La tana del coniglio

Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Cerca

Crostata al cioccolato di Ernst Knam



La crostata al cioccolato di Ernst Knam è una ricetta che non necessita di grandi presentazioni. Una delle grandi basi della pasticceria che bisogna provare almeno una volta nella vita. Il tripudio del cioccolato, il sogno di qualsiasi goloso. Solo a guardarla parte l'acquolina e quell'irrefrenabile voglia di gustarla fetta dopo fetta. Se ancora non avete avuto modo di assaggiarla questo è il momento giusto.



Ho provato questa ricetta diverse volte, ma mi sono accorta solo ora che non avevo ancora avuto modo di pubblicarla sul blog. La crostata al cioccolato è diventata un "must" per tutte quelle volte in cui si ha voglia di cioccolato. Quale migliore occasione di assaporare un dolce così voluttuoso e peccaminoso se non la festa di San Valentino?
Un dolce semplice, ma golosissimo e irresistibile. Non è particolarmente difficile da preparare e la sua lavorazione richiede giusto qualche tempo di riposo, ma regala grandi soddisfazioni.



Ingredienti
Per la pasta frolla al cacao:
280 g farina
150 g burro
120 g zucchero
5 g lievito
25 g cacao amaro
1 uovo
Per la crema pasticcera:
250 g latte
2 tuorli
20 g farina
40 g zucchero
1/2 bacca di vaniglia
Per la ganache al cioccolato:
180 g cioccolato
125 g panna

Preparazione
Per prima cosa preparate la pasta frolla al cacao dal momento che dovrà riposare per almeno 2 ore prima dell'utilizzo.
Nella ciotola di una planetaria lavorate il burro a pezzetti, ben freddo da frigorifero, e lo zucchero per qualche minuto. Aggiungete quindi l'uovo e proseguite con la lavorazione fino a quando non si sarà ben amalgamato. Unite quindi la farina, il lievito e il cacao amaro. Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formate quindi un panetto, appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola per alimenti. Fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore, meglio ancora tutta la notte.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
Per prima cosa incidete a metà la bacca di vaniglia e prelevatene i semini. Uniteli al latte e fate sobbollire. Per rendere il gusto della crema pasticcera ancora più intenso potete far bollire anche la bacca di vaniglia aperta, eliminandola prima che il latte arrivi ad ebollizione
Nel frattempo in una ciotola (o in un altro pentolino), lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto ben omogeneo, senza montarlo. Unite anche la farina, mescolando bene per evitare la formazione di grumi.
Versate a questo punto il latte a filo, lavorando il composto costantemente con una frusta. Riportate quindi sul fuoco, a fiamma piuttosto vivace e, continuando costantemente a mescolare, fate cuocere per circa 3 minuti. La crema dovrà sobbollire leggermente, inizierà ad addensarsi e ad assumere un aspetto leggermente lucido. Non fate cuocere troppo a lungo altrimenti otterrete una sorta di budino. Con il raffreddamento la crema pasticcera tende comunque a raggiungere la giusta consistenza.
Versatela ancora calda in una teglia e coprite subito con pellicola trasparente per alimenti, facendola aderire bene alla superficie. Lasciate quindi raffreddare completamente.
Preparate la ganache al cioccolato portando ad ebollizione la panna. Non appena sarà pronta versatela in una ciotola in cui avrete adagiato il cioccolato fondente a piccoli pezzi.
Lavorate il tutto con una frusta fino a quando il cioccolato non si sarà completamente sciolto ed avrete ottenuto un crema liscia, lucida ed omogenea.
Lasciate raffreddare completamente.
Unite quindi la ganache al cioccolato alla crema pasticcera, mescolando bene fino ad ottenere una crema omogenea.
Stendete quindi la pasta frolla su un piano lievemente infarinato. Dovrete ottenere uno spessore di circa 4-5 mm.
Imburrate uno stampo per crostate da 20 cm circa oppure foderate con carta forno. Adagiatevi al suo interno la pasta frolla, facendola aderire bene ai bordi. Eliminate la pasta frolla in eccesso, rilavoratela velocemente, stendetela e ricavate da essa delle strisce di pasta frolla per decorare la vostra crostata.
Farcite la crostata con la crema, livellate bene la superficie e decorate con le strisce di pasta frolla. 
Fate quindi cuocere in forno statico a 180°C per circa 40 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di togliere il dolce dallo stampo e tagliarlo a fette.


4 commenti

  1. L'ho fatta anche io per il compleanno di mio fratello e devo dire che è davvero superlativa. Sia la base che la farcia. Cremosa e dal gusto deciso e intenso

    RispondiElimina
  2. Questo dolce lo adoro, bravissima, ha un'aspetto molto goloso!!!!

    RispondiElimina

Printfriendly