31 ottobre 2011

Speculoos

389655_2567759521948_1492995765_33006519_165277761_n

311309_2567758961934_1492995765_33006518_1247117973_n

Era da molto tempo che sognavo di cimentarmi nella preparazione di questi biscotti. Ho preferito aspettare il momento giusto. Quello in cui si inizia ad apprezzare pienamente i primi sentori della stagione fredda, quella da copertura sul divano, della cioccolata magari lievemente speziata, della zuppa calda che ti rinfranca dopo una giornata pesante. Insomma questi speculoos sono più un chiaro invito alla stagione invernale, un desiderio ardente di atmosfera natalizia. Anche se mancano 2 mesi sono già in pieno fermento. Arrivano le prime richieste per dolci, biscotti e preparativi vari per il Natale e io non posso fare a meno che proporvi qualche piccola idea. C'è anche chi per l'occasione prepara un contest con i fiocchi .. guardate un po' qui e magari contribuite con la vostra specialissima idea rigorosamente "home made". Perchè alla fine quest'anno saranno in molti a fare un regalo totalmente e amorevolmente "fatto in casa".
Io la trovo un'idea meravigliosa per eliminare un po' di quella sensazione di sovraffollamento da acquisto compulsivo ossessivo di oggetti inutili e privi di significato per rimpiazzarli con qualcosa di unico, speciale, studiato appositamente per le persone a cui si vuole bene. Insomma riprendiamoci i nostri valori! Per il momento però vi lascio solo un piccolo anticipo con questi deliziosi biscotti e un intenso profumo di cannella che aleggia nell'aria pronto ad evocarvi una sana e pura atmosfera natalizia...
Ah, quasi dimenticavo! La ricetta originale proviene dalla celeberrima "Mère Poulard"! Io mi sono lasciata incantare da questo meraviglioso luogo durante il viaggio di nozze, godendomi appieno tutta l'atmosfera di un posto magico come Mont-Saint-Michel. Abbiamo avuto il piacere di fermarci qui per una notte e di gustare tutti i profumi e i sapori tipici della Normandia cenando presso il rinomato ristorante. Anche se l'origine degli speculoos è tipicamente e principalmente Belga per lo più, resta comunque molto apprezzato e prodotto anche in Francia. Ragion per cui la "Mère Poulard" ha inserito questa deliziosa ricetta nella sua raccolta di ricette (ne proverò molte altre prossimamente, promesso!!). Io ho effettuato una mia piccola variazione, spero non vi dispiaccia!

A chi regalarli: a chi ama i sapori decisi e i profumi aromatici e intensi della cannella e dei chiodi di garofano; a chi adora un biscotto "duro", magari da inzuppare nella cioccolata o nel té caldo davanti al caminetto; a chi adora l'atmosfera natalizia e girovagare per i mercatini sotto una splendida coltre di neve; a chi vorrebbe l'inverno tutto l'anno e quando arriva se lo vuole godere fino all'ultimo candido fiocco di neve!


303708_2567758601925_1492995765_33006517_25307871_n

386279_2567758161914_1492995765_33006516_1448804101_n

380802_2567757601900_1396533774_n

IMG_7276

Ingredienti
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 piccoli chiodi di garofano sbriciolati
310 gr di farina 00 Molino Chiavazza
190 gr di zucchero di canna BronSugar Malawi
1 uovo
5 cl di acqua circa
65 gr di burro morbido
4 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Preparazione
In una ciotola capiente mescolate zucchero, farina, lievito, un pizzico di sale, cannella e i chiodi di garofano ben sbriciolati. Unite il burro morbido, lavorato a pomata. Mescolate con energia. Potete anche effettuare tutto il procedimenti all'interno di un mixer o con una planetaria. Aggiungete un uovo, mescolate fino a quando non sarà incorporato alla perfezione. Unite quindi poca acqua alla volta fino al completo assorbimento della stessa e fino a che non otterrete una palla di impasto liscia, compatta ed omogenea. Qualora fosse troppo morbida, rimediate inserendo un ulteriore cucchiaio di farina. Formate una palla con l'impasto ottenuto e ponetelo a riposare, all'interno di una ciotola pulita, nel frigorifero. Fate riposare per almeno 1 ora. Trascorso il tempo di riposo togliete l'impasto dal frigorifero e preriscaldate il forno a 180°C. Foderate con carta forno delle teglie. Stendete quindi l'impasto in una sfoglia alta circa 5-6 mm su un ripiano molto ben infarinato e ricavate le forme che più preferite. Ponetele sulla teglia e lasciate riposare i biscotti per una decina di minuti in frigorifero. Fate cuocere in forno già ben caldo per 15-20 minuti, facendo attenzione a non prolungare troppo la cottura altrimenti otterrete dei biscotti fin troppo duri!

14 commenti:

  1. Hai proprio ragione, anche a me questi biscotti ricordano l'inverno, il caminetto acceso e la cioccolata calda. Accolgo con gioia la tua proposta di regali natalizi pensati e realizzati con amore.

    RispondiElimina
  2. sono fantastici! segno la ricetta perchè credo proprio che li regalerò ad una mia amica a natale :)
    buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao cara!! Questi deliziosi biscotti erano proprio ideali per il mio contest, ma siccome ho capito che questi sono solo un anticipo dei tuoi deliziosi regali home-made sono certa che non mancherà la tua partecipazione!!! Un bacio e meravigliose foto!!!

    RispondiElimina
  4. @Patrizia: hihihi sai che volevo proprio partecipare con questi.. ecco il motivo del fiocchetto ;)))) Poi però ho pensato a qualcosa di speciale.. sono ancora in fase di sperimentazione, ma ti aggiornerò prestissimo ;))) con la ricetta che parteciperà al tuo splendido contest! Baci ;))

    RispondiElimina
  5. Davvero interessanti e sicuramente dal gusto originale e difficile da dimenticare. Li segno, tanto Natale arriva presto ;-)

    Buona serata

    RispondiElimina
  6. Questi biscottini sono un regalo per me?

    RispondiElimina
  7. perfetti, bellissimi e ottimi ...il profumo di cannella buca lo schermo!
    ciao e buona serata

    RispondiElimina
  8. Sono mer4avigliosi questi biscotti una coccola da mangiare con una calda tazza di tè!!baci,imma

    RispondiElimina
  9. Queste foto mi fanno venire una gran voglia di sfornare biscottini!

    RispondiElimina
  10. deliziosi e perfetti i tuoi biscotti, sto sorseggiando il caffè, te ne prendo uno, facciamo due!

    RispondiElimina
  11. che delizia i tuoi biscottini! complimenti, devo provarli :)

    RispondiElimina
  12. Mangiavo gli speculoos da bambina a Lussemburgo, per la festa di San Nicola (6 dicembre). Li adoravo. Erano un po' più scurini e fatti con degli stampini a forma di San Nicola che non sono ancora riuscita a trovare!

    RispondiElimina
  13. ma che bei biscotti, adesso ci provo anch'io!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...