Ciambella alla zucca con olio evo

31 ottobre 2017


Mi sono accorta solo ora di aver ancora pubblicato una ricetta con l'ingrediente più gettonato nel mese di Ottobre.. quindi ecco a voi una golosissima e sofficissima ciambella alla zucca, preparata con olio evo e quindi senza lattosio, perfetta anche per chi è intollerante.
Sì, lo so cosa starete pensando, sono entrata nel tunnel delle ciambelle... ma questa è l'ultima, per ora! Proprio non riesco a resistere a questi dolci. La consistenza di questa torta in particolare è unica, soffice, leggerissima. Una fetta tira l'altra ed è praticamente il dolce ideale, non solo a merenda, ma anche a colazione proprio per la sua delicatezza.
Vi consiglio di provarla anche con una golosa colata di cioccolato fuso o gustata a fette con confettura di albicocche o crema spalmabile al cioccolato. Insomma è un dolce versatile che farà felici grandi e piccini! Non potete perdervela!
Se invece siete alla ricerca di idee golose per Halloween sbirciate qui.



Ingredienti
200 gr di zucchero semolato
250 gr di zucca pulita a pezzetti
270 gr di farina 00
125 ml di olio extravergine di oliva
3 uova
1 pizzico di cannella (facoltativo)
1e1/2 cucchiaino di sale
1e1/2 cucchiaino di lievito per dolci
zucchero semolato extra per decorare

Preparazione

Ponete la zucca, pulita e tagliata a pezzetti, in una teglia e fate cuocere in forno caldo a 220°C per circa 10-15 minuti o fino a quando non risulterà ben morbida.
In un mixer frullate la zucca e l'olio extravergine di oliva fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea
Ponete il tutto in una ciotola e unite lo zucchero, a piacere potete aromatizzare con cannella e zenzero in polvere. Aggiungete le uova, uno alla volta, mescolando dopo ogni aggiunta. Setacciate la farina con il lievito e il sale e unite al composto, quindi mescolate.
Spennellate con poco olio lo stampo per ciambella (22 cm diametro). Distribuite l'impasto nello stampo in modo da riempirne solo i 2/3. Ponete in forno statico già caldo a 180°C per circa 35-40 minuti. Controllate il grado di cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire completamente asciutto.
Non appena sarà pronta sfornate e lasciate raffreddare. Spolverizzate quindi la superficie con zucchero semolato prima di servire
La tana del coniglio © . Design by Berenica Designs.