Powered by Blogger.

Crostata senza glutine con ricotta, albicocche, lamponi e mandorle


La crostata senza glutine con ricotta, albicocche, lamponi e mandorle è un dolce squisito, coloratissimo, fresco e leggero al tempo stesso. Una torta perfetta per qualsiasi occasione che si consuma senza troppi rimorsi grazie alla sua leggerezza. La pasta frolla è senza glutine, realizzata con farina di riso, seguendo una ricetta ormai collaudata che avevo sperimentato diverso tempo fa con dei golosi biscotti farciti che trovate qui.


E' passato molto tempo dalla mia ultima crostata. Nonostante la pasta frolla sia una delle mie più grandi alleate e la crostata uno dei miei dolci preferiti, negli ultimi mesi mi sono ritrovata a sfornare molte torte soffici, altrettanto buone certo, ma meno croccanti, friabili e burrose rispetto alle deliziose crostate.


Il ripieno di questo guscio rigorosamente senza glutine è stato preparato con una morbida crema di ricotta, fresca, delicata, leggera, a cui sono stati aggiunti tanti pezzetti di frutta fresca, come i lamponi, disidratata, come le morbide albicocche e, infine, secca, come le mandorle, rigorosamente tritate grossolanamente, perfette per regalare una nota ancora più croccante!
E' un dolce semplice, ed è un'idea perfetta per la festa del papà. Una volta realizzata la pasta frolla senza glutine potete preparare questa crostata in pochissimi minuti con molta facilità! L'effetto e i colori della frutta la renderanno super scenografica e il suo ripieno sarà davvero goloso!
Trovate tante altre idee senza glutine anche qui.
Per una crostata da 20 cm - per 6/8 persone



Ingredienti
Per la pasta frolla senza glutine:
1 uovo
110 g di burro freddo
300 g di farina di riso
110 g di zucchero semolato
Per la farcitura:
200 g circa di ricotta
3 cucchiai di zucchero a velo senza glutine
1 cucchiaio di panna vegetale
80 g di lamponi
10 mandorle LifeStyle

Preparazione
Nella ciotola della planetaria unite farina di riso, il burro freddo da frigorifero, tagliato a pezzetti e lo zucchero.
Lavorate il tutto con la frusta K fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete l'uovo e continuate a lavorare fino ad ottenere una buona consistenza, leggermente più compatta. Cercate di compattare il composto utilizzando le mani e trasferitelo su un piano di legno. Iniziate a lavorare l'impasto con le mani fino a quando non avrete ottenuto una frolla compatta, elastica e ben liscia. Occorreranno circa 5-8 minuti.
Formate quindi una palla, schiacciatela leggermente e avvolgetela nella pellicola per alimenti. Ponete in frigorifero per il riposo per circa 30 minuti.
Una volta pronta preriscaldate il forno a 180°C. Lasciate riposare la frolla a temperatura ambiente per una decina di minuti qualora risultasse troppo soda. Rilavoratela velocemente su un piano leggermente infarinato e iniziate a stenderla con un mattarello ad uno spessore di circa 1/2 cm.
Avvolgete la pasta frolla su un mattarello e adagiatela in uno stampo per crostate da 20 cm.
Eliminate la pasta in eccesso, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e procedete con la cottura in bianco.
Ponete in forno ben caldo a 180° per circa 15 minuti circa. Sfornate non appena la crostata inizierà a dorarsi e assumerà un delicato color biscotto. Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di farcire.
Lavorate energicamente la ricotta con lo zucchero e la panna vegetale, se necessaria per ammorbidire il composto. Farcite a piacere la base di pasta frolla. Decorate quindi con pezzetti di albicocche, mandorle tritate e lamponi freschi.

2 commenti

  1. Che delizia, e poi...è talmente bella che è quasi un peccato tagliarla, ehehehe ;)

    RispondiElimina