Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Pages

Search This Blog

Krapfen


Un grande classico come i Krapfen, o bomboloni, non necessita di grandi presentazioni. Uno dei dolci fritti più buoni e invitanti al mondo. Non esiste persona che non apprezzi la loro morbidezza, il profumo inebriante, la loro squisita bontà morso dopo morso. Quel fantastico e cremoso ripieno che incontro a metà percorso ti fa sprizzare letteralmente le papille gustative. Per non parlare di quella leggera copertura di zucchero semolato che si scioglie in bocca. Insomma sono un vero e proprio inno alla gioia e non potevo non approfittare del Carnevale, il periodo dell'anno per eccezione in cui ogni fritto è concesso, per prepararli. Questa è la mia ricetta perfezionata nel corso del tempo e può essere adattata a qualsiasi farcitura, confettura, crema o cioccolato, senza eccezioni.
Per 10-12 krapfen (a seconda delle dimensioni)


Ingredienti
Per l'impasto:
300 farina tipo 00
250 farina Manitoba
200ml di latte tiepido
18g di lievito di birra
70g di zucchero
75g di olio di semi di girasole
2 uova
scorza di ½ limone bio
olio per friggere

Per farcire:
crema pasticcera, confettura o altra crema a piacere per il ripieno
zucchero semolato per decorare

Preparazione
In una ciotola sciogliete il lievito nel latte tiepido. Aggiungete lo zucchero, l'olio di semi, le uova, leggermente sbattute, e la scorza grattugiata finemente di limone. Mescolate bene e, poco alla volta, aggiungiamo la farina continuando a lavorare il composto. 
Potete effettuare queste operazioni con una planetaria oppure a mano, lavorando inizialmente in una ciotola e, successivamente, su un piano infarinato.
Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido, ma liscio ed elastico.
Formate una palla e ponetela in una ciotola leggermente infarinata e coprite con pellicola per alimenti. Fate lievitare in forno spento con luce accesa per 2-3 ore o almeno fino a quando non sarà raddoppiato di volume.
Rilavorate velocemente l'impasto e stendetelo su un piano infarinato fino a raggiungere uno spessore di 1,5 cm. Aiutandovi con un coppapasta, o con un bicchiere, e ritagliate dei dischetti del diametro di 8 cm.
Disponeteli con delicatezza su una teglia foderata con carta forno. Coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare, in forno acceso con luce spenta, per circa 30 minuti.
Dovranno risultare ben gonfi.
Versate abbondante olio in una padella piuttosto profonda, facendo attenzione che la temperatura dell'olio si aggiri attorno ai 170°C per ottenere una cottura uniforme.
Fate cuocere 3-4 krapfen alla volta girandoli non appena risulteranno ben gonfi e dorati. Scolate e disponete man mano su un vassoio con abbondante carta assorbente. Passateli quindi subito nello zucchero semolato, rigirandoli spesso affinchè ne siano completamente ricoperti. A piacere potrete farcirli con confettura, crema pasticcera o crema spalmabile al cioccolato e nocciole utilizzando una sacca da pasticcere oppure spolverizzare con zucchero a velo.

Chi sono

Ciao, mi chiamo Erika e mi occupo di fotografia e food styling. Ho 37 anni e sono mamma di Ludovico. Amo la buona cucina, ho una passione per la pasticceria e raccolgo qui i miei esperimenti culinari. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "Tutti pazzi per le merendine". Nel 2018 sono usciti 3 volumi della collana "Fatto in casa" e il mio nuovo libro "Goji, goji delle mie brame".
Benvenuto nella mia piccola e dolce cucina...

Cerca

I miei libri

TRADUCI

Archivio blog

Copyright @ La tana del coniglio. Blog Design by KotrynaBassDesign