16 dicembre 2016

Cantucci cacao e nocciole


Avete presente quelle giornate freddissime e ricche di nebbia che spesso capitano nel periodo che precede il Natale e che mettono sempre un po' di tristezza? Ecco se anche voi sapete di cosa sto parlando sappiate che esiste un favoloso rimedio a tutto questo sconforto e si chiama Cantucci cacao e nocciole! Semplicissimi da realizzare, renderanno super coccolosa la vostra grigia giornata!
Questi biscotti sono croccanti e rispettano la famosa regola dei veri e originali "bis-cotti", ovvero sono cotti per ben due volte. Leggendo la ricetta che trovate qui sotto vi stupirete di quanto sia semplice preparare queste piccole meraviglie. I cantucci cacao e nocciole non contengono lattosio e sono quindi perfetti per gli intolleranti. Un'idea adatta a tutti ottima per affrontare il freddo grigiore dell'inverno che sta per arrivare!


Per rendere poi il tutto ancora più ricco di energia vi basterà prepararvi un buon caffè caldo o una delle tante altre bevande proposte da Dorhouse. Con Nautilus si prepara tutto in pochi minuti: caffè al ginseng, un buon cappuccino o anche una golosa tazza di cioccolata calda... e mi torna subito il buonumore! Mentre mi gusto il tutto do anche un'occhiata ai loro coloratissimi canali social (Instagram, Facebook e Twitter) per scoprire nuove ricette, interessanti novità e promozioni, ma anche solo per condividere con Dorhouse il mio appuntamento quotidiano con il caffè (#appuntamentoquotidiano).


Ovviamente potete preparare i cantucci e variare tranquillamente scegliendo la frutta secca che più amate, oppure renderli ancora più peccaminosi aggiungendo gocce di cioccolato. A piacere potete addirittura intingerli nel cioccolato fuso. Insomma adattateli ai vostri gusti oppure preparatene in abbondanza in modo da poter confezionare queste piccole dolcezze per Natale. Si conservano, infatti, per un lungo periodo, anche fino ad un mese. Vi basterà conservarli in contenitori ermetici o ben chiusi in una scatola di latta.
Per circa 40 biscotti



Ingredienti
2 uova
220 g di zucchero semolato
200 g di farina 00
40 g di cacao amaro
4 g di lievito per dolci
100 g circa di nocciole
           
      
Preparazione
Foderate una teglia con carta forno. Tritate grossolanamente metà delle nocciole.
In una ciotola lavorate uova e zucchero per qualche minuto. Unite quindi la farina, il cacao, il lievito e le nocciole tritate grossolanamente e quelle intere. Mescolate bene il tutto poi lavoratelo con la mani fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo. Formate due filoni lunghi circa 20 cm, senza schiacciarli troppo. 
Adagiateli ben distanziati sulla teglia e fate cuocere in forno statico ben caldo a 180°C per circa 25 minuti.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare per 10-15 minuti direttamente nella teglia.
Abbassate la temperatura del forno a 150°C
Trasferite i filoni su un tegliere e, utilizzando un coltello per pane, tagliate a fette di circa 5 mm di spessore. Adagiate nuovamente sulla teglia, senza sovrapporle e fate cuocere nuovamente per 10 minuti facendo attenzione che non si coloriscano troppo.
Sfornate e lasciate raffreddare. A piacere potete intingerli nel cioccolato fuso e lasciar solidificare completamente prima di gustare i vostri cantucci.    
 

6 commenti:

  1. Qua per fortuna è difficile vedere la nebbia ma le giornate grige si...quindi perfetta la ricetta e chissà che bontà!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo freddo i cantucci sono d'obbligo, specie se tuffati nella cioccolata calda ;)
      A presto e buone feste!

      Elimina
  2. Ciao cara Erika, sono una tua assidua lettrice e ti faccio i miei complimenti sinceri. Tutto sul tuo blog è davvero delizioso!! Se posso vorrei farti una domanda. Ho provato a fare i cantucci ma l'impasto mi è venuto parecchio bagnato tant'è che ho dovuto aggiungere farina. Hai idea del perché? Chiaramente ho rispettato le dosi alla lettera.....
    Grazie mille.
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, ti ringrazio di cuore per i complimenti al blog. Per i cantucci.. l'impasto molto morbido può darsi dipenda dalle dimensioni delle uova (anche perchè solo l'unica parte liquida che andiamo ad aggiungere). Io ho utilizzato uova medie però a volte il peso delle uova è variabile. Per essere precisa avrei dovuto pesarle.. in ogni caso aggiungi pure un po' di farina per ottenere un impasto il più facilmente lavorabile possibile. Il mio era addirittura troppo secco ;)
      Ti auguro buone feste!

      Elimina
  3. Ciao Erika :) per una versione classica senza cacao, di quanto dovrei diminuire la dose di zucchero (e aumentare quella di farina suppongo(?) ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Dunque per la versione classica puoi diminuire la quantità di zucchero fino a 190 g (a seconda di quanto li vuoi dolci). Devi poi sostituire il cacao con la farina quindi anzichè 200 g di farina diventeranno 240 g ;) Poi fammi sapere! A presto

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...