Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Pages

Search This Blog

Torta Girella al cacao e vaniglia


La Torta Girella è un'insolita e fantasiosa variante per una torta al cacao. E' una di quei dolci semplici, con tutto il sapore di una volta, quelli a cui non si può rinunciare, a colazione e a merenda. Soprattutto riesce a mettere d'accordo un po' tutti grazie all'incontro tra una classica torta al cioccolato e una morbida e profumatissima spirale di crema pasticcera.
L'ho amata da subito, a partire dalla preparazione, molto semplice e senza procedure troppo complesse. Esistono però alcuni trucchi per ottenere una torta Girella davvero perfetta.
La mia, purtroppo, ha avuto qualche intoppo, la parte al cacao spesso ha sovrastato la crema e la spirale si è rotta in alcuni punti. Chiaro segnale del mio essere pasticciona!!
Vi assicuro, però, che in quanto a bontà non resterete delusi! 


Per prima cosa ricordatevi di preparare la crema pasticcera almeno 30 minuti prima di mettervi all'opera con l'impasto della torta. Deve avere il tempo di raffreddarsi completamente, prima a temperatura ambiente, ben coperta da pellicola trasparente, e poi in frigorifero. Dovrà, inoltre, essere ben densa, corposa, quasi fosse un budino o con una consistenza molto simile a quello dell'impasto. Potete optare per l'addensante che preferite durante la cottura della crema. Io, ho optato per la maizena perchè non amo particolarmente il sapore della farina nelle creme, ma potete tranquillamente utilizzare quest'ultima. Vi sarà sufficiente raddoppiare la quantità. Quindi 15 gr di maizena, o amido di mais, saranno uguali a 30 gr di farina, tenete sempre a mente il rapporto 1:2.   


Un'altra nota riguarda lo stampo. Per questa ricetta è consigliabile utilizzare stampi da 24 cm o, meglio ancora, da 26cm di diametro. Io ho fatto l'errore tremendo di utilizzare un 20 cm e i tempi di cottura, essendo la torta molto alta, si sono dilungati di molto, facendo colorire troppo la crema e rendendo poco precisa la girella. Quindi non fate il mio errore ;)
Io la riproporrò al più presto perchè, tra merende e colazioni, è sparita in un attimo. 
Ricordatevi di conservarla in un luogo fresco, meglio se in frigorifero.   


Ingredienti 
Per la crema pasticcera densa:
250 ml di latte intero
15 gr di maizena
2 tuorli
60 gr di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia
Per la torta al cacao:
300 gr di farina 
170 gr di zucchero semolato
4 uova
60 gr di cacao amaro
100 ml di olio di semi
150 ml di latte
1 bustina per lievito per dolci

Preparazione  
Preparate, per prima cosa, la crema pasticcera. In una ciotola sbattete energicamente lo zucchero con i tuorli. Unite quindi la maizena e mescolate bene per evitare la formazione di grumi.
Portate ad ebollizione il latte.
Incidete una bacca di vaniglia, per il senso della lunghezza. Aiutandovi con un coltellino prelevate i semini contenuti all'interno e uniteli al latte. Se gradite lasciate in infusione anche la bacca per circa 5 minuti.
Versate qualche cucchiaio di latte nel composto di uova e zucchero e mescolate creando una crema liscia. Unite quindi il restante latte e ponete nuovamente sul fuoco. Fate cuocere, mescolando costantemente e senza portare a bollore, per circa 2-3 minuti. La crema pasticcera dovrà risultare piuttosto densa.
Toglietela dal fuoco e copritela subito con pellicola trasparente.
Lasciate raffreddare completamente, prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo preparate la torta al cacao.
Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere una morbida spuma. Unite a filo l'olio di semi, sempre sbattendo il composto, e infine il latte.
Aggiungete quindi farina, cacao e lievito ben setacciati. Mescolate bene per ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Imburrate e infarinate (o foderate con carta forno) una teglia del diametro 24 o 26 cm, possibilmente con fondo apribile. Versate all'interno l'impasto al cacao.
Riempite una sacca da pasticcere, munita di bocchetta tonda non troppo grande, con la crema pasticcera.
Partendo dal centro disegnate una spirale con la crema direttamente sulla torta al cacao.
Fate quindi cuocere in forno ben caldo a 180°C per circa 40-45 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al tipo di forno e al diametro della tortiera utilizzata.
Controllate il grado di cottura inserendo uno stuzzicadenti, che dovrà fuoriuscire asciutto, nella parte al cacao. 
Conservatela in frigorifero per mantenerne la freschezza. Vi consiglio però di lasciarla a temperatura ambiente per almeno 1 ora prima del consumo.


Chi sono

Ciao, mi chiamo Erika e mi occupo di fotografia e food styling. Ho 37 anni e sono mamma di Ludovico. Amo la buona cucina, ho una passione per la pasticceria e raccolgo qui i miei esperimenti culinari. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "Tutti pazzi per le merendine". Nel 2018 sono usciti 3 volumi della collana "Fatto in casa" e il mio nuovo libro "Goji, goji delle mie brame".
Benvenuto nella mia piccola e dolce cucina...

Cerca

I miei libri

TRADUCI

Archivio blog

Copyright @ La tana del coniglio. Blog Design by KotrynaBassDesign