5 marzo 2015

Jam Drop Cookies al farro


Non sentite già un po' nell'aria l'arrivo imminente della primavera? Io quest'anno ne sento un bisogno smisurato. Sarà colpa dei recenti malanni dovuti all'influenza, sarà che quest'anno ha colpito inesorabilmente tutti e tre a distanza di pochi giorni e ci ha messo letteralmente ko. Sarà che cercavo una scusa per un biscotto un po' burroso, ma ugualmente rustico, proprio come questi al farro con una morbida goccia di confettura. E poi si sa, la farina di farro per me è ineguagliabile, ho una vera e propria passione, lo dimostrano le innumerevoli ricette già testate e mai più abbandonate.

Eccomi quindi, completamente raffreddata, a proporvi un biscotto grandioso. Non troppo piccolo, perfetto a colazione oppure da inzuppare nel tè, a metà pomeriggio. E, volendo, potete scegliere voi la confettura che preferite per godervi questi deliziosi dolcetti.
Mentre cerco lentamente di riprendermi studio libri di cucina, li osservo, sfoglio le loro pagine come se non esistesse nulla di più bello. E' proprio così che mi sono trovata tra le mani questa ricetta di Donna Hay. L'ho fatta mia sostituendo quasi interamente la classica farina 00 con quella di farro e il risultato, come sempre, non mi ha minimamente deluso.



La consistenza è vagamente rustica, pur essendo strutturati come biscotti assolutamente burrosi. Sì, avete letto bene, contengono 240 g di burro, non proprio leggerissimi come dolce, ma ci si può tranquillamente limitare un po' assaporandone uno o due. Del resto le dimensioni sono molto simili a quelle dei classici cookies.
Il trucco per ottenere dei biscotti perfetti consiste nel prelevare piccole quantità di impasto con un cucchiaino. Dovrete formare delle palline delle dimensioni di una noce e, senza appiattirle troppo, praticare una piccola conca al centro abbastanza profonda. Cercate sempre di non lavorare l'impasto troppo a lungo. Un po' come avviene per la frolla. Fate attenzione anche una volta sfornati. Essi risulteranno infatti estremamente morbidi e andranno lasciati raffreddare completamente.
Per circa 36 cookies



Ingredienti
240 g di burro morbido
330 g di farina di farro
165 g di zucchero semolato
20 g di farina 00
1 tuorlo
160 g circa di confettura a vostra scelta (per me frutti di bosco)

Preparazione
Preriscaldate il forno a 160°C. Con l'aiuto di un mixer o lavorando comodamente con una planetaria sbattete energicamente il burro morbido con lo zucchero per circa 8 minuti. Dovrete ottenere una spuma morbida e corposa. Aggiungete quindi il tuorlo d'uovo e mescolate bene. Unite infine la farina 00 e la farina di farro. Lavorate velocemente l'impasto per pochi minuti. In questo modo eviterà di rompersi troppo durante la cottura. Formate quindi un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente per alimenti. Ponete quindi in frigorifero per almeno 1 ora, meglio ancora per tutta la notte.
Lasciate ammorbidire appena l'impasto a temperatura ambiente e prelevate con un cucchiaino delle piccole porzioni di impasto.
Formate delle palline aiutandovi con le mani e adagiatele man mano su una teglia coperta con carta forno, facendo ben attenzione a distanziarli bene perchè si allargheranno molto in cottura. Appiattiteli leggermente, poi formate una piccola conca al centro di ogni biscotto, con un dito o con il manico di un cucchiaio di legno. Riempite quindi la conca con 1/2 cucchiaino di confettura a vostra scelta. 
Infornate e fate cuocere per circa 15-20 minuti o almeno fino a quando non saranno ben dorati.
Una volta sfornati lasciateli raffreddare prima di gustarli.

11 commenti:

  1. Sto cercando di sostituire il più possibile la farina OO con quella integrale o di farro quindi questa ricettina capita a fagiolo! :-)
    Anch'io non vedo l'ora arrivi la primavera!!

    RispondiElimina
  2. Ho la farina di farro in dispensa..nuova e insostituibile scoperta! e questa ricetta, fa subito al caso mio :)

    RispondiElimina
  3. Sembrano deliziosi questi biscottini ^_^

    RispondiElimina
  4. Eccome se si sente, la primavera! Spero che tu ti rimetta in fretta dai postumi dell'influenza e complimenti per i biscottini!

    RispondiElimina
  5. Ciao Erika! Questi biscotti sembrano favolosi, anch'io come Cristina qua sopra ultimamente sono alla ricerca di ricette che contengano la farina bianca in quantità minori, non vedo l'ora di provarli! :-) Credo però tu ti sia dimenticata di trascrivere le dosi dello zucchero nella lista ingredienti ^^

    RispondiElimina
  6. burrosi, un pochino rustici.. me li immagino perfetti con confetture di fragole o frutti rossi un po' aciduli.. buonissimi!

    RispondiElimina
  7. Arrivo imminente della primavera? Come non detto, il diluvio si è abbattuto nella mia zona ed è tornato l'nverno, anzi peggio...
    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  8. Questi biscottini sono una vera leccornia da leccarsi i baffi belli anche da vedere,complimenti,felice sera

    RispondiElimina
  9. ti rubo un paio di questi deliziosi biscotti e ti auguro buon 8 marzo!
    Alice

    RispondiElimina
  10. I love this kind of cookies - they go perfectly with cup of hot tea, or coffee while chating with a friend :)

    RispondiElimina
  11. Erika, vedo non ci sia alcun potere di cottura indicato nella ricetta. È così che fate il vostro Jam goccia cookie? Vedo Donna Hays ricetta richiede alimentazione cottura.
    Sembrano così bello non vedo l'ora di farli.
    Katherine

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...