22 giugno 2017

Banana Nice Cream con caramello e panna (senza lattosio)


L'estate per me è un tripudio di gelati e coppe fresche e morbidissime. Praticamente non vivrei di altro. Di recente ho scoperto il famigerato "Nice Cream", un'idea totalmente vegana e alternativa, priva di lattosio, per gustare il gelato in tutta semplicità con tutto la golosità che lo caratterizza e soprattutto senza gelatiera! Oggi ve lo propongo con una filante salsa al caramello e granella di mandorle!

Il gelato è un must, ma per gli intolleranti a uova o lattosio trovare una valida alternativa è difficile. Fortunatamente questa versione vegana, preparata con banana congelata e frullata fino ad ottenere una crema può esserci di grande aiuto! Ho già provato diverse versioni e, per me, che amo il gelato alla banana, questa deliziosa alternativa è davvero super! Provare per credere!



Ho scovato l'idea su una rivista americana e me ne sono innamorata. Tutto quello che vi serve è congelare almeno 3 banane, che si sa con questo caldo non durano molto. Potete anche tenere una bella scorta in freezer per ogni evenienza perché questo gelato si prepara in 5 minuti. Tutto quello che vi serve è un bel frullatore potete. Io ho utilizzato il minipimer, perché il frullatore mi ha abbandonato di recente, e il risultato è stato ugualmente ottimo. Se non avete a disposizione un frullatore potente questa è una valida alternativa.


Vi consiglio però di lasciare le banane congelate per qualche minuto a temperatura ambiente in modo tale che diventino più morbide e riusciate così a frullarle facilmente in maniera omogenea. Questo gelato è d'ispirazioni per infine varianti. Potete aggiungere del cacao o del cioccolato fuso, perfetto da gustare con le banane, oppure arricchirlo con altra frutta a piacere. Io adoro la versione con frutti di bosco! Per renderlo ancora più goloso l'ho decorato con una morbida salsa al caramello, granella di nocciole e panna Hoplà alla soia.
Per 2 coppette




Ingredienti
3 banane
½ bacca di vaniglia
6 cucchiai di zucchero semolato o di canna
1 cucchiaino di margarina
granella di mandorle

Preparazione
Sbucciate le banana e tagliatele a pezzetti. Ponetele in un contenitore resistente al freddo e lasciatele in freezer per un'intera notte.
Preparate la salsa al caramello. Distribuite in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero e lasciatelo caramellare, senza mai mescolare. Fate scaldare un bicchiere di panna di soia. Non appena lo zucchero si sarà sciolto togliete dal fuoco, unite la panna ben calda mescolando velocemente. Unite quindi la margarina a temperatura ambiente e riportate sul fuoco cuocendo a fiamma bassa per 1-2 minuti. Lasciate raffreddare completamente. Nel frattempo montate bene la panna ben fredda da frigorifero.
Incidete una bacca di vaniglia per il senso della lunghezza e prelevatene i semini.
Lasciate a temperatura ambiente le banane per circa 5-10 minuti. Frullatele quindi con uno o due cucchiai di panna montata e la vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Trasferite in un contenitore e lasciate riposare in freezer per almeno 1 ora.
Distribuite il gelato alla banana nelle coppette e completate con salsa al caramello, panna montata e granella di mandorle a piacere.

3 commenti:

  1. L'idea del gelato a partire dalle banane congelate gita da un po'..Io avevo provato a farlo, ma..sa solo di banana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace abbinato a frutta un po' acidula, come i lamponi. Però io sono di parte perché a me il gelato alla banana piace molto, anche con la salsa al cioccolato ;) Del resto non può avere un altro gusto.. è fatto prettamente con quello! A presto

      Elimina
  2. Ciao Erika!
    E' iniziato il "Summery food contest" sul mio blog! Se ti va di partecipare dacci un'occhiata: https://libertycesca.blogspot.it/2017/07/summery-contest-quando-lestate-si-mette.html
    A presto! Francesca Maria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...