30 aprile 2013

Tarte al cioccolato e caramello e burro salato

IMG_7111

IMG_7108

Mi sono presa qualche giorno di riposo per staccare dal blog e dalla cucina. Avevo seriamente bisogno di recuperare le energie. Tra i vari impegni, gli incontri per l'inserimento all'asilo del piccolo di casa e i vari postumi del virus influenzale ero proprio ko! E quando mancano le energie e fuori incombe l'ennesima giornata piovosa non c'è niente di meglio di una torta ricchissima di cioccolato, sì ma anche di salsa al caramello e burro salato! Questa è indiscutibilmente la mia (seconda) crostata preferita (il primo posto va alla crostata cioccolato e lamponi!).
Ecco quindi cosa accade quando si ha pioggia e cioccolato in abbondanza, grazie anche alla Pasqua passata e alla notevole quantità di uova di cioccolato accumulate. Questa crostata è un po' un classico e il fatto di inserirla tra le ricette del blog è inevitabile! Fatta e rifatta più e più volte non mi era mai capitata l'occasione di riuscire a fare qualche scatto per immortalarla. Io che sono golosissima di salsa al caramello e burro salato non posso non consigliarvi anche un pizzico di fleur de sel sul cioccolato. Credetemi è sbalorditivo! Se volete una copertura più cremosa aggiungete un paio di cucchiai di panna fresca mentre fate fondere il cioccolato e mescolate bene per ottenere una crema liscia ed omogenea.

IMG_7105

IMG_7112

IMG_7106

IMG_7117

IMG_7115

Ingredienti:
Per la pasta frolla al cacao:
350 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro
1 uovo lievemente sbattuto
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro morbido
Per la salsa al caramello e burro salato:
100 gr di zucchero
250 ml di panna
40 gr di burro semi salato o salato (a piacere)
Per la copertura al cioccolato:
150-200 gr di cioccolato fondente
fleur de sel (facoltativo)

Preparazione
Sbattete energicamente il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema e mescolate ancora per pochi istanti. E' molto importante non lavorare troppo a lungo l'impasto in modo che non si rompa durante la cottura.
Unite l'uovo lievemente sbattuto e incorporatelo alla perfezione. Aggiungete la farina e il cacao, tutto in una volta e mescolate lentamente fino a che non otterrete un impasto omogeneo, ma lievemente "bricioloso". Non dovrà infatti essere completamente compatto. Anche in questa fase fate attenzione a non lavorarlo troppo a lungo a causa del burro in esso contenuto. Potrete effettuare queste operazioni a mano, con l'utilizzo di una planetaria o di un mixer.
A questo punto formate un palla con l'impasto e schiacciatela lievemente. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a riposare i  frigorifero per almeno 1 ora.
Una volta trascorso il tempo di riposo, stendete l'impasto su un piano lievemente infarinato (qualora fosse troppo duro, rilavoratelo velocemente!). Foderate uno stampo da crostata (diametro 18-20 cm), meglio se con il fondo amovibile, bucherellate lievemente il fondo.
Ponete in frigorifero per un'altra mezz'ora. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C circa. Coprite il fondo della crostata con un disco di carta forno e delle perle di ceramica (o dei fagioli secchi, come alternativa) per la fase di cottura in bianco. Ponete in forno già caldo per 8-10 minuti o almeno fino a quando i bordi non si saranno lievemente dorati. Sfornate e lasciate raffreddare. Eliminate le perle di ceramica, o i fagioli secchi, e la carta forno e ponete nuovamente in forno per altri 5-6 minuti per completarne la cottura. Il fondo dovrà risultare ben cotto.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
Nel frattempo preparate la salsa al caramello e burro salato.
Lasciate il burro a temperatura ambiente in maniera che diventi morbido. In un pentolino abbastanza ampio e con il fondo ben spesso versate lo zucchero, distribuendolo in maniera omogenea, e, senza mai mescolare, fate cuocere a fiamma media fino a quando non otterrete un liquido dorato. Fate attenzione che non si scurisca troppo, qualora accadesse, abbassate lievemente la fiamma. Non mescolate per nessun motivo lo zucchero, questo potrebbe causare la formazione di grumi difficili poi da eliminare. Nel frattempo fate scaldare la panna in un'altra casseruola. Non appena il vostro zucchero si sarà trasformato in caramello, senza traccia di grumi, versate lentamente la panna calda a filo, continuando a mescolare velocemente. Cuocete quindi a fiamma bassa per altri 2 o 3 minuti, continuando a mescolare costantemente. Togliete dal fuoco e unite il burro ormai ammorbidito, mescolando fino a completo assorbimento.
Distribuite il caramello nella crostata in modo da creare uno strato omogeneo e ricordandosi di lasciare almeno 1/2 cm di spazio per lo strato di cioccolato. Ponete quindi in frigorifero e attendete almeno 1 ora prima di ricoprire con il cioccolato
Fate quindi fondere a bagnomaria il cioccolato fondete e versatelo con delicatezza sulla crostata fino a riempirla completamente. Per facilitare l'operazione, una volta versato il cioccolato fuso, vi consiglio di non utilizzare spatole o cucchiai, vi basterà semplicemente roteare, inclinando lievemente la crostata. In questo modo la glassa si distribuirà in maniera uniforme! Lasciate raffreddare completamente. Completate a piacere con un pizzico di fleur de sel.

30 commenti:

  1. è perfetta, bellissima...meravigliosa!

