Brioche ricotta e mandorle


La brioche ricotta e mandorle è un dolce lievitato piuttosto semplice da realizzare, con una consistenza unica e morbidissima che vi lascerà senza parole e un profumo davvero inebriante.
L'aggiunta della ricotta nell'impasto permette una lavorazione priva di burro, ma con una morbidezza unica. E' una di quelle ricette perfette per la prima colazione. Con un velo di confettura oppure in tutta semplicità con una buona tazza di tè caldo questa soffice e delicata brioche renderà ancora più dolce le vostre giornate.
Come per tutti i lievitati la parte importante sta nella scelta di ingredienti di ottima qualità e soprattutto, per la perfetta riuscita, si raccomanda sempre di lasciarli riposare a temperatura ambiente in modo che la lievitazione sia ottimale. Non abbiate perciò fretta nella preparazione di brioche e affini.



Ingredienti
300 g di farina tipo 00
180 g di farina Manitoba
150 g di zucchero semolato + extra per decorare
2 uova
150 ml di latte intero
100 g di ricotta fresca ben sgocciolata
12 g di lievito di birra
scorza grattugiata di 1 arancia non trattata
50 g di mandorle a lamelle
10 ml di latte intero per doratura

Preparazione
Sbriciolate il lievito in 70 ml di latte tiepido (presi dal totale) e mescolate bene.
Nella ciotola della planetaria unite i due tipi di farina, lo zucchero semolato, la ricotta ben sgocciolata (vi consiglio di lasciarla almeno 10 minuti a temperatura ambiente) e il latte con il lievito. Unite la scorza grattugiata di arancia e iniziate a lavorare il composto.
Aggiungete le uova, una alla volta, lavorando bene dopo ogni aggiunta. Unite quindi il sale e poco latte alla volta. Non sarà necessario utilizzarlo tutto. Dovrete ottenere un impasto morbido, ma non cremoso. Impastate quindi per almeno 10 minuti. L'impasto dovrà risultare liscio, omogeneo e dovrà staccarsi dalle pareti della ciotola.
Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate lievitare per 2-3 ore o almeno fino a quando non avrà triplicato di volume.
Riprendete l'impasto, dividetele in 3 pezzi di uguale peso e formate dei cordoncini della stessa lunghezza. Intrecciateli fermando le estremità al di sotto della brioche, adagiate su una teglia foderata con carta forno poi formate una corona. Fate lievitare nuovamente per 1 ora circa.
Spennellate la superficie del dolce con del latte, cospargete con zucchero semolato e mandorle a lamelle. Fate cuocere in forno ben caldo a 160°C per circa 30 minuti o almeno fino a completa doratura. Potete utilizzare questo impasto per realizzare diversi tipi di brioche, anche piccole monoporzione. In tal caso non dimenticatevi di ridurre i tempi di cottura.

Nessun commento