30 aprile 2012

Torta triplo strato al cacao e caramello

IMG_1352

IMG_1375

Sembra più difficile a dirsi che a farsi, credetemi. Saranno passate almeno due settimane da quando ho scattato le foto a questa dolcezza suprema, ma ancora non riesco a dimenticare il profumo estasiante del caramello e i morbidi strati dello "sponge" al cacao. Se amate il caramello e le torte supermorbide, questa delizia fa per voi. Ovviamente con un attento occhio a dieta e colesterolo, ma per una fetta di torta non è mai morto nessuno. E poi con tutti sti sbalzi di temperatura ci vuole qualcosa che ci tenga un po' su il morale!
Per la cronaca, dopo due mezze giornate di tiepido e attesissimo sole ecco che ritorna la maledetta pioggerellina! Stendiamo un velo pietoso e godiamoci la più lussuriosa tra le torte a strati. Questa volta tre, e sottolineo tre, strati ricchi, anzi ricchissimi di una buttercream speciale e decisamente dolce. Utilizzate quindi un buon cacao amaro (più scuro è meglio è!!) e zucchero di canna, così da smorzare l'effetto troppo "dolciastro". Per il resto vi lascio con una buttercream insolita, che si scioglie in bocca e che cola paurosamente sulla vostra fettona di torta, quasi fosse un sogno ad occhi aperti! Le quantità sono per una tortiera apribile da 20 cm di diametro che andrà ben foderata con carta forno dopo esser stata accuratamente imburrata. In questo modo la carta forno aderirà perfettamente e avrete una torta impeccabile.
Per tagliare la torta in tre precisi strati esistono diversi trucchetti: utilizzare un piatto girevole (comodissimo anche per la farcitura e la copertura) e un buon coltello, oppure utilizzare uno di questi tagliatorta. Io l'ho acquistato all'Ikea, con un notevole risparmio di tempo e denaro, in più conteneva anche una comodissima sac à poche. Ricordatevi poi di lasciar riposare la torta almeno una intera giornata, dopo averla sfornata, prima di tagliarla, farcirla e decorarla. Sarà molto più semplice tagliarla e resterà più soda e compatta anche per la decorazione. Un altro consiglio è quello di realizzare la buttercream al caramello solo qualche minuto prima di farcire e decorare la torta, in quanto tende ad indurirsi facilmente ed è meglio versarla subito, appena tiepida per fare in modo che coli alla perfezione, altrimenti tenderà ad indurirsi all'istante e farete fatica ad ottenere l'effetto "goccia che cola". Tuttavia potete ovviare a questo inconveniente preparandola in anticipo e scaldandola lievemente a micronde aggiungendo un cucchiaino di panna da cucina e mescolando energicamente. E ora via con la ricetta più ricca di zucchero e goduria che io abbia mai assaggiato...