    RispondiElimina
  2. Già dalle foto sembra fantastica, figuriamoci all'assaggio!!! non so che darei per poterlo fare adesso!!! ma gli ingredienti sono facili da trovare quindi credo che non mi fermerà nessunoooooo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno potrà fermarti! devi assolutamente provare questa meraviglia!!
      ;)

      Elimina
  3. Che meraviglia!!!wow un tripudio di cioccolato!ma quanto adoro le tue ricette?!!!un bacione grandissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io adoro le tue, lo sai vero???
      In questi giorni sono un po' presa (bimbo malato, incontri per l'asilo e lavori vari), ma appena ho un secondo passo a trovarti ;)
      Un bacione

      Elimina
  4. Un meraviglia golosissima... :)
    Mamma mia la voglio assolutamente provare.. :)
    Un Bacione
    Le Golose Creazioni di Luana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala assolutamente!! Vedrai è pura libidine!!
      Bacione

      Elimina
  5. oh mamma! Come resistere a questo godimento?!!?? La devo provare, la devo provare, la devo provareee :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia!!!
      guarda resistere è praticamente impossibile! Niente e nessuno può fermarti dal divorarla, tra l'altro in pochissimo tempo!
      A noi è durata un solo minuscolo giorno sigh! Non vedo l'ora di rifarla!
      Bacio

      Elimina
  6. Un chiaro invito alla "trasgressione" culinaria.........fa venire l'acquolina, non resta che provarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquolina allo stato puro! Provala, non te ne pentirai!!

      Elimina
  7. Una "divinità" che potrei adorare all'infinito :) Grazie della ricca carrellata di foto super golose...

    buon 1 maggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! sono felice che ti piaccia ;)
      Un abbraccio grande

      Elimina
  8. Tarte golosissima ... assolutamente da provare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina!
      Vedrai è troppo buona!

      Elimina
  9. Chissà quant'è buonaaa! Da provare! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia è qualcosa di irresistibile! Ti innamori al primo assaggio!!
      Se la provi poi fammi sapere!

      Elimina
  10. fantastico dolce!!! da fare assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia!
      Questo è uno di quei dolci che una volta nella vita bisogna provare!
      Fai attenzione però crea dipendenza!!! ;)

      Elimina
  11. diametro tortiera?...... ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diametro circa 18-20 cm e dovresti avanzare un po' di frolla e salsa al caramello nel caso volessi farne un'altra ;)

      Elimina
  12. Meraviglia Erika, con queste foto la voglia di cioccolato non può non assalirti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia!!
      Questa crostata è per veri amanti del cioccolato! Irresistibile, vero?

      Elimina
  13. è un'altra delle meraviglie che escono dalla tua cucina, bravissima! e in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aria! Sei sempre dolcissima!
      Un bacione

      Elimina
  14. Buonissima, anch'io ho fatto da poco una crostata al cacao con ripieno di cioccolata ed è piaciuta molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le torte al cioccolato non deludono mai :)
      A presto

      Elimina
  15. Fantastica ricetta, non ho resistito ed ho provato a farla con le dosi da te scritte, ma....qualcosa non ha funzionato. Probabilmente ho sbagliato in qualche passaggio? Ti dico qual è stato il problema, magari mi dai qualche dritta perché era in ogni caso buonissima e vorrei rifarla. :D Ho usato una tortiera da 24cm di diametro, la crema al caramello era troppo liquida e nonostante non l'abbia messa tutta non si è per nulla solidificata. E' normale, credo, che nel momento in cui versi la panna calda il caramello si rapprenda e torni poi a sciogliersi man mano che mescoli, giusto? Però forse dovrebbe cuocere più di 2 o 3 min? A me con quella tempistica è rimasto liquido (sapore stratosferico, eh! :) però liquido). Ho usato 220gr di cioccolato fondente di ottima qualità, purtroppo non avevo altra panna da aggiungere, ma non è stato sufficiente a ricoprire tutta la superficie della torta. Alla fine il risultato è stato una crema al cioccolato piuttosto consistente e uno strabordante meraviglioso dorato caramello che scivolava su tutto. Super buona, ma punto ad un aspetto più presentabile. :p Qualche suggerimento? grazie! Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia! Perdonami la colpa è mia che non ho segnalato le dimensioni dello stampo!! Scusa scusa scusa! Dunque io ne uso uno molto piccolo e quindi mi vengono due crostate. Ti consiglierei uno stampo al massimo da 20 cm di diametro, ancora meglio se ne hai uno da 18 cm. Per quanto riguarda il caramello devi farlo cuocere un po', fino a quando diventa una bella crema densa. Può essere che ci vogliano più di 2-3 minuti, a volte dipende dalla panna che usi, se è liquida o un po' più grassa e densa. Ad alcuni, però piace mantenere una consistenza più liquida con effetto colante quando tagli la torta! Pensa che io non ci riesco quasi mai!!! Per solidificarla un po' devi versarlo nella crostata e lasciar riposare il tutto in frigorifero per un'ora, se ti viene molto liquido lasciala anche più tempo! Per quanto riguarda il cioccolato: tieni conto però che se aggiungi la panna riesci a distribuirlo con più facilità e quindi non dovresti avere problemi a ricoprire tutta la superficie. Ovviamente poi devi lasciare solidificare il tutto. Anche in questo caldo il cioccolato deve risultare fluido, un po' liquido (non troppo però). Dovresti riuscire a distribuirlo solo ruotando la torta e facendolo colare fino ai bordi, tanto per darti l'idea della consistenza! Non farlo scaldare troppo, altrimenti tende a diventare più compatto e a raggrumarsi. Fammi sapere e se hai dubbi o hai bisogno di chiarimenti scrivimi: tanadelconiglio@live.it
      A presto
      Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...