Hot cross buns al cioccolato


Gli hot cross buns al cioccolato sono la versione più golosa dei classici hot cross buns realizzati solitamente in occasione della Pasqua. Sono panini dolci, lucidi e profumatissimi, di origine inglese, caratterizzati dal disegno di una croce. Gli hot cross buns non sono propriamente brioche, ma una via di mezzo tra un soffice panino dolce al latte e una brioche. Un lievitato dolce che sono certa vi piacerà, soprattutto in questa veste golosa e ricca di cioccolato. Ovviamente potete eliminare cacao e gocce di cioccolato per la più tradizionale versione con sola farina e profumatissima uvetta.


La ricetta è piuttosto semplice, soprattutto se avete una planetaria a disposizione. Praticamente in meno di 10 minuti avere un impasto elastico e perfetto, pronto per la prima fase di lievitazione. Per comodità ho utilizzato del lievito madre essiccato, ma potete sostituirlo con le quantità indicate di lievito di birra fresco). Come sempre vi segnalo che io non utilizzo lievito madre, perciò per le conversioni vi consiglio di affidarvi a questo sito oppure di gestirlo come vostra abitudine.
Per il resto scoprirete subito che questa è una di quelle ricette che regala grandi soddisfazioni. I panini sono soffici e piacciono a grandi e piccini e sono perfetti per una sana e golosa merenda, ma anche a colazione con un velo di confettura.
Per quanto riguarda la farcitura potete scegliere la classica uvetta, che andrà però precedentemente ammollata nel rum per circa 30 minuti e poi strizzata bene prima di essere aggiunta all'impasto, oppure optare per un mix di gocce di cioccolato e pezzetti di albicocche secche.



Ingredienti
Per l'impasto:
460 g di farina Manitoba
40 g di cacao amaro
1 pizzico di sale
100 ml di latte
150 ml di acqua
80 g di zucchero di canna
1 uovo a temperatura ambiente
60 g di burro morbido
1/2 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
10 g di lievito madre essiccato (oppure 8 g di lievito di birra fresco)
50 g di gocce di cioccolato
30 g di albicocche secche disidratate (sostituibili con altre gocce di cioccolato o uvetta)
Per la decorazione:
2 cucchiai di farina
1 cucchiaino abbondante di cacao
2 cucchiaini di acqua
2 cucchiaini di zucchero a velo
2 cucchiaini di miele millefiori per lucidare


Preparazione
Mettete nella ciotola della planetaria il lievito con l'acqua e il latte leggermente tiepidi. Aggiungete metà dello zucchero (40 g) e mescolate bene. Lasciate riposare per un paio di minuti.
Aggiungete quindi la farina, la cannella e il cacao, poco alla volta, e lavorate il composto a velocità media con il gancio impastatore fino a quando non avrete ottenuto un impasto piuttosto omogeneo. Unite quindi lo zucchero e l'uovo. Continuate a lavorare fino a quando quest'ultimo non sarà perfettamente incorporato.
Unite quindi il burro morbido in 2-3 tempi facendo attenzione che venga completamente assorbito dall'impasto prima di aggiungerne di nuovo. Lavorate il composto per alcuni minuti, almeno 5, o almeno fino a quando non si staccherà perfettamente dalle pareti e non risulterà perfettamente incordato, omogeneo ed elastico. Aggiungete quindi le gocce di cioccolato, le albicocche secche a pezzetti (o l'uvetta, precedentemente ammollata e ben strizzata) e l'estratto di vaniglia.
Lavorate nuovamente il composto per circa 5 minuti.
Trasferitelo quindi su un piano e formate una palla. Disponetela in un'ampia ciotola e coprite con pellicola trasparente. Ponete nel forno spento con luce accesa e lasciate lievitare fino al raddoppio di volume (circa 2 ore).
Trasferite l'impasto sulla tavola e sgonfiatelo leggermente con le mani. Formate quindi circa 12 palline di uguale peso e misura. Foderate una teglia con carta forno e disponete le palline ben distanziate tra di loro.
Coprite nuovamente con pellicola e riponete nuovamente nel forno spento con luce accesa per la seconda fase di lievitazione (circa 1 ora). Dovranno raddoppiare di volume.
A questo punto toglieteli dal forno e preparate l'impasto per la decorazione. Nel frattempo preriscaldate il forno statico a 180°C.
In una ciotola lavorate velocemente acqua, farina, cacao e zucchero a velo. Trasferite il composto in una sacca da pasticcere con bocchetta piccola e disegnate le caratteristiche croci su ogni panino.
Fate quindi cuocere in forno ben caldo per circa 20 minuti.
Non appena saranno pronti spennellate la superficie con poco miele caldo. In questo modo resteranno lucidi e si manterranno soffici.
Fate raffreddare completamente prima di gustarli.
Si conservano in un contenitore per alimenti con chiusura ermetica per un massimo di 3 giorni.

Nessun commento