13 febbraio 2012

Mini Strudel di pasta sfoglia con frutta secca

IMG_9581

IMG_9571

Non so se vi ho mai parlato della mia passione per noci e affini. Ecco forse è arrivato il momento. Perchè io credo di essere stata tipo uno scoiattolo o roba simile nella mia vita precedente. Ecco spiegato il motivo per cui ogni volta che vedo una noce, una nocciola, una mandorla e via dicendo io non capisco più nulla. Capirete quindi che quando alcuni mesi fa, forse ormai è passato anche un anno, mi sono trovata a sbirciare deliziose e succulente foto patinate di un magico strudel ripieno di croccantissima frutta secca io ho letteralmente perso il cuore e la ragione. Sfortunatamente la suddetta foto e la relativa ricetta non è mai stata più trovata. Convintissima di averla salvata in qualche anfratto della memoria del MacBook, o su Pinterest (un'altra mia dipendenza fortissima, ne eravate al corrente?), o magari l'ho vista su qualche vecchia rivista o chissà. Ormai la casa ne è invasa e tra i mille abbonamenti a riviste di cucina non si capisce più nulla. Tanto che in questi giorni mi sono ripromessa di risfogliare tutto l'archivio. Sì, lo so, è una di quelle cose "mission impossible" per cui non troverò mai un secondo libero, ma tentar non nuoce.. quindi aggiungiamolo tra le altre mille cose da fare!
Ma torniamo allo strudel, che di fatto un vero strudel non è, ma poco importa perchè questo guscio di pasta sfoglia arrotolato su una deliziosa e croccante farcitura alla frutta secca è qualcosa di libidinoso e sostanzialmente molto calorico. Un toccasana per le giornate invernali, no!? poi la frutta secca è una fonte inesauribile di vitamine, sali minerali e proprietà specifiche.
Se aggiungete poi il fatto che ne ho voluto esaltare il gusto con uno dei miei acquisti "made in France" capirete che non potrete non andarne pazzi. Solitamente infatti nei primi giorni di dicembre attendo con estrema trepidazione la "fiera dell'artigianato" a Milano per fare incetta di una serie illimitata di prodotti tipici, italiani e non, che riscopro anno dopo anno dai miei fornitori di fiducia! Ovviamente tra di essi spiccavano con fierezza tutta una serie di deliziose confetture rigorosamente di produzione artigianale, preparate e confezionate con amore e tradizione a Gréoux Les Bains, uno splendido paesino provenzale circondato dai campi di lavanda. Ecco quindi che questa volta scelgo naturalmente 6 diverse confetture, alcune classiche come lampone e frutti di bosco (le mie preferite), e altre un po' insolite, come rabarbaro, nocciole e mandorle all' arancia. Per questo piccolo dolce la mia scelta è caduta sulla morbida confettura alle mandorle aromatizzata all'arancia, per regalare un tocco ancora più persistente e profumato.
Qualora non disponiate di questa confettura, che credo sia quasi introvabile in Italia (ma se la trovate scrivetemi e ditemi dove posso reperirla!!) potete optare per miele, o caramello, o una dolce e succosa composta di mele (con un cucchiaino di zucchero e un po' di limone scaldata a fuoco dolce), o anche della semplice confettura all'albicocca. Il risultato sarà comunque delizioso e non vi deluderà. A seconda delle dimensioni avrete 4-5 mini strudel, a voi lascio la scelta per il ripieno. Sbizzarritevi con tutti i tipi di frutta secca (nell'elenco degli ingredienti troverete la mia personalissima lista).

IMG_9570

IMG_9560

IMG_9593

IMG_9589

IMG_9592

IMG_9584

IMG_9590

IMG_9550

IMG_9578

IMG_9576

Ingredienti:
500 gr di pasta sfoglia (anche già stesa)
noci
nocciole
pinoli
mandorle (anche a lamelle)
qualche cucchiaio di confettura di mandorle all'arancia
1 tuorlo o Il doratore

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C.
In un pentolino fate scaldare a fuoco basso qualche cucchiaio di confettura di mandorle e aggiungete noci, nocciole, pinoli e mandorle a lamelle. Mescolate brevemente e togliete dal fuoco. Stendete la pasta sfoglia e ritagliatene dei rettangoli. Versate qualche cucchiaiata al centro dei rettangoli di sfoglia, avendo cura di lasciare almeno 2 cm dal bordo più corto in maniera tale da riuscire a sigillare il fagottino. Ripiegate su se stessa la pasta sfoglia, creando un rotolo simile ad uno strudel e chiudete bene i bordi premendo con le dita. Spennellate con un tuorlo d'uovo sbattuto oppure utilizzate un comodo doratore. Ponete su una teglia coperta con carta forno nel forno già caldo per circa 10-15 minuti o fino a completa doratura (non solo superiore, ma anche laterale). Lasciate intiepidire prima di gustare.

10 commenti:

  1. Buona domenica! Certo che averne uno a colazione non sarebbe stato niente male :)

    RispondiElimina
  2. bellissimo, foto superbe e ricetta deliziosa!!! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Queste sfoglie hanno un aspetto meraviglioso !

    RispondiElimina
  4. Anch'io adoro la frutta secca e cerco sempre di infilarla da ogni parte!Interessante la confettura che hai utilizzato,peccato io non abbia la minima idea di dove poterla trovare..cercherò di informarmi!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Strudel originale o no, la ricetta è stupenda! Innanzitutto ti capisco in pieno per la frutta secca, diciamo che ho un forte debole per nocciole e noci..!
    La confettura ha un aspetto squisito..e poi impazzisco per le France! Quindi davvero bravissima!
    E non smetterò mai, mai, mai di farti i complimenti per le tue foto incredibili!
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. E chi non amerebbe questo concentrato di frutta secca? addolcirlo con una composta strabiliante come la tua, poi è stato un tocco di classe! PS: lo stesso benefattore che dovesse trovare suddetta confettura potrebbe informare anche a me!? Gliene sarò eternamente grata ;P

    RispondiElimina
  7. Ma come è bello questo blog!complimenti!

    RispondiElimina
  8. Con questi strudel ricchi di noci la giornata inizia con una marcia in più!! Deliziosi! :D

    RispondiElimina
  9. woooow che meraviglia! complimenti davvero, un bacio :)

    RispondiElimina
  10. Ciao Erika! Questi strudel sono fantastici, proprio quello che ci vuole con questo freddo: la frutta secca!!! Senti, ho provato a fare i tuoi biscotti di vetro... non sono riusciti bene come i tuoi ma non fa niente.... ^__-
    Grazie per i tuoi meravigliosi post!!
    Franci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...