6 settembre 2010

Risotto ai funghi porcini e parmigiano

Un tipico piatto autunnale realizzato di proposito per andare incontro a questa stagione. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il caldo torrido di questa estate e ci prepariamo a gustare quei piatti che ci coccolano un po'. Da brava fanatica dei funghi porcini (ahimé questa volta secchi!!) non ho saputo resistere al richiamo del loro profumo semplicemente irresistibile. In fondo però c'è anche parecchia comodità nell'usare dei buoni porcini secchi. Li lasci a bagno qualche tempo ed ottieni un gradevole piatto intensamente profumato e delicatamente saporito. Questa volta ho scelto un risotto classico, senza troppe pretese, pensando sempre che le cose semplici a volte sono anche le migliori. Per un tocco in più non potevo non mantecarlo con un bel po' di parmigiano reggiano! Una delizia...
Ingredienti:
180 gr riso (del tipo carnaroli, roma o arborio)
1/2 spicchio d'aglio
1/2 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
1 litro di brodo vegetale
50 gr di funghi porcini secchi + acqua di riposo
burro
olio extravergine di oliva
prezzemolo fresco
parmigiano reggiano grattugiato fresco


Preparazione
Lasciate in ammollo i funghi secondo le indicazioni date dal prodotto. Non gettate l'acqua di riposo, ma tenetela da parte per la successiva preparazione del risotto. Preparate del brodo vegetale ben caldo. In una pentola fate scaldare qualche cucchiaio di olio e un pezzetto di burro. Fate rosolare aglio e cipolla tritati finemente. Scolate i funghi dal loro liquido, strizzateli bene e tagliateli a tocchetti. Fateli cuocere per qualche minuto con il soffritto. Non appena risulteranno più morbidi, aggiungete il riso. Fatelo tostare per qualche tempo e sfumate il tutto con vino bianco, mescolando bene. Abbassate poi lievemente la fiamma e ricoprite con parte del brodo vegetale precedentemente preparato. Non sarà necessario utilizzare tutto il brodo, iniziate tranquillamente con circa mezzo litro ed aggiungetelo qualora il risotto si asciugasse troppo velocemente. Aggiungete inoltre un po' di acqua di riposo dei funghi, servirà a dare maggiore sapore al vostro risotto. Mantenete la fiamma sempre ben costante e mescolatelo il meno possibile, in maniera tale che i chicchi restino ben compatti. Non appena sarà pronto spegnete la fiamma, aggiungete ancora pochissimo burro e abbondante parmigiano reggiano grattugiato, amalgamate bene il tutto, lasciate riposare per qualche minuto e prima di servire completate con una spolverata di prezzemolo fresco tritato finemente.

8 commenti:

  1. Anch'io sono una patita dei funghi!! Saranno pure secchi, ma il tuo risotto dev'essere proprio ottimo!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. è davvero invitante!!Dopo aver mangiato insalate e pasta fredda per tutta l'estate ora ci vuole proprio qualche bel piatto autunnale come questo!!

    RispondiElimina
  3. Direi che è il piatto autunnale per eccellenza!Delizioso risotto ai funghi,non mi stanca mai!
    Buona settimana baci

    RispondiElimina
  4. meraviglioso questo risotto...un bacio

    RispondiElimina
  5. Ehehehe....un classico con cui non si sbaglia mai...un equilibrio di sapori, perfetto per la stagione che ci aspetta!

    RispondiElimina
  6. buongiorno cara, sono contenta che anche a te vada tutto bene! io domani ho la visita di controllo, speriamo bene! il mio alla morfologica invece non si faceva vedere e mi ha fatto tribolare parecchio! questi bimbi hanno il loro caratterino sin da quando sono ancora nella pancia! un bacione.

    RispondiElimina
  7. Apperò! Mangia bene, il coniglio! :-D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...