14 settembre 2016

Muffins variegati cacao e banana (vegani)


In questi giorni sto sperimentando tutta una serie di nuove merende. No, non sto preparando un nuovo "Tutti pazzi per le merendine", la realtà è che Ludovico ha finalmente iniziato la scuola elementare e mi sto scervellando percheè abbia sempre una merenda sana, leggera, ma soprattutto facile e veloce da preparare in questi giorni di delirio! Con i muffins alla banana vado sempre sul sicuro, ma ho voluto preparare anche una versione più semplice e golosa arricchendola con il cacao ed eliminando burro, latte e uova.

Questa ricetta mantiene tutta la sua morbidezza ed è perfetta per la merenda e la colazione di grandi e piccini. Tuffati nel latte o nel caffè sono qualcosa di unico perciò vi consiglio di provare anche la versione torta (raddoppiando le dosi) oppure optare per dei mini muffins, per avere il minor numero di sensi di colpa.
Sono così leggeri che quasi vi sembrerà di non averne già mangiati 3 o 4, provare per credere! Ho scoperto di recente, causa un'operazione "svuota frigo", che mezza banana riesce a sostituire perfettamente un uovo e da lì è nata l'idea di questi soffici dolcetti. 


Siccome siamo dei golosoni non potevo poi rinunciare ad una bella variegatura con il cacao. Tutto quello che vi serve è una ciotola (+ 1 piccola per dividere l'impasto) e il gioco è fatto. Un dolce veloce che vi aiuterà a non sporcare troppe ciotole o utensili mettendo così sottosopra la cucina. Sono ottimi anche appena sfornati, ma se volete mantenere tutta la morbidezza e il profumo intenso di banana ricordatevi di conservarli in un contenitore ermetico o in un sacchetto per alimenti ben chiuso.
Per 6-8 muffins 


Ingredienti
1e 1/2 banana ben matura
160 g di farina 00 (o mix con farina integrale)
150 ml di latte di riso (o altro latte vegetale a piacere)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva (gusto delicato)
20 g di cacao amaro
70 g di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale fino
1/2 bustina di lievito per dolci
   
        Preparazione 
In una ciotola schiacciate bene le banane mature fino a ridurle in purea. Unite lo zucchero e lavorate energicamente con una frusta per ottenere una morbida crema. Aggiungete olio evo, il sale e il bicarbonato. Infine incorporate la farina setacciata con il lievito alternandola al latte di riso. Mescolate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. E' utile non lavorare il composto troppo a lungo. 
Dividete l'impasto in due ciotole. In una aggiungete il cacao amaro setacciato e mescolate bene. Qualora dovesse risultare troppo "compatto" potete incorporare a quest'ultimo uno o due cucchiai di latte di riso.
Spennellate uno stampo per muffins con poco olio. L'ideale è utilizzare una teglia antiaderente. Versate un cucchiaio di impasto alla volta alternando quello bianco a quello al cioccolato fino a riempire 2/3 dello stampo.
Fate cuocere in forno statico già caldo a 180°C per circa 15 minuti. Controllate il grado di cottura con uno stecchino che dovrà risultare completamente asciutto se inserito al centro del dolce.  

10 commenti:

  1. Ciao, ma se invece del latte di riso uso quello normale vengono bene lo stesso? Psicologia anch'io ho il bambino che inizia le elementari quindi merendine sane homemade a go go...e questa mi sembra ottima come inizio! Grazie un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dania! Certo puoi usare tranquillamente il latte normale o altro latte vegetale. Se vuoi prepararli in versione "non vegana" puoi sostituire mezza banana con 1 uovo. Il risultato sarà strepitoso! A presto e buon inizio anno scolastico anche a te e al tuo bimbo!

      Elimina
  2. Il trucco della banana al posto dell'uovo è una vera genialata, anche io la uso spesso. Questi muffin mi piacciono troppo, sono carinissimi e hanno una cupoletta perfetta. A me vengono sempre storti o troppo piatti :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che è un trucco fantastico? Per me poi che amo le banane nei dolci! Per la cupoletta a me avevano consigliato, soprattutto per i muffins vegani, di aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato e mezzo di sale in aggiunta al classico lievito. Non ricordo dove avessi sentito questo trucco! Sembra che in questo modo si riesca ad ottenere una lievitazione molto più simile a quella dei classici dolci non vegani ;)

      Elimina
  3. Sono splendidi questi muffin!!
    Chissà che buoni!

    RispondiElimina
  4. spettacolo, ricetta davvero semplice e intirgante, la provo oggi!

    RispondiElimina
  5. COme si può tradurre "gorgeous" in italiano? Baci.

    RispondiElimina
  6. Appena sfornati e assaggiati...ottimi! Grazie per la bella ricetta!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...