Panini dolci al cioccolato


Ciò che amo di più di una brioche sono la sua morbidezza e il profumo che sprigiona durante la cottura. Il sapore deve essere squisitamente leggero, ma al tempo stesso "burroso" senza però diventare troppo stucchevole. Questi panini dolci al cioccolato sono la mia idea di brioche "perfetta".
La preparazione è volutamente lunga ed occorre armarsi di pazienza soprattutto per quanto riguarda i tempi di riposo e lievitazione, ma vi assicuro che il risultato sarà fenomenale. Del resto per ottenere un buon lievitato bisogna saper attendere.
Con questo impasto potete realizzare qualsiasi tipo di brioche. E' un impasto che ho già utilizzato in passato, grazie ad un libro eccezionale ispirato al mondo delle brioche e che, se non avete, vi consiglio di acquistare perché contiene delle ricette veramente valide. Questa versione è una variante della brioche francese, arricchita con tanti golosi pezzetti di cioccolato (in alternativa potete utilizzare anche le gocce di cioccolato).
Per 12 panini dolci



Ingredienti
200 g di farina tipo 00
100 g di farina di farro integrale
50 g di farina Manitoba
8 g di sale fino
60 g di zucchero semolato
18 g di lievito di birra
4 uova fredde da frigo
1 tuorlo freddo da frigo
220 gr di burro
1 uovo + 1 cucchiaio di latte per dorare
200 gr circa di cioccolato fondente (o altro cioccolato a piacere)

Preparazione
Trattandosi di una lavorazione molto lunga è preferibile utilizzare una planetaria (o armarsi di tanta pazienza ed energia qualora si optasse per la lavorazione a mano).
Ponete nella ciotola la farina, praticate una conca al cento e versateci le uova e il tuorlo. Disponete intorno ad esse sale, zucchero e lievito in maniera tale che non vengano a contatto l'uno con l'altro. Con un gancio impastatore iniziate a lavorare l'impasto a velocità media per circa 10-15 minuti fino a quando non risulta omogeneo.
Unite quindi il burro a pezzetti, in due o tre tempi, lavorando bene dopo ogni aggiunta e continuando a lavorare per altri 10-15 minuti. L'impasto sarà pronto quando inizierà a staccarsi dai bordi e non si incollerà più alle mani.
Qualora risultasse appiccicoso, unite uno o due cucchiai di farina e proseguite con la lavorazione fino a quando non avrà ottenuto la giusta consistenza.
Adagiate l'impasto ottenuto su una teglia foderata con carta forno e lasciatelo riposare per circa 30 minuti, senza coprire. Formate una palla e adagiatela in una ciotola leggermente infarinata. Coprite con pellicola trasparente e ponete in frigorifero per circa 24 ore (non di più).
Dovrà raddoppiare di volume. Trascorso questo tempo tritate il cioccolato con un coltello e tenete da parte.
Togliete l'impasto dal frigo e suddividetelo in 12 pezzi da 50 gr circa formando delle palline.
Distribuite su un piano il cioccolato tritato. Non sarà necessario infarinare l'impasto o la spianatoia in quanto il cioccolato dovrà aderire perfettamente ad ogni brioche ed è quindi necessario che siano vagamente "appiccicose".
Stendete e appiattite una pallina di impasto per volta, direttamente sul cioccolato tritato. Ricopritela interamente sia sulla parte interna che su quella esterna. Infine arrotolatelo su se stesso stringendo bene e premendo leggermente il bordo per farlo aderire perfettamente e chiudere il rotolino. Vi consiglio comunque di lasciare questa parte a contatto con la carta forno.
A questo punto conferitegli una forma di panino leggermente allungato delle dimensioni di circa 10 cm. Disponeteli man mano su una teglia foderata con carta forno, distanziandoli bene. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in forno spento con luce accesa per 1 ora -1 ora e 30 minuti o almeno fino a quando non saranno raddoppiati di volume.
Per essere più sicuri potrete disporli su 2 o 3 teglie, poichè tenderanno ad aumentare di volume anche durante la cottura.
Sbattete l'uovo con il latte e, non appena saranno ben lievitati, spennellate delicatamente tutta la superficie. Fate quindi cuocere in forno ben caldo a 180°C per circa 10-12 minuti. Fate attenzione che non si coloriscano troppo, un colore caramello dorato sarà perfetto. 
I tempi di cottura possono variare anche in base alle dimensioni delle brioche, più sono piccole minori saranno i tempi di cottura.
Sfornate e fate raffreddare leggermente sulla teglia poi trasferite con delicatezza sulla griglia.
Conservateli in un sacchetto per alimenti o contenitore ermetico.


Nessun commento