3 marzo 2017

Merendine Yo-Yo fatte in casa


Gli Yo-Yo Motta erano una delle mie merendine preferite. Soffici e delicatissime, impalpabili come nuvole, con quel godurioso ripieno di crema al cioccolato, cremoso e avvolgente che regalava quella marcia in più ad un impasto davvero unico.
Questa ricetta arriva dal mio libro "Tutti pazzi per le merendine", in cui ho raccolto 35 ricette delle merendine (e biscotti) più famosi della nostra infanzia rivisitandoli in una chiave più moderna e attuale.
Troverete, ad esempio il Tegolino al cioccolato bianco e cacao, oppure i Soldini con confettura di lamponi, o ancora gli Yo-Yo in una golosa variante al caramello. Questa è la versione più classica dello Yo-Yo, quella che ancora si trova in commercio, con la farcitura al cioccolato.

La realizzazione è facile e davvero molto veloce. Se possedete una planetaria praticamente potrete dimenticarvi dell'impasto per 10 minuti e nemmeno vi accorgerete di prepararli. Per la farcitura potete optare per una ganache al cioccolato (qui sotto trovate tutte le indicazioni per realizzarla) oppure potete scegliere una più comoda crema spalmabile al cioccolato.


E' molto importante che le uova siano a temperatura ambiente. Vi consiglio di tirarle fuori dal frigorifero almeno 1 ora prima di utilizzarle. In questo modo il composto monterà più facilmente e vi ritroverete con un impasto ben spumoso e della giusta consistenza per creare le merendine yo-yo.
L'impasto è soffice e, se riuscirete a realizzare un buon composto ben consistente, i dischetti saranno ben corposi e morbidissimi!


L'unica pecca di queste merendine fatte in casa è che una volta pronte spariranno in un secondo!
Devo fare una piccola nota sulla conservazione, davvero molto importante. Essendo realizzate in casa i tempi di conservazione per questi Yo-Yo saranno ridotti rispetto alle classiche merende confezionate. Tuttavia, per mantenerle soffici per almeno un paio di giorni vi consiglio di farcirle e decorarle nel minor tempo possibile e, una volta che il cioccolato sarà ben solidificato, avvolgerle bene nella pellicola per alimenti e conservarle in un contenitore ben chiuso. Se lasciate a contatto con l'aria per svariate ore infatti tendono a seccarsi leggermente, proprio come accade per gli Yo-Yo originali.
Ora, siete pronti a fare merenda?



Ingredienti
90 g di farina 00
100 g di zucchero semolato
3 uova a temperatura ambiente
8 g di lievito per dolci
Per farcire:
200 g di cioccolato fondente + extra per decorare
100 g di panna fresca  
      
Preparazione
Per prima cosa vi consiglio di preparare la ganache al cioccolato che utilizzerete per farcire le merendine.
Fate scaldare la panna senza portare ad ebollizione. Versatela quindi sul cioccolato tritato finemente e lavorate il tutto con una frusta per qualche minuto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Lasciate raffreddare completamente e, qualora risultasse troppo morbida, riponetela per 10 minuti in frigorifero.
Nella ciotola della planetaria, munita di fruste, lavorate per circa 10 minuti le uova con lo zucchero. Il composto dovrà raddoppiare di volume e risultare ben spumoso e consistente. Per capirci dovrà essere sodo quanto albumi montati a neve o panna montata.
Unite all'impasto farina e lievito, ben setacciati, in tre tempi, mescolando delicatamente con una spatola facendo attenzione a non smontare il composto. 
Foderate con carta forno 2 o 3 teglie. Prelevate generose cucchiaiate di impasto e versatele sulla carta forno conferendogli una forma tondeggiante. Potete utilizzare anche un porzionatore per gelato per rendere l'operazione più facile. Non spalmate il composto sulla carta forno, l'impasto andrà fatto cadere lentamente dal cucchiaio per fare in modo di ottenere dei dischetti piuttosto "corposi".
Distanziate bene i dischetti l'uno dall'altro perché tenderanno ad aumentare di volume durante la cottura.
Fate cuocere in forno statico ben caldo a 180°C per circa 8 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al tipo di forno o alle dimensioni degli yo-yo.
Non appena inizieranno a dorare toglieteli dal forno. Non preoccupatevi se perderanno un po' di volume.
Lasciate intiepidire poi, con molta delicatezza, staccateli dalla carta forno. 
Farcite quindi gli Yo-Yo, ormai freddi, con la ganache al cioccolato a temperatura ambiente. Accoppiate i due dischetti di ogni Yo-Yo e decorate la superficie con del cioccolato fuso e lasciate che si solidifichi completamente prima di gustare.
Per mantenere tutta la freschezza avvolgete i vostri Yo-Yo nella pellicola per alimenti o conservateli in un contenitore, o sacchetto, ben chiuso.



4 commenti:

  1. Le portavo sempre a scuola x la merenda delle10 mi piacevano un sacco!
    Complimenti per la ricetta ☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io.. ricordo che una confezione durava sempre troppo poco!!
      Sono felice che la ricetta ti piaccia ;)

      Elimina
  2. Io le volevo ma la mia mamma non ha mai ceduto e ora che posso farmeli buoni e genuini non me li faccio scappare di sicuro! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso puoi rimediare alla grande! Queste sono buonissime anche in versione "leggera" con un velo di confettura oppure con una crema spalmabile fatta in casa!
      Un bacione

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...