4 maggio 2016

Bounty fatti in casa (barrette al cocco e cioccolato)


Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha fatto merenda con un Bounty! Uno degli snack più famosi che ci ha accompagnato durante le tante merende con gli amici, mi rivolgo soprattutto a chi, come me, è nato negli anni '80. Sono passati più o meno 20 anni, ma il ricordo del morbido ripieno di cocco avvolto in una golosa copertura al cioccolato è sempre presente. Per realizzarli servono solo 3 ingredienti e in pochi minuti avrete i vostri golosissimi Bounty!

Tutto quello che vi servirà è una ciotola, un cucchiaio o una spatola, latte condensato, cocco grattugiato e, per la copertura finale, cioccolato al latte. 
Si preparano in pochissimi istanti e formare quelle piccole deliziose barrette non è per nulla complesso. Il trucco sta nel prelevare sempre la stessa quantità. Pressarla bene tra le mani, formare una palla e infine allungarla, quasi fosse un supplì. 

  


Per un risultato super veloce e ben compatto potete lasciar riposare i vostri Bounty direttamente nel freezer per circa 1 ora. Se, invece, avete più tempo a disposizione potrete formare i vostri snack e lasciarli riposare, su una teglia, in frigorofero per almeno 4 ore o, meglio ancora, per tutta la notte. La fase di riposo è fondamentale per passare all'operazione di copertura. In questo modo le barrette risulteranno ben compatte e sarà molto più facile passarle nel cioccolato fuso. 

 

La ricetta originale prevede una copertura con cioccolato al latte, ma potete optare per un piacevole contrasto con cioccolato fondente o un gusto super dolce e goloso con cioccolato bianco! Insomma, anche per questa ricetta, sbizzarritevi con la fantasia!
Una volta pronte si conservano per 4/5 giorni in frigorifero (di più non saprei dirvi, qui sono sparite subito!) Per circa 12 barrette.



Ingredienti
 100 g di cocco grattugiato (o rapè, o farina di cocco)
140 g di latte condensato 
150 g circa di cioccolato al latte     
 
Preparazione 
In una ciotola lavorate per qualche minuto, con una spatola o un cucchiaio di legno, il cocco grattugiato con il latte condensato. Il composto ottenuto dovrà risultare facilmente lavorabile con le mani. 
Prelevate sempre le stesse quantità di impasto per ottenere delle barrette di uguale misura. Per questa operazione potete aiutarvi con un cucchiaio.
Con la mani pressate bene delle piccole quantità di impasto e formate delle palline. Passatele tra le mani conferendogli una forma allungata, proprio come avviene per i supplì. Dategli la forma di una barretta rettangolare lunga circa 6 cm e adagiate su una teglia foderata con carta forno. 
A questo punto potete far riposare le barrette in frigorifero per 4 ore, o meglio ancora per tutta la notte, oppure trasferirle in freezer per circa 1 ora. 
Trascorso questo tempo i Bounty saranno pronti per essere coperti con cioccolato.
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato al latte. L'ideale sarebbe temperarlo per ottenere un risultato più bello e duraturo.
Una volta pronto il cioccolato, intingete le barrette, aiutandovi con una forchettina. Dovranno risultare completamente ricoperte. Eliminate il cioccolato in eccesso e posiziona man mano i Bounty su una teglia foderata con carta forno o su una griglia.
Cospargete a piacere la superficie con ulteriore cocco rapè. Lasciate solidificare completamente prima di gustare. Si conservano in frigorifero, ben chiusi in un contenitore ermetico, per diversi giorni.      

6 commenti:

  1. Mamma mia che bontà.....
    Questi è meglio non farli....altrimenti me li mangio tutti.
    Golosissimi.
    Ciao Katia

    RispondiElimina
  2. Devo assolutamente provarli. da piccolo lo adoravo e ne mangiavo spesso in gran quantità fini a fare indigestione :) ora a distanza di anni li adoro di nuovo, non pensavo fosse così facile! Grazie per la dritta!

    RispondiElimina
  3. Ma che bontà ....li adoro ..sappilo! Complimentissimi un abbraccio e un bacione
    Mirta

    RispondiElimina
  4. Adoro i Bounty, ma ho paura di prepararli in casa perché temo che sarei capace di farli sparire in molto meno di 4 giorni :) I tuoi però sono così belli e ancor più invitanti degli originali... mi tentano troppo! Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
  5. Che buoni io l'adoro,e spesso li compro. Mi segno la ricetta per provare a rifarli. Buona serata e se vuoi passa a trovarmi, sei la benvenuta.Mi sono unita con piacere ai tuoi lettori.
    Baci Fabiolarossopomodorocucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Ma è stupendo il tuo blog e le foto poi sono spettacolari complimenti.
    Saluti Manu

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...