21 febbraio 2011

Cookies al cioccolato bianco e pinoli









Ho una vera e propria adorazione per i "cookies", di qualsiasi tipo e con qualsiasi ingrediente (beh se hanno le gocce di cioccolato ancora meglio!!). Del resto chi non ama questi enormi biscotti lievemente croccanti e ricchissimi, generalmente, di frutta secca e cioccolato?! Per l'ennesima volta mi sono affidata a Julie Andrieu e al suo libro "l'ABC del cioccolato". Voglio fare una piccola premessa: generalmente mi attengo sempre alla ricetta originale, salvo piccole variazioni. Questa volta però, variando poco o niente, mi sono ritrovata incontro ad alcuni spiacevoli risultati, a cui logicamente ho dovuto rimediare. Innanzitutto, reduce dai deliziosi totally chocolate chip cookies di Nigella, ho improvvisato aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato, cosa che la Andrieu omette, non so per quale assurdo motivo... alla fine il vero Cookie deve risultare un po' "vaporoso" ed elegantemente lievitato. E fin qui nessun problema. La reale cosa strambra che ho letto è stata quella di formare le palline con l'impasto (ok) e poi schiacciarle lievemente (perchè????). Beh ho seguito le sue istruzioni e l'impasto si è disteso non uniformemente.. quindi non schiacciate nulla!! Fate le vostre care e belle palline di impasto (non troppo grandi) e distanziatele per bene (almeno 5 cm) senza schiacciarle. Io poi, per carità divina, sono riuscita a rimediare, perchè una soluzione si trova sempre a tutto e, nonostante l'aspetto vagamente rustico, il risultato era eccezionale!! Del resto l'abbinamento cioccolato bianco e pinoli è meraviglioso! Per non parlare poi di quel sapore particolare che solo lo zucchero di canna sa regalare!








Ingredienti:
200 gr di cioccolato bianco
4 cucchiai di pinoli
1 limone
180 gr di farina
140 gr di burro morbido
140 gr di zucchero di canna
2 uova medie
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di bicarbonato (non presente nella ricetta originale)

Preparazione
Tritate il cioccolato in pezzi non troppo piccoli. Fate dorare per pochi minuti i pinoli in una padella antiaderente. Sbattete lo zucchero di canna con il burro morbido (lasciatelo a temperatura ambiente per circa 30 minuti) aiutandovi con un mixer oppure lavorandolo energicamente a mano fino a quando non otterrete un composto morbido e spumoso. Aggiungete le uova sbattute, la scorza di limone grattugiata finemente, la farina setacciata, un pizzico di sale, il bicarbonato. Mescolando unite i pinoli e il cioccolato bianco a pezzi. Non appena l'impasto sarà pronto, coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora. 
Preriscaldate il forno a 180°C. Ricoprite con carta forno le teglie. Con l'impasto formate delle palline, cercando di mantenere sempre la stessa dimensione. Potrete aiutarvi eventualmente con un cucchiaio per il gelato (quello che si usa solitamente per creare le palline, avete presente?). Disponete le palline ben distanti l'una dall'altra e, senza appiattirle, ponetele nel forno già ben caldo per circa 10 minuti. Togliete dal forno, lasciate riposare per qualche minuto senza toccarli perchè risulteranno molto morbidi. Nel giro di pochi minuti però inizieranno ad acquistare la giusta consistenza adatta per essere trasferiti su una griglia ad asciugare. 


Tratto dal libro "l'ABC del cioccolato" di Julie Andrieu

7 commenti:

  1. uuuuuuuuuuuuuuuh buoniiiiiiiiiiii!
    anche io sono una golosa di cookies,quelli di nigella sono a dir poco fantastici, li avevo fatti anche io solo per tuffarmi in un mare di cioccolato! da urlo!!!
    =)

    RispondiElimina
  2. i biscotti non devono mai mancare, sono la salvezza quando nasce all'improvviso la voglia di dolce....quelli fatti in casa sono sempre i migliori!!

    RispondiElimina
  3. Accipicchiolina! Quando si dice telepatia... è da Giovedì che sforno Cookie! Stasera ho una pizzata in casa di amici e come dessert da sgranocchiare davanti alla tv ho proprio pensato di preparare questi biscotti. Premessa: mai cucinati e siccome sono testarda ho spulciato un'infinità di ricette perchè non volevo un biscotto, ma il Cookie per eccellenza, ho provato diverse ricette (per un totale di tre biscottiere di latta zeppe di tentativi) e poi sono approdata a quella che a mio avviso si avvicina di più all'originale, tra le tante sono incappata anche in questa qua (presa dalla foga di trovare la ricetta giusta mi son anche comperata il libro di cui parli ^^), in effetti nella mia ci va un pizzico di lievito (in altre ho visto il bicarbonato), ed è verissimo che non vanno appiattiti altrimenti ci si ritrova con delle frittelle!!!
    Baciotti

    RispondiElimina
  4. Mitico libro, ottimi biscottini, brava! Ciao lieta di fare la tua conoscenza, sono Sonia del blog Oggi pane e salame, domani... se hai voglia e tempo mi farebbe piacere se partecipassi al mio Contest, il Contest perBene, ti aspetto ^_^ a presto
    Sonia

    RispondiElimina
  5. e chi non li ama questi biscotti?!?!
    eheh davvero una bella versione ^_^

    RispondiElimina
  6. ma che buooooooni che me ne passi uno ? ti seguo

    RispondiElimina
  7. Marie Pomponette6 maggio 2011 09:44

    buonissimi!li ho fatti due giorni fa e gli amici hanno davvero gradito!ottimi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...