1 agosto 2011

Pasta all'aceto di pomodoro e pancetta

IMG_5755

IMG_5744

Erano diversi mesi che continuavo a tirar fuori questa ricetta senza decidermi poi a realizzarla. Si sa, sbirci in un vecchio libro o in qualche rivista e la vedi! Certo ti colpisce, ma poi il tempo passa e la ricetta resta lì, per qualche motivo, scritta su un foglio volante e spesso e volentieri ti ricade tra le mani. Tutto questo fino a quando non ho ricevuto il meraviglioso regalo di Mutti e del contest "cucinando con il pomodoro". Insomma apro l'enorme cesto e vi trovo questa graziosa bottiglia di aceto di pomodoro. La apro e già ne percepisco un profumo delizioso e subito penso a quali e quante ricette potrei realizzare con questo meraviglioso prodotto innovativo! Così vado a ripescare il mio foglietto e la sublime ricetta che oggi vi propongo. Se vi dovesse suonare un po' strano l'utilizzo dell'aceto per un primo piatto, non lasciatevi ingannare! Provatelo è strepitoso a costo di realizzarla con le giuste dosi e senza strafare. Il sapore sarà fenomenale e l'accostamento con la pancetta grandioso. Un ottimo primo piatto veloce da realizzare e con pochissimi ingredienti! La ricetta originale prevedeva l'utilizzo dell'aceto balsamico, ma con quello di pomodoro ha decisamente una marcia in più!

IMG_5736

IMG_5745

IMG_5750

IMG_5740

IMG_5743

Ingredienti:
4 cucchiai di aceto di pomodoro Mutti
1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro Mutti
50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
50 gr di burro
1/2 tazza di brodo vegetale caldo
200 gr di spaghetti
100 gr di pancetta dolce a cubetti
2 cucchiai di olio extravergine di oliva Opera Mastra Ursini
1/2 cipolla rossa non troppo grande
pepe nero

Preparazione
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo in un tegame, preferibilmente di coccio fate scaldare lievemente l'olio e tuffateci la cipolla tagliata finemente e la pancetta dolce a cubetti. Fate rosolare bene e bagnate con l'aceto di pomodoro. Aggiungete poco brodo per volta e continuate a cuocere a fiamma moderata in maniera tale che il sughetto si addensi. Aggiungete quindi il burro e il parmigiano e completate con una buona spolverata di pepe nero. Mescolate e non appena si sarà formata una sorta di cremina non troppo densa fateci saltare gli spaghetti per pochi minuti. Servite con una buona spolverata di parmigiano grattugiato e una generosa macinata di pepe nero.

9 commenti:

  1. Non sapevo nemmeno che esistesse l'aceto al pomodoro !!
    Devo assolutamente trovarlo, bellissimo questo piatto di spaghetti !

    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. wow! invogliantissima anche alle 9 del mattino! :P

    RispondiElimina
  3. Aceto di pomodoro? E chi l'avrebbe mai detto!!!!
    Bellissima scoperta!
    Passo anche per i saluti oltre che per questo buonissimo piatto di spaghetti..... un bacione e buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  4. Molto particolare questa pasta, mi incuriosisce molto l'aceto di pomodoro...lo proverò!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  5. curiosa...ricettina da provare

    RispondiElimina
  6. Mmmh, che acquolina!
    Ma non mi devi tentare così con un nuovo prodotto, poi non resisto alla tentazione di acquistarlo per provarlo!
    Baci,
    Vero

    RispondiElimina
  7. Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmaga​zine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se tu potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Te ne saremmo grati!

    RispondiElimina
  8. Particolarissima, ci stuzzica parecchio...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...