago
Per il frosting alla meringa:
1 albume (circa 32 g)
32 g di zucchero a velo
32 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di cacao amaro

Preparazione
Fate tostare in forno, per un paio di minuti, le nocciole, posizionandole su un teglia e girandole spesso. Tritatele quindi finemente fino ad ottenere una farina piuttosto liscia.
Preriscaldate il forno a 180°C. Preparate la teglia per muffins spennellando lievemente con un po' di burro fuso. Qualora optiate per dei pirottini questa operazione non sarà necessaria.
In una ciotola unite la farina di nocciole, il cacao, il lievito, il pizzico di sale e lo zucchero. In un'ulteriore ciotola invece aggiungete tutti gli ingredienti liquidi come l'uovo, il latte e il burro fuso ormai freddo. Incorporate quindi tutti gli ingredienti liquidi all'interno della ciotola con gli ingredienti solidi. Mescolate brevemente fino a quando non si saranno ben amalgamati. 
Versate quindi l'impasto riempiendo solo 2/3 dello stampo. Potete facilitare l'operazione utilizzando un porzionatore per gelati. 
Fate cuocere in forno già caldo per 10-15 minuti o comunque fino a quando non saranno lievemente dorate e ben cotte. Fate sempre la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate il frosting alla meringa.
Pesate gli albumi e regolate di conseguenza anche la dose degli zuccheri. E' molto importante essere precisi in questa fase. Se, per esempio, gli albumi pesassero 32 gr, dovrete ricordarvi di usare 32 gr di zucchero semolato e 32 gr di zucchero a velo.
Ponete gli albumi in una ciotola ben asciutta e pulita, unite un pizzico di sale e incorporate metà zucchero a velo e metà zucchero semolato. Montate a neve ben ferma, occorreranno circa 10 minuti. Dovrete ottenere la consistenza della schiuma da barba.
In una ciotola unite le restanti metà di entrambi gli zuccheri. Setacciateli quindi sopra gli albumi montati e amalgamate alla perfezione utilizzando una spatola in silicone. Dovrete lavorare con movimenti delicati e lenti, procedendo dall'esterno verso l'interno, per ottenere una meringa liscia, omogenea e lucida. Foderate una teglia con carta forno.
Riempite quindi una sacca da pasticcere munita di bocchetta a stella e, partendo dal centro, create le meringhe con movimento rapido e preciso, disegnando una base leggermente più piccole  delle dimensioni delle cupcakes. Fate quindi cuocere a 160°C per circa 15 minuti o almeno fino a quando non saranno ben croccanti e dorate in superficie. 
Fate attenzione, non dovranno cuocere troppo diventando delle vere e proprie meringhe. 
 
A questo punto componete le vostre cupcakes. Adagiate un cucchiaio abbondante di crema alle nocciole sulla superficie di ogni cupcakes e adagiatevi con delicatezza una meringa ormai fredda.

11 commenti:

  1. se sono quelli della foto, i pirottini, dico, sono molto belli, candidi, come candidi sono questi dolcetti....non oso immaginare cosa si provi affondare il cucchiaino in una sofficità simile.

    RispondiElimina
  2. I pirottini sono una meraviglia, ma quello che sta all'interno lo è ancora di più!!Una bontà che mi mangerei subito all'istante :)

    RispondiElimina
  3. eccicredo, si!!!!!!! Che spettacolo, e che delizia!

    RispondiElimina
  4. Da leccarsi le dita,il pirottino,la scodella,sono una bera delizia,bravissima

    RispondiElimina
  5. In questi giorni stai sfornando una ricetta più golosa dell'altra! E poi i dolci sono la mia passione!! Quando devo fare la farina di mandorle o nocciole di solito aggiungo nel mixer parte dello zucchero della ricetta così posso assorbire l'eventuale olio che fuoriesce se trito troppo!

    RispondiElimina
  6. Ma io ci vado a nozze con questi dolcetti squisitiiii

    RispondiElimina
  7. Sono dei cupcakes stragolosi! Ne vorrei, 1...2...3...4... :D

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  8. Splendidi i pirottini e deliziosi i cupcake! Io amo la meringa e il cioccolato e spesso uso la meringa come frosting!
    Tamara

    RispondiElimina
  9. Questi cupcakes sono a dir poco paradisiaci, nell'insieme di sapori e nella loro bellezza! Li proverò sicuramente per un'occasione speciale, per quando avrò bisogno di stupire i miei ospiti :) Grazie per la bellissima ricetta e complimenti anche per la presentazione :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...