15 marzo 2017

Pan Bauletto Vortice


Un soffice e delicato lievitato arricchito da una golosa spirale di impasto al cioccolato, questo è il pan bauletto vortice. Il vostro alleato migliore per una sana e leggera prima colazione. Realizzato con farina di farro, è senza uova, latte e burro ed è perfetto per chi è alla ricerca di un'alternativa più leggera rispetto alla classica brioche.

La preparazione è molto semplice ma, come per tutti i lievitati, i tempi di attesa variano dalle 3 alle 4 ore. Solo in questo modo otterrete un pane soffice e delicato. L'effetto è molto scenografico, grazie alla spirale di cioccolato che si lascia scoprire fetta dopo fetta. Perfetto, in tutta la sua semplicità, per la prima colazione, ma anche farcito con un velo di confettura per una sfiziosa merenda. Non contiene molto zucchero perciò si potrebbe azzardare anche un'accostamento salato.


Ho scoperto questa ricetta grazie a Misya e ho voluto sperimentare una versione con sola farina di farro, leggermente diversa rispetto al mix proposto nel pan bauletto originale. Il risultato è un pane rustico, dal sapore molto delicato, per nulla stucchevole, ma soprattutto estremamente soffice. 
Per la realizzazione di questa ricetta vi consiglio l'utilizzo di un'impastatrice o di una planetaria munita di gancio impastatore. In questo modo dar vita al vostro pan bauletto sarà molto più facile e veloce. L'impasto, infatti, tende a risultare piuttosto morbido e appiccicoso. Va lavorato a lungo per ottenere una buona consistenza liscia, elastica ed omogenea. E' quindi importante non aggiungere ulteriore farina. Errore che si tende a fare soprattutto lavorando a mano un impasto. Esso smetterà di risultare troppo morbido solo grazie ai tempi di lievitazione (soprattutto a partire dalla seconda fase). Siate quindi pazienti, qualora optiate per una lavorazione a mano, e cercate di non aggiungere ulteriore farina (ne basta pochissima per il piano di lavoro).


Per questa ricetta ho volutamente omesso la parte in cui si spennella la superficie con latte proprio per dare la possibilità anche a chi è intollerante al lattosio di avere un buon e soffice lievitato per la prima colazione. Nessuno però vi vieta di spennellare la superficie con poco latte per rendere il pan bauletto ancora più invitante.
Una volta pronto non dimenticate di conservarlo ben chiuso in un contenitore ermetico oppure di avvolgerlo nella pellicola per alimenti per mantenere tutta la sua morbidezza e freschezza. In questo modo il pan bauletto sarà un prezioso alleato per le vostre colazioni.


Ingredienti
200 g di farina Manitoba (oppure 0)
140 g di farina integrale di farro
230 ml di acqua tiepida
10 g di lievito di birra
60 g di zucchero semolato
60 ml di olio di semi
1 pizzico di sale
10 g di cacao

Preparazione
Sbriciolate il lievito in una ciotola e coprite con acqua tiepida. Aggiungete circa metà della farina Manitoba e mescolate con una forchetta creando una pastella. Lasciate riposare per una decina di minuti. Il composto tenderà a lievitare o a formare numerose bolle in superficie. Nel frattempo versate la restante farina Manitoba e quella di farro nella ciotola di un'impastatrice o di una planetaria munita di gancio per impastare. 
Versate quindi il lievito e iniziate ad impastare il tutto. Aggiungete man mano lo zucchero, l'olio e, infine, il pizzico di sale. Impastate per almeno 10 minuti con una planetaria (qualche minuto in più qualora optiate per impastare a mano). L'impasto dovrà staccarsi bene dalle pareti della ciotola e risultare ben omogeneo, liscio ed elastico. Prelevate poco più d 100 g di impasto e aggiungetevi il cacao amaro e, se necessario, un cucchiaio di acqua. Per rendere l'impasto al cacao ben omogeneo vi consiglio di fare questa operazione a mano, anche per poter dosare la giusta quantità di acqua.
Non appena i due impasti saranno pronti disponeteli in due ciotole, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per 1 ora e mezza. Potete lasciarli nel forno spento con luce accesa.
Trascorsa la prima fase di lievitazione, infarinate leggermente un piano di lavoro con farina di riso e stendete i due impasti formando due rettangoli di circa 27x35 cm (quello al cacao risulterà molto più sottile). Sovrapponete quello al cacao su quello con impasto chiaro e arrotolate bene, stringendo bene ad ogni giro. Una volta formato il vostro "rotolo" adagiatelo in una teglia per plumcake foderata con carta forno. Coprite nuovamente con pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 2 ore. 
Scaldate il forno statico a 180°C e, non appena sarà ben caldo, fatevi cuocere il pan bauletto per 30-35 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al tipo di forno e alle dimensioni del pan bauletto. Esso comunque dovrà risultare dorato in superficie. Una volta pronto fatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette. 

4 commenti:

  1. Ricetta salvata, trovo tutto splendido, effetto vortice e set dai colori pastello :-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!!! troppo bello da guardare e sicuramente buono da mangiare! A presto LA

    RispondiElimina
  3. MA è meraviglioso....si mangia prima con gli occhi.....

    RispondiElimina
  4. noooo ma che bello è? Con quel vortice li è molto affascinante! Ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...