Torta salata di piadine con toma piemontese, funghi e nocciole


La torta salata di piadine con toma piemontese, funghi e nocciole è un'idea originale e sfiziosa per preparare le vostre piadine in una veste autunnale tutta nuova. Tutto quello che vi serve è una teglia per crostate con fondo apribile e un po' di fantasia per decorare la vostra torta salata. E' un piatto che può essere gustato sia caldo che freddo. 


Pratico da tagliare a fette e perfetto da gustare sia come piatto unico sia come antipasto. Utilizzando la piadina integrale Loriana si riesce a conferire alla ricetta un gusto ancora più rustico e “croccante” 
Per 2-4 persone



Ingredienti
2 piadine Loriana Integrali
10 funghi champignon
Toma piemontese
20 g di nocciole
1 spicchio di aglio
prezzemolo tritato
1 noce di burro


Preparazione
Per prima cosa preparate pulite i funghi e affettateli finemente.
In una padella antiaderente fate fondere una noce di burro con uno spicchio di aglio. Adagiatevi i funghi e fate cuocere per circa 2 minuti. A piacere potete sfumare con poco vino bianco. Infine unite il prezzemolo tritato e mescolate bene.
Nel frattempo tagliate a dadini la toma piemontese e tritate grossolanamente le nocciole.
In uno stampo per crostate, diametro 18-20 cm, con fondo apribile adagiate una piadina, facendola aderire bene al fondo e ai bordi.
Distribuite un generoso strato di funghi champignon sulla piadina e completate con la toma a pezzetti e le nocciole tritate.
Tagliate a strisce la seconda piadina. A piacere potete optare per altre decorazioni. Va benissimo tutto ciò che vi suggerisce la fantasia.
Decorate la superficie della torta.
Fate cuocere in forno statico già caldo a 180°C per 10-15 minuti. La piadina dovrà risultare lievemente dorata.
Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustare.

Nessun commento