IMG_1330

IMG_1354

IMG_1350

IMG_1339

IMG_1368

IMG_1341

IMG_1363

IMG_1374

Ingredienti:
Per lo sponge al cacao
430 gr di farina 00
2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale fino
250 ml di acqua calda
250 ml di acqua fredda
200 gr di burro morbido
4 uova
4 cucchiaini di essenza di vaniglia
Per la buttercream al caramello
90 gr di burro
135 ml di latte
330 gr di zucchero di canna Guadaloupe Bronsugar
360 gr di zucchero a velo setacciato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione
Preriscaldate il forno a 170°C. Imburrate una teglia da 20 cm di diametro e foderate con carta forno. L'ideale sarebbe tagliare in misura un fondo tondo di carta forno e una striscia che vada a coprire tutto il bordo. Setaccia la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato. In una ciotola a parte stemperate delicatamente il cacao in polvere nell'acqua calda, fino a creare una morbida salsa. Aggiungete quindi l'acqua fredda e mescolate bene. Tenete da parte.
Sbattete energicamente il burro per qualche minuto fino a quando non otterrete una morbida crema. Aggiungete quindi lo zucchero continuando a mescolare. Unite un uovo alla volta incorporandolo alla perfezione. Completa con l'essenza di vaniglia. Aggiungete a questo punto metà della farina che avete setacciato, mescolando con delicatezza. Proseguite poi con metà salsa al cacao. Mescolate bene e terminate con la restante farina e l'ultima parte di salsa al cacao. Fate attenzione a non mescolare il tutto troppo a lungo. Non appena l'impasto sarà ben liscio ed omogeneo potrete versarlo nella teglia. Infornate quindi per 40-45 minuti in forno già caldo, i tempi di cottura variano a seconda della teglia e del tipo di forno. Sarà comunque pronta se inserendo uno stuzzicadenti al centro, esso ne fuoriuscirà completamente asciutto. Sfornate e lasciate raffreddare per circa 5-10 minuti all'interno della teglia. Dopo ciò potrete lasciarla raffreddare completamente su una griglia. Attendete almeno un'intera giornata prima di tagliarla, farcirla e decorarla con la buttercream.
Per la preparazione della buttercream al caramello procedete come segue. In un pentolino fate scaldare il burro, lo zucchero di canna e il latte a fiamma sostenuta. Mescolate continuamente fino a quando non si sarà tutto ben sciolto. Portate a bollore e fate bollire per almeno 1 minuto, sempre continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare lievemente. Aggiungete quindi lo zucchero a velo ben setacciato e l'estratto di vaniglia. Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno. Man mano la buttercream tenderà ad indurirsi. Vi basterà sbatterla nuovamente per qualche minuto per avere una consistenza più morbida. Oppure scaldatela lievemente a microonde (bassa temperatura o scongelamento), aggiungendo eventualmente un cucchiaio scarso di panna da cucina.
Tagliate la torta e versateci generose quantità di buttecream al caramello lasciandolo colare lievemente dai bordi. Fate riposare in luogo fresco per almeno 1 ora prima di tagliarla e gustarla.

31 commenti:

  1. Amo il caramello nelle torte. Bravissima mise en place perfetta.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. SUBLIME, non aggiungo altro... bacioni!

    RispondiElimina
  3. Mamma che splendore! Anche esteticamente rapisce! Brava!

    RispondiElimina
  4. Una vera e propria golosità!!!

    RispondiElimina
  5. E' stupenda, estremamente elegante e raffinata! E immagino il sapore mmm :p

    RispondiElimina
  6. Sono ingrassato solo a vederla. Mamma mia che bontà!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  7. Solo a guardarla fa una voglia, golosità allo stato puro!! La segno subito!!!

    RispondiElimina
  8. che torta golosa^__^
    complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. ma quanto è golosa questa super-torta! :)
    degna di un occasione importante!

    RispondiElimina
  10. Mi sembra veramente golosa!
    Dico sembra, perché ne assaggerei volentieri un pezzetto...

    RispondiElimina
  11. mamma mia che meraviglia!!!la segno!ciao!

    RispondiElimina
  12. una bontà da urlo foto perfette sponge perfetta devo provarla co la buttercream al caramello

    RispondiElimina
  13. la farò al più presto, è proprio nele mie corde!

    RispondiElimina
  14. le tue torte mi fanno sempre venire l'acquolinaaaaa

    RispondiElimina
  15. Ciao è bellissima questa torta, non vedo l'ora di farla ma mi chiedevo... posso usare lo zucchero normale invece che quello di canna?

    RispondiElimina
  16. @Valery: è meglio utilizzare quello di canna perchè regala quella colorazione tipica del caramello e poi perchè è meno dolce rispetto al classico semolato. Poi fammi sapere ;) Buona serata!

    RispondiElimina
  17. Tesoro...è una vera bomba goduriosa!! Un delitto!!

    RispondiElimina
  18. Scusami ma un cucchiaino di sale è giusto? o è un pizzico...mi sembra tanto
    Grazie e complimenti è veramente bella!!!

    RispondiElimina
  19. @Vale: Sì, è corretto un cucchiaino di sale (raso mi raccomando!)
    Vedrai non si sente neppure.. serve per favorire la lievitazione essendoci pochissimo lievito!
    Poi fammi sapere ;)
    PS ti ho mandato anche un'email ;)

    RispondiElimina
  20. Secondo me le dosi degli ingredienti sono sballate: + 500 gr di zucchero di canna?!?! 1 cucchhiaino di sale!?!? 500 ml di acqua totali?!?! solo 90 gr di butto per la buttercream?!?! MAH!!!???

