La tana del coniglio

Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Cerca

Brioche coniglietto

Soffici e profumatissime queste simpatiche brioche coniglietto sono un'idea simpatica e golosa per la colazione o le merende durante le festività pasquali. L'impasto è semplice da realizzare, morbido e leggero, perfetto da arricchire con granella di zucchero o codette colorate. Sono certa che questa ricetta farà la gioia anche dei più piccoli che si divertiranno moltissimo a realizzarle perché la preparazione è piuttosto semplice e in pochi passaggi creerete tanti deliziosi coniglietti.

Non servono particolati indicazioni per questa ricetta se non le consuete raccomandazioni come quella di usare ingredienti rigorosamente a temperatura ambiente (e ovviamente freschi e di ottima qualità). Importantissimo avere uova a temperatura ambiente. Stesso discorso vale per il burro. Toglietelo dal frigorifero almeno 1 ora prima dell'utilizzo. In alternativa potete farlo ammorbidire leggermente nel microonde, facendo attenzione a non scioglierlo. Il burro dovrà infatti risultare morbido e cedevole al tatto, ma mai fuso. Impasto e burro dovranno avere più o meno la stessa consistenza per essere lavorati insieme. Solo così si otterrà la giusta lavorazione. Questo è un piccolo trucco che vale per tutti i lievitati e per la maggior parte delle preparazioni in generale.

Ricordate sempre che i lievitati necessitano di pazienza e tempi di lavorazione lunghi. Non cercate di affrettare il processo. Ogni impasto ha i suoi tempi e bisogna rispettarli per ottenere una brioche soffice e che non sappia troppo di lievito. Per queste brioche calcolate una lavorazione iniziale di almeno 20 minuti + una 1° lievitazione di 2 ore e 30 minuti/3 ore + fase di realizzazione delle brioche di circa 30 minuti + 2° lievitazione di 1 ora e 30 minuti/2 ore + cottura circa 10-15 minuti. Vi indico le tempistiche in maniera tale che possiate organizzarvi per la preparazione di queste simpatiche brioche pasquali. Io consiglio di dividere l'impasto in 8 o al massimo 10 parti per ottenere la stessa quantità di brioche, ma lascio a voi la scelta. Nel frattempo non mi resta che augurarvi una serena Pasqua.



Ingredienti
130 g di farina Manitoba o farina 0
130 g di farina 00
20 g di farina di riso (puoi sostituirla con farina 00)
10 g di lievito di birra
1 uovo a temperatura ambiente
100 ml di latte intero
60 g di burro morbido
70 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
Latte per la superficie
Granella di zucchero o codette di zucchero per decorare

Preparazione
Fate intiepidire il latte. Non dovrà essere troppo caldo, perfetto intorno ai 30°C.
Scioglietevi quindi il lievito di birra e lasciate agire per una decina di minuti, affinchè si formi una leggera schiuma sulla superficie.
Nel frattempo unite in una ciotola le farine e lo zucchero. Mescolate brevemente e unitevi quindi il mix di latte e lievito.
Il mio consiglio è sempre quello di utilizzare una planetaria.
Utilizzate un gancio impastatore e iniziate a lavorare il composto. Aggiungete quindi l'uovo leggermente sbattuto. Unite infine poco burro morbido per volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta, affinchè sia perfettamente incorporato. Per concludere aggiungete un pizzico di sale.
Lavorate quindi il tutto a velocità medio/alta per almeno 15 minuti.
L'impasto risulterà appiccicoso inizialmente, ma con la lavorazione acquisterà una buona elasticità e compattezza. Dovrete ottenere un impasto perfettamente liscio ed omogeneo, leggermente burroso, ma non colloso. Sarà pronto quando si staccherà perfettamente dalla ciotola della planetaria e risulterà facilmente lavorabile con le mani
A questo punto formate una palla e ponetela in una ciotola capiente per la prima lievitazione, che durerà almeno 2 ore e mezza. L'impasto dovrà triplicare di volume.
Copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo tiepido e al riparo da correnti d'aria (come ad esempio nel forno spento con luce accesa).
Una volta pronto sgonfiatelo leggermente su un piano di lavoro e dividetelo in 8-10 parti uguali.
Formate con ogni parte un cordoncino, staccate una piccola parte che servirà per realizzare la coda del coniglietto e formate una pallina.
Con il cordoncino formate una U e incrociate per 2 volte le estremità. Nella parte centrale posizionate quindi la pallina premendo leggermente. Disponete man mano i coniglietti su una teglia foderata con carta forno. Coprite con un telo e lasciate lievitare per circa 1 ora e 30 minuti in modo che aumentino lievemente di volume.
Spennellate leggermente la parte della coda con del latte e decorate con zuccherini colorati o granella di zucchero. Spennellate poi il resto del coniglio.
Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 10-15 minuti a seconda delle dimensioni dei coniglietti che dovranno risultare ben gonfi e dorati.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Conservateli in un sacchetto per alimenti ben chiuso per mantenere tutta la freschezza del prodotto. Prima di gustarli potete scaldarli brevemente in forno a 60°C oppure per pochi secondi al microonde programma scongelamento o temperatura minima.

Qui trovate un video su come realizzare i coniglietti


2 commenti

  1. Ma che carineeeeeeeeeee... sono tenerissime e sicuramente buonissime! Un abbraccio e tanti auguri di una serena Pasqua! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore!! Tanti auguri di buona Pasqua anche a te!

      Elimina

Printfriendly