La tana del coniglio

Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Cerca

Torta allo yogurt e confettura, senza uova e burro

Soffice e dalla consistenza umida, questa torta allo yogurt e confettura è realizzata senza uova e burro. Perfetta per chi è alla ricerca di un dolce un po' più leggero e delicato, senza però perdere il gusto e la dolcezza di una torta per la prima colazione. Per renderla ancora più morbida e golosa al suo interno c'è una golosa farcitura a base di confettura. 

Questa volta ho optato per una confettura biologica di more, voi potete scegliere la frutta che più preferite o magari optare per una composta, che è naturalmente più ricca di frutta e contiene meno zuccheri. Potete anche optare per una confettura fatta in casa, ancora più buona e più sana. Insomma questa è una ricetta versatile, dal gusto e dalla consistenza particolare. Non immaginate la solita torta, qui non ci sono tracce di uova e di burro. Solo yogurt, poco latte e olio di semi. Se volete potete sperimentare una versione anche totalmente vegana utilizzando yogurt di soia, latte vegetale e olio. A mio parere sarebbe un'alternativa davvero pazzesca e perfetta anche per chi è intollerante al lattosio.

La ricetta è semplicissima e si prepara con una spatola e una sola ciotola, senza sporcare troppo. Una piccola accortezza per quanto riguarda la cottura. I dolci a base di fecola di patate subiscono parecchio gli sbalzi di temperatura. Per questo motivo vi consiglio di non aprire il forno se non quasi a termine della cottura in maniera tale che la torta non si sgonfi e resti bella alta e soffice.

Per una torta da 20-22 cm


Ingredienti
270 g di farina
50 g di fecola di patate
320 g di yogurt bianco
110 g di zucchero semolato
120 ml di olio di semi
60 ml di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 bustina di lievito per dolci
confettura a piacere 

Preparazione
In una ciotola versate lo yogurt, lo zucchero e la fecola e lavorate bene con una spatola per eliminare eventuali grumi.
Aggiungete quindi l'olio di semi e l'estratto di vaniglia. In questa fase dovrete lavorare un po' più energicamente per fare in modo che il composto risulti omogeneo. Aggiungete quindi la farina e il lievito ben setacciati e continuate a mescolare. Unite infine il latte e lavorate per ottenere un impasto liscio e piuttosto consistente. Qualora fosse troppo "duro" potete aggiungere ancora qualche cucchiaio di latte.
Foderate con carta forno una teglia tondo diametro 20-22 cm, possibilmente apribile.
Versate metà dell'impasto e livellate leggermente. Distribuite su di esso 2-3 cucchiai di confettura a piacere, poi coprite con il restante impasto. Livellate nuovamente in modo da coprire tutta la parte della confettura e fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. Fate una prova con lo stecchino per capire se il dolce è ben cotto, poi sfornate e lasciate raffreddare completamente. 
Vi consiglio di lasciar riposare il dolce per almeno 2 ore prima di gustarlo.
A piacere potete spolverizzarlo con zucchero a velo prima di servire.

Nessun commento

Posta un commento

Printfriendly