    RispondiElimina
  21. Carissimo Anonimo,
    ti assicuro che le dosi sono corrette. La ricetta è tratta dal ricettario di una famosa pasticceria americana, ho fatto qualche piccola variazione, ma di poca importanza e ti assicuro che sia per lo sponge al cacao che per la buttercream al caramello le dosi sono esattamente queste! Tra l'altro ho utilizzato la base di questo sponge anche per altre torte, sempre perfettamente riuscite! Ma per dire che le dosi sono sballate prima l'hai provata? Se poi le quantità di zucchero ti sembrano esagerate quello è un altro discorso, ma considera che i dolci americani sono famosi per essere ipercalorici! Le quantità poi sono per una torta a strati da circa 20 cm di diametro e ti assicuro che non si tratta di una torta alta 5 cm, ma almeno 15! E' quindi tutto ben proporzionato per una torta di questo genere! Fammi sapere se deciderai di provarla!
    PS scusa ma non ho capito come ti chiami! La prossima volta lascia il nome, grazie!

    RispondiElimina
  22. Ciao, torta favolosa anche se ipercalorica...ma mi sn appena accorta di avere solo 125 gr di zucchero a velo per la butter cream, con che posso integrarlo? Un pò di farina va bene?
    Grazie, Mina

    RispondiElimina
  23. @Mina: grazie, purtroppo però non si può sostituire lo zucchero a velo con la farina perchè la buttercream è proprio una crema a base di burro che però resta cremosa e consistente grazie allo zucchero a velo!! Se hai un buon frullatore, puoi provare a creare dello zucchero a velo in casa, frullando zucchero semolato bianco per più tempo possibile affinchè si ottenga la consistenza dello zucchero a velo! Io solitamente preferisco però quello confezionato perchè è molto più sottile e impalpabile e la crema non resta granulosa!
    Puoi provare, anche se io ti consiglio di aspettare e fare scorta di zucchero a velo ;)
    A presto
    Erika

    RispondiElimina
  24. Spulciando il tuo blog ho trovato questa ricetta deliziosa!
    Ho provato a farla per l'anniversario mio e del mio ragazzo ed è venuta da dio!
    Ricetta golosissima, buonissima, superlativa!
    Ad "Anonimo" posso solo dire di provare a farla e si ricrederà sulle dosi!
    Erika complimenti davvero per il blog, è un piacere stare ai fornelli con le tue ricette, e non solo quelle dei dolci :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo! Sono molto felice che vi sia piaciuta! E' una torta davvero super golosa, vero?
      Grazie di cuore e a presto!
      Erika

      Elimina
    2. Verissimo, e per quanto sia ipercalorica una fetta tira l'altra :D
      A presto!
      Giorgia ( prima mi sono scordata di firmarmi, scusa!)

      Elimina
  25. Ciao, vorrei provare a fare questa torta ma non ho lo stampo da 20 cm di diametro (e non riesco a recuperarlo in tempo): se utilizzo uno stampo da 24 cm dici che verrebbe troppo bassa per fare i due strati?
    Grazie e complimenti per il blog,
    Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia, perdonami se ti rispondo solo ora!!
      Purtroppo, se vuoi ottenere gli strati, è indispensabile uno stampo piccolo da 18, 20 o al massimo 22 (per due soli strati). Con quello da 24 cm rischieresti di avere una torta molto più bassa e difficile da dividere. Puoi però sempre decorarla con la crema di caramello e non farcirla... credimi.. è ugualmente goduriosa!
      A presto
      un abbraccio

      Elimina
  26. Ciao, scusami ma mi sorge un dubbio...una volta farcita la trota col buttercream quanto dura diventa? Cioè ho paura che una volta farcita diventi un pezzo di cemento... se puoi rispondermi presto per favore vorrei farla per S.Valentino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rossella! La buttercream non dovrebbe diventare dura, a meno che non venga conservata in ambienti molto freddi o in frigorifero. Il mio consiglio è sempre quello di realizzare la torta e lasciarla per almeno 1 ora a temperatura ambiente prima di servirla. In questo modo la buttercream fa il suo dovere di "crema". Ti assicuro che non diventa un pezzo di cemento (a meno che non la tieni per 2 giorni in frigorifero, ma portandola a temperatura ambiente tutto si risolve!).
      Se gradisci una farcitura più morbida e meno burrosa puoi optare per una salsa al caramello salato (la trovi nel blog!).. Ti assicuro che, con questa torta, è strepitosa!
      A presto

      Elimina
    2. Grazie mille gentilissima, ti farò sapere se mi è riuscita :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...