Galette integrale alle mandorle con prugne


Un dolce rustico e perfetto nella sua semplicità: ecco la Galette integrale alle mandorle con prugne. La sua base è una semplicissima pasta brisée che si realizza in poco tempo. Per la preparazione ho optato per farina integrale, ma potete tranquillamente utilizzare la farina che preferite (anche quella di farro), in eguale quantità, senza cambiare la consistenza. Utilizzo spesso questa ricetta per le mie preparazioni ed è una base davvero ottima sia per i dolci che per le torte salate (vi basterà omettere lo zucchero). Ho voluto arricchire poi la galette con mandorle a scaglie per renderla ancora più croccante e creare un piacevolissimo contrasto con la farcitura morbida e succosa della frutta fresca.


Anche qui potete optare per la frutta di stagione che preferite. Le Galette offrono un'incredibile varietà di alternative e di idee tutte stuzzicanti e sfiziose, adatte ad ogni stagione e ad ogni farcitura.
E' un dolce semplice, da gustare fetta dopo fetta, e perfetto soprattutto per gli amanti delle torte poco dolci e stucchevoli ma, in modo particolare, per chi non sa dire di no a tanta frutta fresca.
Grazie alla mia amica Morena mi sono ritrovata con una discreta quantità di prugne e non potevo non lasciarmi incantare da un dolce alle prugne.


E' un dolce che contiene poco zucchero dal momento che la frutta compensa e regala tutta la dolcezza possibile ad una galette croccante e dalla consistenza rustica. 
Come sempre, per la preparazione della brisée, vi consiglio di stendere la pasta tra due fogli di carta forno. In questo modo il risultato sarà perfetto senza utilizzare farina extra.
Per una galette per 6 persone



Ingredienti
6-8 prugne
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 pizzico di cannella (facoltativo)
20 g di mandorle a scaglie
Per la pasta brisée:
85 gr di burro freddo
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 pizzico di sale
acqua ghiacciata q.b. (per me circa 6 cucchiai)
170 gr di farina integrale

Preparazione
In una ciotola mescolate la farina integrale, il sale e lo zucchero di canna. Unite il burro, freddo da frigo, tagliato a pezzetti. Lavorate velocemente il tutto per ottenere un composto sabbioso. Aggiungete un cucchiaino alla volta di acqua ghiacciata e continuate a lavorare fino a quando non otterrete un impasto elastico ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponete in frigorifero a riposare per circa 30 minuti. Nel frattempo tagliate le prugne a fette, spolverizzate con la cannella, se gradite, mescolate e tenete da parte.
Stendete la pasta in modo uniforme e circolare, con uno spesso di circa 3-4 mm. Potrà risultare più comodo stenderla se la lasciate tra due fogli di carta forno. Disponete le fettine di prugna una accanto all'altra formando un disegno circolare ben compatto e lasciando sempre 3 cm circa dal bordo che andrà poi avvolto sulla frutta. Spolverizzate con un cucchiaio di zucchero la superficie.
Ripiegate quindi i bordi verso l'interno, facendo piccole pieghe per fissare il tutto.
Adagiate la galette su una teglia foderata con carta forno. Distribuite lungo i bordi le mandorle a scaglie.
Ponete in forno già caldo a 200°C per circa 45 minuti, o almeno fino a quando non risulterà ben dorata e croccante. Il mio consiglio è quello di ruotare la teglia della galette ogni 15 minuti circa affinchè la doratura sia uniforme.

Nessun commento